Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Le stanze dell'addio” as Want to Read:
Le stanze dell'addio
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Le stanze dell'addio

3.07  ·  Rating details ·  42 ratings  ·  13 reviews
«Io ho ricominciato a lavorare. In altri luoghi scrivo, succhio gamberi, respiro foglie balsamiche, faccio l'amore, ma una parte di me è qui, sempre qui, impigliata a un fil di ferro o a una paura mai vinta, inchiodata per sempre: il puzzo di brodaglia del carrello del vitto, quello pungente dei disinfettanti, il bip del segnalatore del fine-flebo, la porta che si chiude a ...more
Paperback, Letteraria italiana, 192 pages
Published January 4th 2018 by Bompiani
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Le stanze dell'addio, please sign up.

Be the first to ask a question about Le stanze dell'addio

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

Showing 1-30
3.07  · 
Rating details
 ·  42 ratings  ·  13 reviews


Filter
 | 
Sort order
Laura Gotti
Feb 08, 2018 rated it it was ok
Su questo libro voglio proprio spendere due parole. Ora. Leggo recensioni mirabolanti pressoché ovunque. Non di cialtroni, eh, di gente di cui mi fido. Non si grida al capolavoro ma poco ci manca; grande profondità, come tocca il tema, l'unico modo per superare il lutto era scrivere, com'è ritornare a vivere e via andare. Il tema mi interessava. Non ho perso un compagno ma ho da poco perso mia madre verso cui ho nutrito un amore folle, disperato, incondizionato e unico. E' morta di malattia, mal ...more
Gabril
Apr 15, 2018 rated it liked it
La perdita della persona amata, la morte e i suoi padiglioni; labirinti che bisogna attraversare, e in cui ci si perde : le stanze dell'addio. Ma ci si perde al punto che alla fine non resta che uscire e ritrovarsi. Nel grande mare, con cui inizia e finisce il canto. Il mare della vita, orizzonte di rischio, oscurità da attraversare.
E' questo e molto più di questo la scrittura di Yari Selvetella, qui.
E' fatta di sogno e di lirismo lucido, di realtà asciutta e amara, di ragionamento vivido e al
...more
La lettrice controcorrente
Le stanze dell'addio è difficile da digerire per chi ha vissuto un lutto e forse, non mi sono approcciata nel giusto modo. Non mi sono lasciata abbastanza andare e il risultato è che a differenza di altri libri, questo non sono riuscita a viverlo. Dicono che ci sia il momento giusto per ogni libro e questo non era sicuramente quello adatto per me.

Ho tenuto una certa distanza e  di conseguenza Saltella non è riuscito ad emozionarmi come speravo.

