Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra” as Want to Read:
Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra

by
3.50  ·  Rating details ·  351 ratings  ·  43 reviews
Due racconti pieni di ironia sul mondo dei libri. Qual è il segreto che consente a un (apparentemente) rispettabile libraio antiquario londinese di condurre una vita lussuosa e spregiudicata con la sua amante segretaria? Di che cosa trattano quei libri che tanti clienti rispettabili gli richiedono con la massima discrezione? Nel secondo racconto, "Lo scrittore automatico", ...more
Paperback, Tascabili Guanda. Narrativa, 85 pages
Published May 26th 2016 by Guanda (first published 1996)
More Details... Edit Details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra, please sign up.

Be the first to ask a question about Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

Showing 1-30
Average rating 3.50  · 
Rating details
 ·  351 ratings  ·  43 reviews


More filters
 | 
Sort order
Start your review of Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra
Virginia Pavone
'Oh, Signore, dacci la forza di far morire di fame i nostri figli'

Da leggere tutto d'un fiato.
Maria (Scratchbook)
Questo è quello che mi succede, sistematicamente, quando affido le mie letture unicamente a giudizi esterni.
Così, "a fiducia".

Parliamo di due racconti:
- il libraio che imbrogliò l'Inghilterra;
- lo scrittore automatico.
(Come da titolo, ovviamente).

Io credo di aver preferito, di una spanna, il secondo.
Tutto sommato non è che sia stata una lettura così esaltante, in entrambi i casi; ricordo che i dialoghi tra Topolino e Gambadilegno, di quei bei tempi andati perduti, mi impressionarono di più.

E
...more
Valentina Ghetti
May 25, 2017 rated it it was amazing
È pazzesco e triste rendersi conto di quanto "Lo scrittore automatico" rispecchi l'editoria contemporanea!
Pat
Dec 10, 2014 rated it liked it  ·  review of another edition
Shelves: inghilterra
1. Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra
Fetecchia di un libraio. 33 pagine a chiedermi cosa e a chi scrivevate nel retrobottega e, soprattutto, perché rendesse tanto, e arrivata lì carica di curiosità scopro che... doppia fetecchia te e la tua Miss Tottle! :-)

2. Lo scrittore automatico
Dall'ordine dei numeri a quello delle parole. Verbi, sostantivi, aggettivi, pronomi. Tutto secondo l'ordine dettato dalle regole grammaticali. stabilire la trama. Clic. Diecimila parole al minuto non sono poche,
...more
⚔️Kelanth⚔️
Libricino che è piccolo solo nei suoi centimetri d'esistenza fisica, ma che trasborda certo al di fuori quando si cominciano a sfogliare le sue pagine. Due storie, molto diverse fra loro, che fanno passare veloce l'oretta scarsa in cui si fanno leggere e che lasciano il lettore con il sorriso sul volto, un sorriso più grande nella prima anche se forse un po' amaro e uno un po' più furbesco nel secondo se a ben scavare si cerca un indizio rivelatore. Ottima compagnia in una pausa da the.
Flavia
Due racconti godibilissimi. Il secondo mi ha lasciato con l'amaro in bocca
Silvia Molinari
Jan 03, 2018 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Shelves: classics
Roald Dahl is a fantastic writer: humoristic, witty, talented. I simply love his short stories. His ability to describe characters matches masterfully his talent in depicting plots so beautifully designed. You never end his books without an oh, wow! Highly recommended.
Alessandro Giuliani
Dahl per lettori adulti: due racconti, suggestivo il secondo.
Pietro Bellini
Sep 11, 2018 rated it really liked it  ·  review of another edition
Due racconti intelligenti e ben orchestrati.
Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra è semplicemente geniale.
Martina
titolo originale: "The Bookseller" e "The Great Automatic Grammatizator"
Rita Bertani
Sep 29, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Caustico e molto divertente
Elisewin90
Aug 28, 2018 rated it liked it  ·  review of another edition
Shelves: engl
Il secondo racconto, Lo Scrittore Automatico, mi è piaciuto più del primo, decisamente.
Angeligna
Oct 24, 2017 rated it really liked it  ·  review of another edition
Roald Dahl è veramente un genio. In questo libro ci sono due racconti fulminanti.
Maurizio Codogno
Questo libretto davvero smilzo che mi sono trovato nella biblioteca di quartiere contiene due racconti "per grandi" di Roald Dahl, entrambi legati al mondo del libro. Nel primo, Dahl racconta del libraio antiquario londinese Mr Buggage che insieme alla sua assistente Miss Tottle ha trovato un ottimo sistema per guadagnare soldi: inviare false fatture per inesistenti libri pornografici alle neovedove di vari personaggi; nel secondo, si racconta di come il giovane Adolph Knipe, pessimo scrittore ...more
Alenixedda
Finalmente ho letto qualcosa di Roald Dahl, un autore che mi ha sempre incuriosito ma che non avevo ancora mai sperimentato.
Ai confini tra racconto lungo e romanzo breve, le due storie raccontate nel volume ruotano intorno al mondo dei libri (e già questo me li ha fatti amare) e con uno stile semplice ma geniale Roal Dahl ci conduce all'interno di due menti straordinarie, ma al servizio di opere poco edificanti e interessate solo al guadagno materiale, senza alcun riguardo verso le loro
...more
Nilo Di Stefano
Il primo impatto con l'arte di Roald Dahl non è stato positivissimo. Tutti e due i racconti contenuti nel libro, hanno come soggetto libri e scrittura e in tutti e due i casi, libri e scrittura si imbattono nell'avidità dell'uomo, nel voler sempre di più e col minimo sforzo sfruttando la cultura per propri desideri a volte non sempre candidi. Devo comunque essere sincero, nessuno dei due racconti è francamente penetrato all'interno della mia mente, ne tantomeno è arrivato a smuovere le mie ...more
Giuseppe
Mar 25, 2016 rated it really liked it  ·  review of another edition
Due brevi racconti:
- Il libraio che imbrogliò lInghilterra
- Lo Scrittore automatico
Una piacevole lettura con una mia particolare predilezione per "Lo scrittore automatico" una parabola su cosa sia la creatività nell'era della tecnica. Il finale (che non spoillerizzo) è veramente orwelliano.

Sì, Mr Bohlen. Che lei lo creda o no, ogni attimo di tempo libero lho sempre passato a scrivere racconti. Negli ultimi dieci anni ho scritto centinaia, letteralmente centinaia di racconti.
...more
Germano Dalcielo
Due racconti brevi, uno più bello dell'altro. Il Libraio che imbrogliò l'Inghilterra parte in sordina, quasi banale nell'intreccio erotico tra datore di lavoro e segretaria/socia, ma termina con un climax finale che a me personalmente è piaciuto molto, nonostante non fosse inaspettato, anzi, era la degna conclusione per due truffatori neanche troppo "sgamati".
Lo Scrittore automatico l'ho trovato geniale, sia per la trama in sé - un impiegato inventa una macchina da scrivere che crea racconti e
...more
Una Mamma che Legge
Due racconti: il primo da il titolo a questo piccolissimo libro, e parla di una truffa perpetrata ai danni dei più facoltosi personaggi della società inglese e che permette a due protagonisti, all'apparenza insignificanti e mediocri, una vita da nababbi.
Il secondo racconto è: Lo scrittore automatico, e parla del macchinario e del suo geniale quanto schizzoide inventore e dell'utilizzo che ne fanno.
Due racconti molto brevi che ti lasciano con la voglia di qualcosa di più. Per quanto siano molto
...more
Teresa
Jun 17, 2016 rated it liked it  ·  review of another edition
Shelves: g-uk, short-stories
I due racconti contenuti in questo libricino hanno due elementi in comune: i libri e lavidità.
Il libraio che imbrogliò lInghilterra è un racconto simpatico, ma abbastanza banale e prevedile.
Molto più interessante, invece, Lo scrittore automatico.
Un ottimo tecnico, aspirante scrittore senza successo, inventa una macchina in grado di scrivere racconti e romanzi al posto delle persone. Ma che fine fa la creatività?
La conclusione è geniale.
...more
Sara
Sep 12, 2015 rated it liked it  ·  review of another edition
I due racconti in questione sono simpatici, scorrevoli, ma non mi hanno entusiasmato al pari dei racconti per ragazzi dell'autore: la colpa probabilmente non è di Dahl, ma degli adulti cui i racconti sono rivolti, che sembrano frenarlo in fantasia e libertà stilistiche che caratterizzano invece le sue opere più note.

nota personale: sono l'unica che nel leggere "lo scrittore automatico" ha pensato alla funzione di completamento automatico dei teldfoni moderni?
Ardesia
Mar 11, 2011 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: sp
Gustose storie di libri, scrittori e librai.
Concordo in pieno col commento in quarta di copertina: "Due racconti sul mondo dei libri: due frecciate gustose, affilate, caustiche".
E' una lettura veloce, apparentemente semplice e sbrigativa, ma che a mio avviso offre non pochi spunti di riflessione... nel senso che le riflessioni, se ci si sofferma un attimo ad aspettarle, poi spuntano :)
Eustachio
Il genio di Dahl non si ferma a delle idee originali, lo si trova nei finali. Questi due racconti ne sono la prova: il primo è simpatico ma prevedibile, mentre il secondo trascina, stupisce. La differenza è sottile ma essenziale; la stessa, forse, che c'è tra un racconto scritto a mano e quello elaborato con uno scrittore automatico...
Marina (Sonnenbarke)
Tutto sommato, piacevole libriccino per un'oretta di distrazione, ma io continuo a pensare che Roald Dahl sia uno scrittore piuttosto insipido. Forse avrebbe dovuto limitarsi a scrivere per l'infanzia, anche se a onor del vero i suoi libri per ragazzi non li ho mai letti.
Su: http://sonnenbarke.wordpress.com/2006...
Kingsley Ngadiuba
Sep 20, 2014 rated it really liked it  ·  review of another edition
Molto carino il primo racconto, ma se devo dirla tutta per me non riesce a gareggiare con Lo scrittore automatico, uno splendido testo fin troppo attuale.
Dahl continua ad essere un incredibile scrittore in grado di stupirti in ogni suo racconto.
Emanuele Dattoli
Dahl si conferma grande, cattivo e stilisticamente per effetto. I due racconti sono due pietre preziose e il secondo, "Lo Scrittore Automatico", è una di quelle letture che lentamente si posano nei pensieri per fermentare suggestioni.
Ffiamma
May 15, 2013 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: uk
preferisco roald dahl in versione "scrittore per ragazzi", ma questi due brevissimi racconti sono fulminanti e divertenti- soprattutto nelle descrizioni dei personaggi e per l'ironia pungente. mezz'ora di lettura piacevole e ghignante.
Daniela
Carino!
Arnault Duprez
Mar 19, 2015 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Due racconti davvero divertenti. Al limite dell'amorale. Grazie alle ferrovie dello stato per permettermi di leggere durante i viaggi pendolari.
Vanlilith
Jun 29, 2012 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: finished
-
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »

Readers also enjoyed

  • Resto qui
  • La scuola di pizze in faccia del professor Calcare
  • Mio fratello rincorre i dinosauri
  • My Purple Scented Novel
  • Pigiama Computer Biscotti
  • 西の魔女が死んだ [Nishi no majo ga shinda]
  • Morgane
  • Il sogno della macchina da cucire
  • The Beating of His Wings (The Left Hand of God, #3)
  • The Comfort of Strangers
  • Due figlie e altri animali feroci: Diario di un'adozione internazionale
  • Scars Like Wings
  • The Left Hand of God (The Left Hand of God, #1)
  • The Last Four Things (The Left Hand of God, #2)
  • Chicken with Plums
  • L'allegra vita della quota rosa
  • The Mental Load: A Feminist Comic
  • ... che Dio perdona a tutti
See similar books…
19,874 followers
Roald Dahl was a British novelist, short story writer and screenwriter of Norwegian descent, who rose to prominence in the 1940's with works for both children and adults, and became one of the world's bestselling authors.

Dahl's first published work, inspired by a meeting with C. S. Forester, was Shot Down Over Libya. Today the story is published as A Piece of Cake. The story, about his wartime
...more

Related Articles

Scary stories come to life when they’re read aloud! If you’re looking to get your young reader into the Halloween spirit by discoverin...
57 likes · 26 comments