Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Centomila gavette di ghiaccio” as Want to Read:
Centomila gavette di ghiaccio
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Centomila gavette di ghiaccio

4.11  ·  Rating details ·  194 Ratings  ·  20 Reviews
Si tratta della rievocazione della ritirata di Russia durante la quale ben centomila soldati italiani perirono combattendo o soccombendo al freddo e alla fame. L'autore, sottotenente medico, prese parte alle campagne di Grecia e di Russia, partecipando a tutta la ritirata con la Divisione Julia.
Paperback, 428 pages
Published 1994 by Mursia (first published 1963)
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Centomila gavette di ghiaccio, please sign up.

Be the first to ask a question about Centomila gavette di ghiaccio

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30)
filter  |  sort: default (?)  |  Rating Details
Ginny_1807
Dec 06, 2013 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: no_isbn
Intriso di crudo realismo, ardente commozione, inaudito coraggio e sofferenza immane, questo libro ripercorre una tra le pagine di guerra più tragiche ed eroiche della storia mondiale.
La narrazione in veste di romanzo nulla toglie al suo suggestivo valore di testimonianza di vicende vissute in prima persona dallo scrittore, ma al contrario contribuisce a creare quella sorta di distacco, utile a scongiurare inopportuni scadimenti nel protagonismo o nell'autocommiserazione.
Non c'è retorica, né po
...more
Cristina - Athenae Noctua
Centomila gavette di ghiaccio è un'opera che nasce dall'urgenza di raccontare qualcosa di inconcepibile. Assieme alla volontà di raccontare le atroci sventure vissute assieme ai compagni alpini dell'ARMIR negli anni 1942-1943, Bedeschi afferma anche una fortissima dignità umana, un valore che nemmeno mesi e mesi di lotta contro la fame, i cannoni e il gelo hanno potuto annientare. Centomila gavette di ghiaccio è, infatti, una lapide di carta per tutti coloro che sono morti nella Campagna di Russ ...more
Christian, Kelanth, Scala
Dec 10, 2010 rated it really liked it
Shelves: guerra
Centomila gavette di ghiaccio è un classico della letteratura di guerra premiato, ma questo risulta alquanto banale e di poco significato rispetto ai contenuti qui presenti, al premio Bancarella del 1963, dopo che questo scritto fu rifiutato per sedici volte da varie case editrici, probabilmente perchè a proporlo sebbene redento probabilmente, era il Badeschi che dopo l'8 settembre 1943 firmò e fece parte della repubblica di Salò; si narra la ritirata della Russia affrontata dalla Divisione Alpi ...more
arcobaleno
“Erano uomini, parevano bruti”
...assediati da nemici invisibili, subdoli, vili: il gelo, la fame e il sonno, ancora più agguerriti del nemico reale e tangibile;
erano uomini, parevano ombre disperse nel vuoto, miserabili carcasse tenute vive da un cuore;
erano uomini, parevano lupi braccati, in quella micidiale sacca del Don; possedevano solo centomila gavette vuote di cibo, colme di ghiaccio e l’ultimo, costante tepore dell’amicizia.
Erano Alpini.
Come Scudrèra, il generoso conducente di muli: rude
...more
Cloudbuster
Jun 25, 2017 rated it liked it
Shelves: ebook, storia, guerra
“Centomila gavette di ghiaccio” è il racconto, estremamente dettagliato, delle vicende dell’ARMIR (Armata Italiana in Russia), il corpo d’armata italiano che nella Seconda Guerra Mondiale fu inviato sul fronte orientale per affiancare le truppe dell’Asse nell’invasione della Russia. Questo capitolo fondamentale della storia della Seconda Guerra mondiale si risolse in una sconfitta totale delle truppe italo-tedesche, seguita da una terribile ritirata che si risolse in una immane ecatombe. Dei cir ...more
Nonethousand Oberrhein
Penne nere in campo bianco
Parte resoconto storico, parte gesto d’amore nei confronti della brigata alpina Julia, il romanzo si dibatte ma trova facilmente un equilibrio tra lo stile quasi giornalistico nella descrizione delle azioni militari, e l’afflato epico e visionario usato per trasmettere le emozioni di alcuni dei momenti più intensi della campagna. L’alternanza permette ai personaggi (Serri, Reitani, Scudèra, per citare i ricorrenti) di liberarsi del loro ruolo sia di archetipo narrativo
...more
Oytis
Jul 31, 2017 rated it it was amazing
Shelves: dai-13-anni
In un libro indimenticabile, un protagonista di quegli eventi racconta il dramma della ritirata delle truppe alpine dalla Russia durante la Seconda guerra mondiale. Profondo e appassionante, ricchissimo di umanità.
Francesco
Non ci sono parole per descrivere questa storia commovente di coraggio e di senso del dovere della Brigata Alpina Julia.
Soobie's heartbroken
Erano almeno quindici anni che dovevo leggerlo. Il motivo era uno soltanto: credo che Centomila gavette di ghiaccio sia uno dei più bei titoli di tutta la letteratura italiana. Mi aveva affascinato ben prima di sapere che cosa significassero tutto quelle gavette.

Siamo sempre dalle parti di romanzi di guerra scritti da persone che la guerra l'hanno vissuta veramente. Prima di questo ho letto nell'ordine:

1. Im Westen nichts Neues
2. Un anno sull'altipiano
3. Il tenente Sturm
4. The Yellow Birds
5. Il
...more
Laura
Jan 04, 2015 rated it it was ok
Shelves: e-books
Sinceramente non ho ancora capito se questo libro mi è piaciuto oppure no; mi è piaciuto sicuramente per la narrazione storica, penso che sia uno di quei romanzi da leggere per sapere cosa è accaduto in passato. Ho fatto fatica nella lettura per le descrizioni a volte un po' troppo crude e realistiche.
Andrea
Mar 05, 2015 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Un vero classico della letteratura italiana ed imperdibile per quanti sono appassionati della Seconda Guerra Mondiale. Leggendolo, non è possibile provare un'ammirazione enorme, ed immenso rispetto per i nostri poveri soldati spediti a morire per nulla con le scarpe di cartone.
Fernando De Luca
Sep 26, 2016 rated it it was amazing
Libri cosi, 5 stelle a prescindere. Che c'è da dire di piu?
Claudia
Jun 26, 2013 rated it it was amazing
La speranza non aleggiava piu' sulle schiere, aveva raccolto l'ali e camminava anch'essa a piedi scalzi fra i soldati, scarmigliata e ansante, scansando cadaveri stecchiti sulla neve
Solor
Mar 16, 2012 rated it it was amazing
Heartbraking account of Italian soldiers drama on Russian front during WWII
Lorenzo
Feb 11, 2013 rated it it was amazing
Se volete rivivere la seconda guerra mondiale dalla parte dei soldati di trincea questo è il libro giusto.
Albo
Mar 09, 2013 rated it it was amazing
Brividi gelati di storie dimenticate che hanno fatto la nostra storia.
ele
rated it it was amazing
Jul 06, 2014
Andrea
rated it it was amazing
Sep 07, 2016
Fabio
rated it really liked it
Mar 10, 2013
Dilhani Heemba
rated it really liked it
Jul 16, 2012
Daniele Pili
rated it liked it
Nov 14, 2014
Mario Pacchiarotti
rated it really liked it
Mar 27, 2014
Riccardo Dalla massara
rated it it was amazing
Jul 02, 2014
PaoloG88
rated it really liked it
Jul 31, 2017
Paolo
rated it it was amazing
Apr 01, 2013
Sara Luponi
rated it really liked it
Oct 02, 2016
Antoine
rated it liked it
Dec 08, 2015
Mirko Palazzi
rated it it was amazing
Dec 21, 2015
Tommaso Orazi
rated it it was amazing
Jan 31, 2016
« previous 1 3 4 5 6 7 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
  • Il sergente nella neve; Ritorno sul Don
  • Un anno sull'altipiano
  • Spingendo la notte più in là
  • Lamberto, Lamberto, Lamberto
  • The Monkey's Wrench
  • Pursuit The Chase and Sinking of the Bismarck
  • Mr. Theodore Mundstock
  • Born Twice
  • D-Day: The Invasion of Normandy, 1944 [The Young Readers Adaptation]
  • Dialogues with Leucò
  • Wheels of Terror (Cassell Military Paperbacks)
  • Canale Mussolini
  • Todo modo
  • Una questione privata
  • Le confessioni d'un Italiano
  • Il male oscuro
  • Kaputt
  • Letters from Iwo Jima: The Japanese Eyewitness Stories That Inspired Clint Eastwood's Film

Share This Book

“Centomila gavette vuote di cibo, colme di ghiaccio, costellavano la neve e segnavano la sorte dei combattenti imprigionati nella sacca presso il Don.” 0 likes
More quotes…