La scrittura è particolare e bisogna prestare molta
...more
Giada- Se ne dicon di parole
Feb 22, 2018 rated it it was amazing
"E poi ci sono quei libri che ti restano incastrati dentro, di cui fai fatica a parlare e non perché non ne sei capace o perché non trovi le parole. Anzi, le parole ce le hai incise tutte come cicatrici infuocate sottopelle e pensi che è merito di quell'autore lì se le hai scoperte. Lui che ha saputo descrivere quel dolore straziante e crudele che è suo, certo, ma che racconta, però, di una vita che è stata, in qualche modo, anche la tua, anche quella di coloro che ti circondano.
“Le stanze dell’
...more
Jess - Books Hunters Blog
"[...] Yari Selvetella racconta una storia vera. Forse ci vuole fare dentro un percorso, quello suo personale. Difficile, dissestato, doloroso che sia. Lo fa perché se lo deve, glielo deve, lo deve alla vita che rimane. “Le stanze dell’addio” è esattamente questo: ripescare dalle stanze della propria coscienza tutto quello che quel percorso ci ha dato nel bene e nel male. Qui le stanze non sono solo metaforiche, sono anche reali, quelle di un ospedale, le varie fasi del male, della malattia, la ...more
Giulia
Mar 01, 2018 rated it did not like it
Una stella sola, seppur tale giudizio non sia effettivamente meritato. Non tanto perchè il romanzo non è stato (decisamente) di mio gradimento, ma poichè in tutta franchezza non ho capito quasi nulla.
Sì, la trama è tendenzialmente strutturata: un marito in preda al devastante dolore per la perdita prematura della moglie. Un cancro senza scampo. Divorati in poco tempo: lei, dalla malattia, lui di riflesso dal nodo di tristezza, angustia e rabbia. Non riuscendo a farsene una ragione, torna nelle
...more
Benedetta Ferrara
Sep 02, 2018 rated it it was amazing
Mi ha riportata indietro al mio 2013, quando mi hanno violentemente strappato la persona che amavo. Quando un'avida e perfida malattia me l'ha portato via per sempre. "Le stanze dell'addio" di Yari Selvetella mi ha letto dentro. Davvero. E non riuscivo ad uscirne più. È la sensazione di una perdita incolmabile e la forte debolezza nel volerla in qualche modo afferrare attraverso le stanze dei ricordi. Eppure insegna che c'è salvezza, c'è sempre. Nella luce al neon degli ospedali, nel filo tracci ...more
Francesca
Jun 30, 2018 rated it liked it
3,5
Le stanze dell'addio, candidato al Premio Strega 2018, è un libro intenso, destabilizzante.
Un uomo, "l'uomo con i baffi", perde l'amata, e sembra perdere se stesso, nell'umanissimo, irrazionale desiderio di ritrovarla. E noi lo seguiamo, avvinti da una scrittura di rara eleganza, nel suo errabondo cercare - ossessionato come Achab, perso e in cerca di una via d'uscita come Dante - in un oceano di ricordi: conversazioni, pensieri, sedimenti di una vita costruita insieme, stanze d'ospedale nit
...more
Samantha Spencer
Jul 24, 2018 rated it it was ok
Shelves: i-peggiori-libri
ll lutto è una cosa personale, e qui non ci piove.
Lo scrivere bene invece no.
Mi aspettavo, da questo libro recensito benissimo, qualcosa di molto meglio di un "io" tracotante e invasivo, di una rigidità narrativa e una lentezza intellettuale esasperante.
Adele Labruna
Sep 01, 2018 rated it liked it
Non posso dire che sia brutto. Forse la scrittura non è adeguata al tema. Diventa la protagonista quando dovrebbe essere solo un mezzo.
Giovanna Tomai
Sep 02, 2018 rated it it was amazing
Sicuramente il più bello dei libri dello Strega 18. Un peccato non sia arrivato in finale. Una storia intensa, di una tristezza che avvolge ma che mai angoscia.
Una storia d'amore.
Ines
rated it liked it
Mar 11, 2018
Mirna
rated it it was ok
Mar 08, 2019
Francesca Verrucci
rated it liked it
Jan 03, 2019
Aldostefano Marino
rated it it was amazing
Aug 31, 2018
Benedetta
rated it it was amazing
Jun 11, 2018
Riccardo Riboli
rated it it was ok
Dec 10, 2018
Maurizio Liberti
rated it liked it
May 17, 2018
Michela
rated it did not like it
May 20, 2018
Giulia Macchi
rated it it was amazing
Oct 12, 2018
Francesco Colombrita
rated it it was ok
Jul 08, 2018
Dianella Vezzelli
rated it liked it
Nov 01, 2018
Carolina Pernigo
rated it liked it
May 27, 2018
Orgeleuse
rated it it was amazing
Mar 22, 2018
Elle
Jul 06, 2018 rated it liked it
Libro difficile da leggere. Onirico lo definirei. Non ne avrei capito minimamente lo scopo se non avessi avuto la possibilita' di ascoltare una intervista dell'autore. Da leggere con la voglia di impegnarsi. Bello finalmente e pieno di sentimento
Veronica Giuffré
rated it liked it
Dec 31, 2018
Raluca Ferrari
rated it liked it
Jun 01, 2018
Daniela Di pierro
rated it liked it
May 30, 2018
Valeria Nitti
rated it liked it
Jul 08, 2018
Valentina
rated it liked it
Jan 19, 2018
« previous 1 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »