Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Non è la fine del mondo: ovvero La tenace stagista ovvero Una favola d'oggi” as Want to Read:
Non è la fine del mondo: ovvero La tenace stagista ovvero Una favola d'oggi
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Non è la fine del mondo: ovvero La tenace stagista ovvero Una favola d'oggi

3.35  ·  Rating details ·  641 ratings  ·  101 reviews
Emma De Tessent. Eterna stagista, trentenne, carina, di buona famiglia, brillante negli studi, salda nei valori (quasi sempre).
Residenza: Roma. Per il momento – ma solo per il momento – insieme alla madre, rea di aver chiamato le figlie (Emma e Arabella) come le protagoniste di un romanzo Regency nella convinzione che avere nomi romantici sarebbe stato un punto di forza pe
...more
Kindle Edition, 219 pages
Published May 26th 2016 by Feltrinelli
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Non è la fine del mondo, please sign up.
Popular Answered Questions
This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

Showing 1-30
3.35  · 
Rating details
 ·  641 ratings  ·  101 reviews


Filter
 | 
Sort order
Arybo ✨
Una storia leggera, ma con tanti spunti di riflessione sparsi qua e là, ed una narrazione che tiene incollati alle pagine.
Milkysilvermoon
Emma de Tessent ist zwar schon 30 Jahre alt und kann exzellente Uniabschlüsse vorweisen, ist aber beruflich noch nicht weit gekommen. Sie hangelt sich in Rom bei der Film-Produktionsfirma Fairmont von Praktikumsvertrag zu Praktikumsvertrag. Sie muss bei ihrer Mutter leben, liebestechnisch herrscht Flaute, und der Traum von dem Kauf einer Glyzinienvilla ist in weiter Ferne. Doch dann kommt es noch schlimmer: Von einem auf dem anderen Tag wird sie arbeitslos. Mit einem Job in einer Kinderboutique ...more
Bi
Sep 27, 2017 rated it did not like it  ·  review of another edition
This review has been hidden because it contains spoilers. To view it, click here.
Debora M | Nasreen
Alessia Gazzola non mi delude! In attesa del nuovo romanzo su Alice Allevi ha allietato il mio ferragosto con questa lettura frizzante, romantica e dai torni ironici che ormai sappiamo riconoscere facilmente nella penna di Alessia Gazzola.

Piacevole e romanticamente disincantato.
Una lettura consigliatissima.
Serena
Mar 13, 2017 rated it it was amazing  ·  review of another edition
La Gazzola non mi delude mai, ormai è una certezza.
Un romanzo che si divora, leggero ma non scontato e soprattutto ricco di emozioni e sensibilità. L'ho adorato.
Rachele
Jul 16, 2017 rated it it was ok
2 ☆☆ e mezzo
Per me è molto difficile dare un voto a quest'opera di Gazzola..per la prima volta sono davvero in crisi..provo sentimenti contrastanti -.-""
Da una parte adoro la scrittura di A.Gazzola e la stagista mi ricorda molto A. Allievi della serie "L'allieva" nella sua goffaggine e nella sua incertezza cronica (cosa che me la fa sentire molto simile a me), ma dall'altra parte penso di non essere ancora pronta per i romanzi rosa e sdolcinati. Fino a un centinaio di pagine la lettura era scorr
...more
Antonella
”E se vale la pena rischiare, io mi gioco anche l’ultimo frammento di cuore”
[Ernesto Che Guevara]

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
... quando perdiamo i nostri sogni è mille volte peggio di quando perdiamo qualcosa di reale.
È quello il momento in cui non ci resta più niente.


#nonsoloalice

Non è Alice Allevi, è Emma, Emma De Tessent, tenace stagista, la protagonista di questa storia. Ma in Emma ci ho visto tantissimo di Alice. E non è che gli altri personaggi siano risultati da meno rispetto a
...more
Silvia Devitofrancesco
Recensione presente nel blog www.ragazzainrosso.wordpress.com
Emma De Tessent vive a Roma dove lavora come “tenace stagista” presso una società di produzione cinematografica, ha una sorella e due splendide nipotine. Una vita apparentemente appagata se non fosse che un tragedia è destinata ad abbattersi su di lei: la società non le rinnova il contratto. Sola, senza un’entrata economica, dopo aver disseminato curricula in giro per la Capitale, Emma si ritrova casualmente dinanzi a una bottega artig
...more
Antonio Rosato
Per Alessia Gazzola "Non è la fine del mondo" è il primo libro senza Alice Allevi, la protagonista di tutti i suoi precedenti lavori, ed è anche il primo a staccarsi dal genere "giallo investigativo" per abbracciare una colorazione che prende i toni del rosa (ma non è un libro sdolcinato, anzi), dell'azzurro e del lilla che (usando le stesse parole del libro) non è lilla ma è malva…! La protagonista del libro è la trentenne Emma De Tessent che, a dispetto del cognome nobiliare e altisonante, dev ...more
Anna
May 31, 2016 rated it really liked it
il primo lavoro senza Alice...ma sapevo che sarebbe stato brillante come gli altri! Nuovo genere e nuovi toni, l'ho divorato e mi è piaciuto tantissimo!!!
Jessica
Si legge in meno di 24 ore. Lo stile è fresco, spontaneo, per niente arzigogolato. Sembra di leggere il racconto di una amica,una protagonista con i difetti e i pregi di una trentenne qualunque e le difficoltà lavorative della sua generazione. Una storia che sembra scontata ma qualcosa da dire lo ha e lo racconta bene. Come in tutti i libri di questo genere, il finale sembra quasi troppo frettoloso,  ma non male. Nell'insieme non è assolutamente da bocciare.
Francesca
Aug 29, 2016 rated it really liked it
La Gazzola non delude mai! Riconoscerei il suo modo di scrivere ovunque: scorrevole, intrigante, spassoso, amabile. La protagonista, che per la prima volta non è Alice Allievi, è un personaggio arguto pieno di qualità. La sua storia fa intravedere una realtà verosimile in cui ci si può immedesimare. L'evoluzione di Emma nel corso del libro è molto interessante ed è riuscita anche a farmi riflettere.
Lettrice
Sep 30, 2017 rated it really liked it
Scorrevole come sempre, però che Delusione il finale!
Giuls
Mar 19, 2019 rated it it was ok  ·  review of another edition
Devo dire che sono rimasta abbastanza delusa da questo romanzo. Più che altro mi è mancata molto Alice Allevi (per non parlare di CC, ma non apriamo questo capitolo) e ho trovato che Emma non fosse per niente all’altezza.
Ma soprattutto mi è mancata la medicina legale in questo romanzo, o comunque un qualcosa che avvicinasse maggiormente l’autrice a quello che stava scrivendo. Perché in questo caso ho notato un distacco tra l’autrice e il romanzo che ha fatto sì che io non sia riuscita ad entrare
...more
La Biblioteca di Eliza
Sono 2 stelle e mezzo!

https://labibliotecadieliza.blogspot....

Non è la Gazzola de L'Allieva e si nota. Nella storia di Emma manca la verve della serie che ha fatto conoscere al grande publico l'autrice e manca la sua immedesimazione nel mondo della protagonista. In parole povere, se l'autrice sguazza nel mondo della medicina legale essendo lei stessa medico, non così è per la produzione cinematografica e per la compravendita dei diritti dei libri dove si sente un po' una forzatura di base, una c
...more
Emanuela
May 22, 2018 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: italian-fiction
Un audiolibro con la dolcissima voce di Cristiana Capotondi, un ascolto piacevole da cui ho fatto fatica a staccarmene. A me piace molto lo stile della Gazzola, ho gradito l’idea di allontanarsi un po’ dal solito romanzo rosa, l’amore c’è ma è non è il tema principale del romanzo, qui si parla principalmente di Emma e del suo lavoro. Emma è una ragazza semplice, determinata, con delle idee molto chiare, anche nelle questioni di cuore; nonostante la perdita del lavoro non si piange addosso, cerca ...more
Alessandro Argenti
May 01, 2018 rated it really liked it
Divertente e piacevole. Soprattutto non artificioso ne prevedibile. Per una lettura spensierata.
Biblio_micky
Mar 12, 2019 rated it it was ok
Shelves: love
Noia e banalità. Giusto un paio di sorrisi sparsi
Maria Cristina
May 24, 2017 rated it liked it
L'ho iniziato senza pretese e devo ammettere che è scorrevole, si fa leggere senza problemi. È quanto basta per un pomeriggio di leggerezza e qualche sorriso. È un romanzo che parla di arte, poesia e sogni, la protagonista mi ha fatto sentire partecipe di tutto ciò che la circonda e questo mi ha permesso di provare affetto per tutte le persone citate, per il villino di glicine, per i film poco compresi. Nel complesso, molto carino.
Silvia Spruzzola
Aug 11, 2018 rated it liked it
Molto piacevole da leggere ma la storia, forse per rifuggire il rischio di avere un finale scontato, rimane lì sospesa...peccato che nel frattempo il lettore sia diventato come Emma: vuole il lieto fine harmony rosa!
Mariaelena Di Gennaro
Jun 18, 2017 rated it liked it
Shelves: italiani
La prima cosa che voglio dire riguardo questo romanzo della Gazzola è che mi ha sorpreso positivamente perchè si è trattata di una lettura piacevolissima, scorrevole e che mi ha tenuto compagnia soprattutto nei miei viaggi, dato che ho ascoltato il romanzo in versione audiobook.
Ho sentito parlare molto bene dell'autrice, tornata ultimamente alla ribalta grazie alla trasposizione cinematografica della sua serie di romanzi con protagonista la giovane Alice Allevi e, spinta dalla curiosità e dalla
...more
Karen zi
Jul 29, 2016 rated it liked it
Shelves: writer-i-follow
Lettura piacevole e veloce.
Silbi Grace
Dec 04, 2016 rated it liked it
3 stelle. Recensione sul blog, carino ma speravo in qualcosa di più
Lorena Marcelli
Jul 29, 2017 rated it it was amazing
Alessia Gazzola abbandona momentaneamente Alice Allevi, protagonista del romanzo "L’allieva", (tanto per informare chi non lo sapesse), e ci fa conoscere Emma De Tessent, eterna stagista, trentenne, carina, di buona famiglia, brillante negli studi, salda nei valori (quasi sempre). Residenza: Roma. Per il momento – ma solo per il momento – insieme alla madre. Sogni proibiti: il villino con il glicine dove si rifugia quando si sente giù. Un uomo che probabilmente esiste solo nei romanzi Regency di ...more
Susanne Pichler
Alessia Gazzolas Roman "Warum ich trotzdem an Happy Ends glaube" ist ein rundum stimmiges Buch. Das liegt vor allem an der Hauptfigur Emma de Tessent.
Emma ist eine Figur, mit der sich der Leser leicht identifizieren kann. Sie ist dreißig Jahre jung, ruhig, zurückhaltend, hat einen hervorragenden Studienabschluss, arbeitet aber trotzdem schon drei lange Jahre als schlecht bezahlte Praktikantin bei einer Produktionsfirma in Rom, ist eine hingebungsvolle Tochter, Schwester und Tante, liebt Liebesro
...more
Saji Connor
Dec 28, 2018 rated it really liked it
Alessia Gazzola è un'autrice che mi riprometto di leggere dallo scorso anno e invece di iniziare dalla sua famosissima serie "L'Allieva", ho deciso di cominciare da qui, da questo romanzo autoconclusivo, talmente delizioso e ben scritto che l'ho iniziato e terminato nel giro di mezza giornata.

La storia è raccontata in prima persona dalla protagonista, Emma De Tessent, una trentenne come tante, vive a Roma è single e con un contratto da stagista presso una società di produzione cinematografica ch
...more
Marta
Dec 18, 2017 rated it it was ok
Una storia carina e con alcuni spunti che fanno riflettere, molto nello stile dell'autrice; la protagonista, Emma, ricorda infatti moltissimo quella della serie dell'allieva, forse a tratti un po' troppo.
Il romanzo non mi è dispiaciuto, la storia è molto scorrevole e divertente ma il finale l'ho trovato un po' banale e deludente.
Emma è una trentenne che nonostante l'enorme passione ed impegno che mette nel suo lavoro continua ad essere una stagista e proprio quando si aspetta di fare finalmente
...more
gaia arnone
May 19, 2018 rated it it was amazing
Delizioso e romantico romanzo scritto dalla simpaticissima Gazzola che mi ha coinvolto sin dalle prime pagine! Emma de Tessent, trentenne di buona famiglia ed ottima cultura, deve il suo nome alla passione della madre per i romanzi regency e anche un po’ ai 4/4 di nobiltà ereditati da parte paterna, e devo dire che conserva nella sua indole un po’ di quella struggente tendenza al dramma tipico dei romanzi Harmony di cui è ghiotta consumatrice, insieme a biscotti pieni di grassi saturi. Non è bel ...more
UnaPausaDiLettura
Jun 30, 2017 rated it liked it
Una lettura scorrevole e piacevole .
Emma è una ragazza trentenne single alle prese con la precarietà del lavoro di oggi . Eterna sognatrice e lettrice di romanzi ,Emma ha un grande sogno nel cassetto, quello di riuscire a convincere il suo amico scrittore di bestseller a concederle i diritti del suo libro per farne un film,  tanto da poter finalmente conquistarsi un posto nel mondo cinematografico e poter così avere le possibilità economiche per acquistare quel villino con i glicini che lei sent
...more
Francesca Pancera
Oct 22, 2018 rated it really liked it
La protagonista del libro è Emma De Tessent , una tenace stagista, con obiettivi ben precisi, un sogno e tante aspettative nel futuro. È un romanzo davvero attuale, che racconta le avventure e le disavventure di Emma. Per lei la vita non è tutta rosa e fiori, anzi le capitano un susseguirsi di sfortunati eventi che si trova a dover affrontare e che la mettono davvero in difficoltà.
Insieme a lei conosciamo altri personaggi secondari che seppure importanti, non sono stati degnamente caratterizzati
...more
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
  • A neve ferma
  • Der Fälscher, die Spionin und der Bombenbauer
  • L'amore addosso
  • Una notte d'amore a New York
  • Mi querido asesino en serie (Petra Delicado, #11)
  • Non so niente di te
  • Scoundrel In My Dreams (Runaway Brides, #3)
  • Un ragazzo normale
  • funny girl
  • Rendición
  • