Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Diario di un'apprendista astronauta” as Want to Read:
Diario di un'apprendista astronauta
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Diario di un'apprendista astronauta

4.27  ·  Rating details ·  89 ratings  ·  17 reviews
"Quando i motori del razzo si sono accesi, si è realizzato il grande sogno della mia vita." Per quasi sette mesi, Samantha Cristoforetti è stata in orbita attorno alla Terra sulla Stazione Spaziale Internazionale. In queste pagine ci racconta l'intensa vita di bordo con gli occhi meravigliati di chi diviene, giorno dopo giorno, un essere umano spaziale: dalla scienza alla ...more
Paperback, 538 pages
Published October 4th 2018 by La nave di Teseo
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Diario di un'apprendista astronauta, please sign up.

Be the first to ask a question about Diario di un'apprendista astronauta

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

Showing 1-30
4.27  · 
Rating details
 ·  89 ratings  ·  17 reviews


More filters
 | 
Sort order
Mosco
May 20, 2019 rated it really liked it
L'ho già detto vero che mi piacciono da matti le ragazze toste? E la Sam è tostissima, simpatica, intelligente e il suo libro molto interessante. La parte in cui descrive la vita sulla ISS poi, è scorrevolissima, allegra, avvincente.
LA prima parte, quella sulla preparazione alla missione è un po' più "tecnica", spiega cose, serve attenzione. A me è sembrata molto interessante, può però sembrare un po' meno appassionante.

NB: in fondo alla mia edizione c'è un glossarietto MOLTO utile per chi, com
...more
Emanuela
Bellissimo racconto di un viaggio molto esclusivo.

Tempo fa ho seguito il documentario su Kelly Scott (astronauta rimasto un anno sulla ISS), ma quel racconto non rende l'idea della preparazione necessaria ad una esperienza così.
Questo libro, infatti, si sofferma molto sulla fase di addestramento, tre anni e mezzo, a fronte di una permanenza di quasi sette mesi in orbita.

Molto brava l'autrice, oltre che essere stata capace di tale avventura, a manifestare i suoi stati d'animo determinati anche d
...more
Ines
Jan 27, 2019 rated it really liked it
Cosa posso dire.....STUPENDO!!!Che bellezza leggere di grandi donne che riescono ad avere possibilità così uniche e meravigliose grazie a tenacia, studio folle e passione a mille...
se siete appassionati un pochino di Spazio, cosmologia et similia è assolutamente da leggere ; non nego che la lunghezza del libro si fa sentire molte volte durante la lettura, forse un po' prolisso in taluni passaggi ma la narrazione comunque fa rimanere incollati al libro
Altra cosa particolare che vivrete sarà " la
...more
Simone
Jan 07, 2019 rated it it was amazing
Un diario che è la storia professionale e umana di una donna dal forte carattere scientifico e pragmatico, ma allo stesso tempo dotata di una sensibilità umana che ho trovato disarmante. Si passa dall'illustrazione tecnica (e para-ingegneristica, il linguaggio adottato è chiaramente rivolto ad un pubblico ampio, come giusto che sia) di varie procedure addestrativo-operative a riflessioni sulla condizione umana particolare e universale che mi hanno profondamente toccato. Non mancano citazioni let ...more
Mat F.
Apr 01, 2019 rated it really liked it
Premesso che adoro ogni cosa che abbia a che fare con lo spazio e che come Astrosamantha sono anch'io un trekkiano fanatico.

Lei è pilota (capitano) dell'Aeronautica Militare italiana. Con tutto il rispetto, il suo "animo" militare si vede anche nella sua prosa, asettica coma una comunicazione via radio.
In tutte le parti in cui le informazioni che trasmette sono state per me una novità, di questa sua prosa da laboratorio o da cockpit non me ne sono neanche accorto, devo essere sincero.
Ma tutte le
...more
Roxas Shadow
Feb 11, 2019 rated it it was amazing
Un'opera scritta in maniera impeccabile, chiara e precisa, da una mano che di romanzi ne ha sfogliati in quantità, e che non lascia veramente nulla a se stesso. Al di là della possibilità di considerare questo libro come un prezioso e valido materiale di divulgazione scientifica, resa accessibile a chiunque abbia anche solo un po' di voglia di farsi prendere con mano alla scoperta di tutto ciò che come umanità facciamo in quel minuscolo satellite riconducibile ad una lattina orbitante a 400km di ...more
Baldurian
Feb 18, 2019 rated it really liked it
Shelves: nonfiction
Diario di un'apprendista astronauta si è rivelato una lettura laboriosa ma ricca di soddisfazioni; tante curiosità e un resoconto dettagliato e appassionante del lungo viaggio che ha portato Samantha Cristoforetti dal cockpit di un aereo alla Stazione Spaziale Internazionale, raccontato con mano leggera e ironica. Al di là degli ovvi meriti della Samatha professionista (diventare astronauta non è certo una cosa da tutti) quello che traspare è il punto di vista una persona gradevole e simpatica a ...more
Roberta
May 03, 2019 rated it really liked it
Un regalo di Amazon. Era nella mia wishlist e forse non l'avrei mai comprato, come molti altri libri in lista..
Un libro interessante, a tratti un po' troppo tecnico, ma di facile lettura (o forse l'ho trovato facile io, viste le mie conoscenze nel campo ingegneristico..)
Buona parte è dedicata alla preparazione prima della missione: ogni astronauta passa mesi a prepararsi a risolvere qualsiasi tipo di problema potrebbe capitare, anche se poi magari va tutto liscio!
Poco spazio è dedicato alla vita
...more
Irene Rosignoli
Apr 20, 2019 rated it it was amazing
Bellissimo, personale come un vero e proprio diario ma con quel tanto che basta per imparare anche qualcosa in più sullo spazio e sulle missioni spaziali. Ammiro moltissimo Samantha Cristoforetti e spero di rivederla presto lassù sulla ISS!
Nonethousand Oberrhein
Apr 01, 2019 rated it it was amazing
Shelves: italiano, memoir
Con la testa oltre le nuvole
Un racconto fresco e senza fronzoli che ripercorre in prima persona sei anni (cinque di preparazione e l’anno della missione) di vita dell’autrice, dopo i quali è diventata per tutti AstroSamantha. Sei anni di duro lavoro, fisico e mentale, per arrivare al livello di efficienza necessario per svolgere con successo una missione nello spazio, senza per questo perdere la voglia di giocare e di assaporare l’esperienza unica che ha potuto vivere. Le oltre cinquecento pagin
...more
Jacopo
Dec 27, 2018 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: kindle
Il primo Space Shuttle è del 1981, la mia è quindi generazione per la quale la presenza di esseri umani nello spazio appare forse scontata. Ci voleva questo bel libro di "astrosamantha" per ricordarci quanto ancora oggi questa sia una delle frontiere della scienza e della tecnica, oltre a uno straordinario report sulla lunghissima preparazione che ogni astronauta deve affrontare prima del "lancio". Da adesso poi impossibile non guardare il cielo e pensare per un attimo anche alla Stazione Spazia ...more
Serena
Oct 23, 2018 rated it it was amazing
Comprato appena uscito e divorato, mi piacciono molto il suo stile narrativo, il suo modo di spiegare in termini semplici concetti legati al mondo degli astronauti, la sua ironia e il suo lato nerd. Questo libro è stato capace di trasmettermi tantissime emozioni e di tenermi incollata fino all'ultima pagina, seguendo il percorso della Cristoforetti nel suo addestramento e la sua vita a bordo della stazione spaziale Internazionale. Non sono brava a scrivere recensioni, ma lo consiglio 😊
Alice
Jan 17, 2019 rated it it was amazing
Shelves: 2019
I really enjoyed reading this book, especially because it gives such useful insight on what the journey to becoming an astronaut is like and what life on the ISS is like.
Plus the book was written by the first italian woman to ever take part in a space expedition, so that made reading it even more meaningful to me.
Riccardo
Nov 08, 2018 rated it really liked it
È un libro con cui è possibile scoprire tante cose sulla preparazione e sulla vita di un astronauta, dalla selezione, agli anni di esercitazione , al volo etc. È inoltre un libro che ispira tanta curiosità e piacere
Massimo Gerardi
Jan 23, 2019 rated it it was amazing
Samantha accompagna il lettore personalmente, in modo affettuoso, coinvolgente, dalla terra alle stelle o quasi, nell'avamposto più lontano che ad oggi, l'umanità può vantare.
Alberto Nao
Jun 08, 2019 rated it it was amazing
Libro autobiografico che racconta la preparazione durata più di due anni e la missione nella Stazione Spaziale Internazionale. Libro ben scritto e molto personale dove si percepiscono anche le sensazioni e le emozioni di Samantha. Alcune pillole tecniche e scientifiche che io ho apprezzato molto da appassionato. Consiglio la lettura
BVZM
May 19, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Recensione in arrivo, abbiate pazienza.
Giulia Centrone
rated it liked it
Dec 30, 2018
Jacopo Garfí
rated it really liked it
Jan 07, 2019
Luisa
rated it it was amazing
Feb 22, 2019
Giulio Muratori
rated it really liked it
Jan 15, 2019
Elisa Fevola
rated it it was amazing
Dec 17, 2018
Paolo Rech
rated it really liked it
Apr 23, 2019
Carlotta Micale
rated it it was amazing
May 10, 2019
Alessandro
rated it really liked it
May 11, 2019
Valeria
rated it it was amazing
Oct 15, 2018
Valentina
rated it liked it
Feb 21, 2019
Elisa
rated it it was amazing
Jan 19, 2019
Luca
rated it liked it
Apr 16, 2019
Mathilde Zani
rated it liked it
Jun 14, 2019
« previous 1 3 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
“La scienza vive di domande. Non ha risposte, se non perfettibili. Con un lavorio lento e paziente, allarga la chiazza di luce che è la conoscenza, alleviando le sofferenze materiali dell'umanità, rendendo le nostre vite più lunghe e confortevoli, le forme della vita associata più sofisticate ed efficaci. Ma non elimina l'oscurità. Più la chiazza di luce si allarga, più grande diventa, al contrario, il confine da cui ci si affaccia sul mistero. La scienza non è arrogante. Osserva e misura, azzarda spiegazioni e previsioni, fa errori e si corregge, ma abbraccia anche con lucidità limiti e incertezze. Rifiuta di accettare l'esistenza dell'inspiegabile, ma sa anche che la strada per la comprensione del tutto è forse così lunga che immaginarne la fine è un esercizio vano. Per chi sia tentato dalla presunzione di spiegare ogni cosa e dall'illusione di poter controllare la propria vita, il firmamento è un maestro che umilia e consola al tempo stesso. Forse come il rapporto con Dio per le persone religiose. Io non mi considero tale da molto tempo: la fede ricevuta in eredità non è sopravvissuta agli anni dell'adolescenza e oggi avrei difficoltà insormontabili a immaginare un Dio persona o una religione che non sia prodotto della storia umana. Non me ne rammarico. Ho fiducia nell'etica laica e nella vita ho visto virtù e meschinità distribuite grosso modo egualmente tra persone religiose o meno. Ma alle prime, questo si, invidio la facilità del contatto con il trascendente. Chi, come me, non frequenta chiese, sinagoghe, moschee o templi, dovrebbe se non altro frequentare con assiduità la volta celeste.” 0 likes
“Chi, come me, non frequenta chiese, sinagoghe, moschee o templi, dovrebbe se non altro frequentare con assiduità la volta celeste.” 0 likes
More quotes…