Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Negli occhi di chi guarda” as Want to Read:
Negli occhi di chi guarda
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Negli occhi di chi guarda

3.58  ·  Rating details ·  226 ratings  ·  45 reviews
Malvaldi rende benissimo la coralità dell’azione di 'Negli occhi di chi guarda' e il suo accento toscano ben si confà alla lettura di un romanzo che è un autentico carosello di personaggi che ruotano attorno al Podere Pianetti e ai suoi misteri: una contesa in famiglia, un quadro introvabile, un cadavere che emerge tra le sterpaglie di un incendio.
Un connubio tra scienza,
...more
Kindle Edition, 250 pages
Published October 12th 2017 by Sellerio
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Negli occhi di chi guarda, please sign up.

Be the first to ask a question about Negli occhi di chi guarda

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

Showing 1-30
3.58  · 
Rating details
 ·  226 ratings  ·  45 reviews


Filter
 | 
Sort order
Rosanna
Avevo promesso a me stessa di non leggere più le storie raccontate dalla premiata s-forneria Vitali-Manzini-Malvaldi, sicura com'ero che avrei potuto benissimo a) farne a meno,b) guardarle in tv prima o poi.
E invece qualcuno si ricorda del mio compleanno ed eccolo qua, un Malvaldi!
Lo leggo perché ne va dell'amicizia e del mio orgoglio e nonostante sia roba scorrevole faccio fatica. Un po' perché mi sento costretta e un po' perché nel giallo vivo ci entro a metà libro e non è una bella cosa (ho l
...more
Susanna
Jul 12, 2018 rated it it was ok
Shelves: gialli-noir
La trama dell'ultimo libro di Malvaldi non è poi così originale nel senso che mischia un pò elementi da film horror (non dico il film perché si potrebbe intuire il finale) ed elementi tratti da La migliore offerta di Tornatore (ci sono elementi dei film riscontrati nel libro, non la trama filmica di per sè). La toscanità gioca sempre un ruolo di primo piano: c'è sempre un toscano pungente che fa battute ironiche anche quando non dovrebbe.
Ci sono delle parti, le lettere dell'architetto, che a me
...more
Ludo
Aug 30, 2018 rated it really liked it
Chi mi conosce sa, che non sono un’assidua frequentatrice di gialli e che non lo sono perché generalmente tutti quei dettagli che ormai non provo neanche più a ricordare, mi annoiano, e che semplicemente non ci trovo tanto gusto a leggere di morti, indagini, sangue.
Perfetto: azzeriamo tutto perché tutti questi limiti e pregiudizi si annullano da sé quando si inizia a leggere Malvaldi!
Mia madre sono anni che mi dice di leggerlo o di vedere i telefilm del Barlume, ma niente, la mia ritrosia nei ri
...more
Annalisa Sanseverino
Tre stelline e mezzo.

In una tenuta tra le colline della Maremma toscana vive un gruppo eterogeno di persone: i proprietari della tenuta, i gemelli Zeno e Alfredo che più diversi non potrebbero essere; i due lavoranti Piotr e Raimondo, che considerano la tenuta casa loro; e poi una serie di inquilini più o meno stabili, ma tutti abbastanza eccentrici.
Gli equilibri di questa piccola comunità vengono turbati dall'arrivo degli emissari di una società cinese che vorrebbe comprare la proprietà. Quando
...more
Olimpia Sanseverino
Sep 12, 2018 rated it really liked it
In un posto isolato e bellissimo della Maremma toscana, un'enorme tenuta tra le colline ed il mare, si ritrova una compagnia di persone diverse tra loro. Si sta decidendo se vendere o no, ad un gruppo finanziario cinese, la proprietà dove dimorano. E per ciascuno di loro, Poggio alle Ghiande è qualcosa di più di un grande podere. I due proprietari, i gemelli Zeno ed Alfredo Cavalcanti, sono divisi, pur senza aperta discordia; L'uno è un sofisticato collezionista d'arte, l'altro è un broker di mo ...more
Erika Tesoro
Jun 25, 2018 rated it really liked it
Il primo libro di questo autore, da cui ho scoperto solo ora che hanno tratto anche dei film, motivo per il quale sarei partita sicuramente prevenuta.
Invece mi è piaciuto molto. Non so bene perché ma questo autore mi ha ricordato i vecchi, originali, “classici” romanzi gialli. Forse per lo stile narrativo. Non ci sono elementi di distrazione, ma solamente luoghi e personaggi tutti descritti molto bene, né troppo né troppo poco. Non c’è nessun strano mistero da risolvere, bisogna solo unire tutt
...more
LettriceAssorta
Jan 10, 2018 rated it liked it
Questa settimana mi sono dedicata alla lettura di un libro di Marco Malvaldi intitolato Negli occhi di chi guarda. Devo confessare di non aver mai letto nulla di questo autore e avendone sentito molto parlare, mi ci sono approcciata con grande curiosità e aspettativa.

La storia narra le vicende di un eterogeneo gruppo di persone che si ritrovano per motivazioni diverse a trascorrere del tempo in una meravigliosa tenuta della Maremma a pochi passi dal mare, chiamata Poggio alle Ghiande, i cui prop
...more
Emanuela
May 11, 2018 rated it did not like it  ·  review of another edition
Dare una stella è anche troppo. Non mi piace la storia, non mi piace come l’ha raccontata lo scrittore. Non mi è piaciuto. Mi sono pentita di averlo cominciato già dopo 5/6 pagine. Più andavo avanti, più detestavo il racconto. Menomale che non l’ho comprato ma l’ho avuto in omaggio su un ordine di alcuni libri!
Chiara Ropolo
Nov 27, 2017 rated it it was amazing
https://lalettricesullenuvole.blogspo...

Avevo proprio bisogno di questa lettura, davvero! L'ho iniziata e in un attimo sono arrivata alla fine, col sorriso stampato e la soddisfazione di aver letto un bel giallo e di aver letto un grande scrittore.
È il quarto libro di questo autore che leggo ma per me è il migliore. Ho ritrovato le parti che già avevo adorato, l'ironia in primis, e in più l'unica cosa che non mi piaceva nel suo tratto, l'eccessivo uso di gergo dialettale, qui è molto mitigato.

Lo
...more
Simona P.
Jan 09, 2018 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: letture-2018
Negli occhi di chi guarda - Marco Malvaldi

Ho conosciuto Marco Malvaldi guardando la serie TV dei vecchietti del Barlume, ispirata all'omonima serie dei suoi gialli umoristici e la lettura dei suoi libri non mi ha mai deluso.
Quest'ultimo romanzo è ambientato come sempre nella Maremma Toscana, ma stavolta ci si sposta nella tenuta di Poggio alle Ghiande di proprietà di due fratelli gemelli omozigoti, eppure così diversi nei loro interessi: mentre Alfredo è un broker sull'orlo del fallimento, Zeno
...more
Mauro
Mar 28, 2018 rated it liked it
Una tenuta nella maremma Toscana, Poggio alle Ghiande, dove un eterogeneo gruppo di persone si ritrova ogni anno a passare le vacanze. A questi si aggiungono due fratelli proprietari della tenuta indecisi se accettare una maxi offerta di acquisto da parte di una società che vorrebbe trasformare la tenuta in un super residence, un rappresentante di tale società, un architetto a supporto e due persone che si occupano della conduzione della tenuta.

In mezzo a tutta questa nutrita schiera si inserisc
...more
Maria Sole Bramanti
Oct 30, 2017 rated it really liked it
Shelves: italiani, in-libreria
Molto, molto, molto carino.
Non leggevo Malvaldi da un po', perché, sinceramente le storie dei vecchietti del Bar Lume mi erano un po' venute a noi.
ma qui, i vecchietti non ci sono. ci sono Piergiorgio e Margherita (già letti in Milioni di milioni), e sono in un posto meraviglioso della Toscana, circondati da molti individui improbabili :) e originali.
un giallo classico, condito di ironia (si sorride parecchio), che scorre veloce e si legge davvero con grande piacere!
Nicola
Nov 10, 2017 rated it really liked it  ·  review of another edition
Malvaldi è sempre una garanzia di ironia e di suspence. Anche con quest'ultimo romanzo c'è una trama non molto intricata, ma con una forte caratterizzazione dei personaggi. Solo a livello personale, preferisco i vecchietti di Pineta; inoltre, a mio avviso, un po' troppi riferimenti "chimici". Ad ogni modo è un bel racconto, piacevole e ben scritto, come è solito l'Autore.
Arwen56
Oct 19, 2017 rated it it was ok
Spassoso.
Elena Tamborrino
Come sempre nei gialli di Marco Malvaldi troviamo una girandola di personaggi fortemente caratterizzati, un mistero macchinoso alla cui soluzione il lettore non arriva intuitivamente, ma solo accompagnato dai ragionamenti di una “voce pensante”, in questo caso quella della filologa Margherita, ospite della tenuta di Poggio alle Ghiande, dove si consuma un duplice delitto tra mercato immobiliare e opere d’arte rare e preziosissime.
Lo stile di Malvaldi non si smentisce: l’umorismo con cui ammicca
...more
Antonio Parrilla
Oct 18, 2017 rated it really liked it
Marco Malvaldi non è solo “i delitti del Barlume”, e ce ne da una dimostrazione con questo simpatico “Negli occhi di chi guarda”.
Il racconto scorre via divertente e con un buon ritmo, ma quel che colpisce è soprattutto il linguaggio: Malvaldi ha una voce tutta sua, molto toscana, fatta di battute fulminanti, frasi lapidarie e un muoversi sul filo della battuta volgare senza mai superare il limite del buon gusto. Una voce che gli consente, ad esempio, di riassumere con efficacia, ironia e in poc
...more
Marta
Sep 04, 2018 rated it liked it
2.5 stelline
Il romanzo è stato spesso paragonato ai libri della Christie, all'inizio può sembrare infatti una delle tante avventure di Poirot, ma nei libri dell'autrice ci sono personaggi di spessore, come Poirot appunto, che anche se parlato della cosa più banale del mondo riuscirebbe ad ammaliare, cosa che in questo caso manca fortemente. C'è qualche personaggio che spicca sugli altri ma nessuno che rimanga davvero impresso e che dia una svolta alla storia, ognuno va per la sua strada e tutto
...more
Giuls
Jul 18, 2018 rated it really liked it
Ho trovato questo romanzo molto al di sopra delle mie aspettative. Di Malvaldi, infatti, avevo già sentito parlare, e anche molto bene, ma comunque non pensavo che sarei stata in grado di divorare questo romanzo come invece ho fatto!

Sin dalla prima pagina sono stata completamente catturata dalla storia e ho fatto una fatica assurda a staccarmici, nonostante tutte le cose che avevo da fare.
La trama, infatti, si dimostra molto interessante sin dalla primissima riga, anche grazie all’accortezza di
...more
Cristina - Athenae Noctua
Jun 09, 2018 rated it really liked it
Ancora una volta Marco Malvaldi costruisce uno scenario giallistico accattivante, al quale le antiche tenute nobiliari e i paesaggi della Maremma conferiscono una gamma tonale unica, unitamente alla verve narrativa e al colore di certe espressioni in cui il registro gergale e il gioco di parole raffinato si mescolano ironicamente. Dinamiche dei moventi e delle indagini si intrecciano con naturalezza, traghettando il lettore verso il finale in maniera sciolta e assolutamente priva di rompicapo e ...more
Claudia
Nov 26, 2017 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: 2017
Per me nulla supererà "Milioni di Milioni", il mio preferito, ma è stato bello ritrovare i suoi protagonisti qui e altrettanto bello è stato trovare un paesaggio a un passo da casa mia. <3
Nel complesso un bel giallo, come sempre, il caro Malvaldi è una garanzia. Ho un solo appunto da fare, ovvero che la spiegazione del secondo delitto è carente. Capisco che è il primo quello più interessante e spettacolare, ma avrei preferito due righe in più spese per il povero secondo corpo.
E poi una lavata
...more
Domenico Vazzano
Mar 30, 2019 rated it liked it
Ancora un giallo di Malvaldi, ma questa volta i protagonisti, sebbene di nuovo corali, non sono i Vecchietti (o i “vecchiacci” sia pure detto affettuosamente) del Barlume ma un variegato gruppo di residenti e ospiti di una meravigliosa tenuta Toscana che sembra essere sul punto di essere ceduta ad un gruppo di investitori stranieri.
Dentro questa cornice si muovono i vari attori della vicenda, compresi i due proprietari della tenuta, due curiosi fratelli che non mancheranno di riservare sorprese
...more
Andrea Caruso
Jan 03, 2018 rated it really liked it
Da grande amante di Agatha Christie, ho molto apprezzato l’ambientazione nella tenuta di campagna e il mosaico di personaggi, ognuno con il suo stile e la sua personalità. Si riuniscono nella villa su convocazione dei proprietari per un motivo ben preciso, ma poi alla fine il delitto rimanda a tutt’altra ragione. Insomma un bell’intreccio con uno stile ironico e fluido. Classica lettura piacevole per trascorrere i giorni di festa del Natale.
E sono ancor più convinto a voler iniziare la serie co
...more
Luigi
Dec 29, 2017 rated it it was ok
Uno dei peggiori libri di Malvaldi, giallo alla Agatha Christie o forse meglio alla Signora in Giallo con eccessi di spiegazioni didascaliche buttate la', dallo scienziato va a trovare due gemelli e ci deve spiegare l'epigenetica agli scherzi buttati là all'inserviente con trucchi da piccolo chimico. Forse sarebbe meglio dimenticasse il passato da scienziato e facesse rivedere il meglio dei libri passati.
Deesse
Nov 10, 2017 rated it liked it
continua la tendenza di Malvaldi ad autocompiacersi con racconti destinati ad un pubblico di livornesi (o toscani di una ristretta area, comunque), con laurea in chimica. Pur essendo abbastanza vicino alle suddette categorie, trovo comunque scarsamente coinvolgenti, talvolta molto approssimativi nel tratteggio dei personaggi, e comunque poco realistici i suoi ultimi lavori.
Compitino discreto. Peccato, perchè era un autore sul quale puntavo molto.
Mat F.
Oct 25, 2017 rated it really liked it  ·  review of another edition
Bello, ma non bisogna aspettarsi nulla di nuovo. Almeno non ci sono i soliti personaggi del Bar Lume, ma la meccanica della narrazione è la stessa. La figura dell'uomo di scienza che di riffa o di raffa è sempre il protagonista e che risolve sempre gli omicidi comincia ad essere un po' stancante, per uno che ha già letto Malvaldi.
Passatempo piacevole, come un nuovo disco degli AC/DC: it does what it says on the tin, nothing else.
Ale
Feb 08, 2019 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Non sapevo nemmeno dell'esostenza di questo libro che ho trovato inaspettatamente e a un prezzo inaspettatamente economico!
La storia mi è piaciuta devo dire.
Non divertentissima come il Malvaldi solito ma piacevole e interessante.
Ho apprezzato il personaggio dell'architetto con la sua sindrome di Tourette e ho apprezzato moltissimo che venisse affrontatain modo così intelligente.
Bello!
Madeleine
Sep 10, 2018 rated it liked it
Primo libro di questo autore; letto di volata, anche perché la scrittura scorre leggera e piacevole. Si sorride spesso (e dalla "toscanità" questo ci si aspetta, no?), nonostante i due morti ammazzati. Bella l'idea dei vari punti di vista sulla tenuta. Ricorda Agatha Christie? Non scherziamo, per favore.
Gfoed
Jan 02, 2018 rated it it was amazing  ·  review of another edition
ho apprezzato tanto questo libro. l'ho letto in un buon momento e ho apprezzato parecchio la costruzione dei vari personaggi e delle loro iterazioni. mi sono lasciato portare dalla storia senza tentare di indovinare gli eventi. in effetti il mistero si risolve un po' così, all'improvviso, in maniera un po' fortuita. si può perdonare in cambio del piacevole tempo speso.
ao
Dec 03, 2017 rated it liked it
Si legge in scioltezza, ma non è che sia un granché entusiasmante. Il cliché è sempre quello: un po’ di divulgazione scientifica, che suona più che altro come uno sfoggio, un po’ di battute, non tanto divertenti. Insomma, così così.
romina
Nov 29, 2017 rated it liked it  ·  review of another edition
Il bello del libro, piu che il giallo in sé, sono i personaggi, molto ben caratterizzati. Resta comunque il tratto tipico di Malvaldi, ovvero la "toscanità: quel misto di ironia, disillusione e saggezza popolare ormai paradigmatici.
« previous 1 3 4 5 6 7 8 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »