Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Manola” as Want to Read:
Manola
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Manola

2.91  ·  Rating details ·  309 Ratings  ·  18 Reviews
Ortensia, spettrale e nerovestita, e Anemone, raggiante e coloratissima: due gemelle talmente diverse da rappresentare gli opposti archetipi della femminilità. Introversione contro estroversione, profondità contro superficie, tanti problemi contro nessun problema. Ma con tutte le loro differenze, Ortensia e Anemone sono accomunate da un'esilarante capacità di raccontarsi, ...more
Paperback, Oscar Bestsellers #1011, 249 pages
Published August 1st 1999 by Arnoldo Mondadori (first published 1998)
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Manola, please sign up.

Be the first to ask a question about Manola

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30)
Rating details
Sort: Default
|
Filter
T4ncr3d1
Jan 29, 2011 rated it really liked it
Surreale, comico, devastante, impossibile. E strano, stranissimo. Un romanzo profondo, forse troppo: ammetto di non averne afferrato completamente il senso. Forse, in un certo senso, il bello è proprio questo. Forse, in un certo senso, è un romanzo puramente autoreferenziale: ciò che vuole comunicare è la struttura stessa del libro. Il punto di vista doppio e alterno delle due gemelle, che si raccontano alla figura mai chiarita di Manola. Una discesa profondissima nell'io femminile, una narrazio ...more
Evi *
Sep 02, 2017 rated it really liked it
Spassoso, ironico, spumeggiante, paradossale è la storia di due sorelle gemelle Ortensia ed Anemone che sono l’una l’opposto dell’altra e rappresentano ognuna due aspetti diversi della femminilità.
Quanto Anemone è estroversa, allegra, superficiale, ottimista, ninfomane tanto l’altra Ortensia è introversa, malinconica, problematica, pessimista quasi asessuata.
Alla fine però gli opposti si fondono e l’una diventa l’altra o, meglio, l’una è sempre stata profondamente anche l’altra…
La Mazzantini in
...more
Simona
May 03, 2014 rated it it was ok
Dov'è la Mazzantini? Dov'è la scrittrice che mi ha emozionato, commosso, lacerato il cuore e l'anima? Me lo sono chiesto per tutto il tempo della lettura senza riuscire a trovare una risposta che fosse pertinente, che mi aiutasse.
"Manola" non è altro che un racconto a due voci, le voci di due sorelle diversissime: Ortensia, introversa, fobica e Anemone, estroversa, sfacciata, forse un po' più libera. Due sorelle dai caratteri diversi le cui vite finiranno per intrecciarsi al punto da diventare
...more
Daniela
Sep 24, 2014 rated it liked it
Innanzitutto è perfettamente inutile paragonarlo ad altri libri della Mazzantini. Solo perchè ha scritto libri di un certo tipo, non vuol dire che debba scrivere sempre e solo nello stesso modo.
Manola è assurdo, esagerato, a tratti disgustoso e osceno, surreale e in qualche punto divertente.
NON leggetelo solo perchè vi sono piaciuti gli altri romanzi della Mazzantini, ne restereste delusi.
Leggetelo se volete provare qualcosa di totalmente fuori dagli schemi e sopra le righe in modo eccessivo.
Le
...more
Paola
Feb 13, 2013 rated it did not like it
Shelves: italian
Che delusione! I loved "Venuto al mondo" (wanted to give it 6 stars!) and "Non ti muovere", so I had high hopes...
Well, I HATED it.
Nothing about the relationship between the twins, just plain weird. A writing exercise with no plot.
Teresa De biase
Aug 14, 2017 rated it it was amazing
Dalla Mazzantini non potevo che aspettarmi un bellissimo libro. Ho letto quasi tutti i suoi libri, e dopo aver amato Venuto al mondo e poi Non ti muovere, questo si aggiudica un altro posticino nel mio cuore. Ho provato tanti sentimenti verso Ortensia e Anemone. A volte tenerezza, altre rabbia, altre divertimento per lo strano modo con cui si raccontano e si descrivono a vicenda. Non vanno d'accordo, una è il Sole, l'altra la Luna, una è bella, l'altra bruttina, una è solare, l'altra taciturna. ...more
Corinna
una delle cose più surreali che abbia mai letto... La storia delle due gemelle, Anemone e Ortensia, mi ha fatto ridere, mi ha fatto riflettere, a volte mi ha anche disgustato... Tutto è portato all'esagerazione!!!
Kristalla
Aug 09, 2017 rated it did not like it
ma non brutto, bruttissimo proprio.
Callie S.
Jul 10, 2012 rated it really liked it
... Genera mostri.
E mostri sono, queste due gemelle che non sanno vivere, sognare, respirare; uguali-diverse nel loro essere disadattate tra ragione e sentimento.
Una bella lezione di narrativa per chi crede che la letteratura impegnata sia un'insopportabile teoria di disgrazie.
Ortensia, anoressica umbratile pelosa masochista isterica, è, nei suoi eccessi, l'archetipo del modello femminile svenduto dalla narrativa del dolore.
Lode alla Mazzantini, che ha trasformato dunque una promessa (emo-insost
...more
Prospero
Nov 14, 2010 rated it really liked it
Leggero, profondo e stuzzicante. La condizione degenere della mente umana rende tutti labili e flebili.
E' interessante analizzare come gli stessi avvenimenti acquistino diverse e conrtapposte sfumature nel racconto di diverse persone. E' vero che una stessa medaglia ha diverse facce, ma quale stiamo guardando?
Chiara
Sep 06, 2013 rated it did not like it
Lo ricordo sempre come uno dei peggiori libri che io abbia mai letto. Lo sconsiglio vivamente.
Patrizia Memoli bracci
Aug 28, 2016 rated it did not like it
Worst Mazzantini's book I have ever read. I think she wrote It while high on acid. Could not even finish It. Horrible.
Giulia Corno
Nov 07, 2012 rated it it was amazing
Per adesso lo considero il MIO LIBRO!!!
incipit mania
Incipit

L’inizio. Il problema è l’inizio ...
Manola incipitmania.com
Antonella
Jan 15, 2016 rated it did not like it  ·  review of another edition
Bruttissimo!!! Lasciato dopo una trentina di pagine...
Manua
May 05, 2014 rated it really liked it
Shelves: drama
Folle e surreale, senza dubbio un divertissement sperimentale ben riuscito... :)
Giulia Sicuro
Nov 25, 2015 rated it liked it
Completamente diverso dagli altri suoi libri,ma non per questo meno interessante.e' totalmente un altro stile! A tratti esagerato..non so io l'avrei letto tutto d'un fiato!!!
Stellina
Jun 02, 2013 rated it liked it
:-)
Valeria
rated it did not like it
May 03, 2013
Claire
rated it liked it
Jul 18, 2016
J.
rated it really liked it
May 26, 2012
Roberta
rated it really liked it
Mar 02, 2012
Nicole
rated it it was ok
Jan 02, 2017
Daniele
rated it really liked it
Aug 13, 2011
Verender
rated it it was amazing
Feb 05, 2013
Isidora
rated it did not like it
Jul 18, 2012
Simona montanari
rated it liked it
Jun 26, 2014
Paola
rated it really liked it
Mar 07, 2015
Mystpuni
rated it it was ok
Aug 09, 2017
Giulia
rated it it was ok
Aug 24, 2015
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 10 11 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
  • Il libraio di Selinunte
  • Vita
  • Io sono di legno
  • Altri libertini
  • Penélope en la guerra
  • Tuttalpiù muoio
  • Una storia semplice
  • Due di due
  • In alto a sinistra
  • La frontiera scomparsa
  • Per dieci minuti
  • Il dolore perfetto
  • La Compagnia dei Celestini
  • Un altro giro di giostra
  • L'elenco telefonico di Atlantide
  • Cosa sognano i pesci rossi
  • Lo que está en mi corazón
  • Due
264627
Margaret Mazzantini is an Italian writer and actress. She became a film, television and stage actor, but is best known as a writer. Mazzantini began her acting career in 1980 starring in the cult horror classic Antropophagus, she has also appeared in television and theatre. As a successful writer her novels include Non ti muovere (Don't Move) which was adapted into a film of the same name and is d ...more
More about Margaret Mazzantini...

No trivia or quizzes yet. Add some now »

“Una volta c'era più ignoranza, certo, ma anche più clemenza. Ogni paese aveva il suo tonto appeso a un muricciolo, e tutti gli volevano bene, tutti se lo trastullavano un poco. Oggi siamo più colti, abbiamo la posta elettronica, possiamo inviare telematicamente dall'altra parte del pianeta le nostre parole senza neppure aver finito di pensarle. Ma non sappiamo chi è quel viso che ogni mattina s'affaccia, accanto al nostro sul davanzale confinante.” 0 likes
More quotes…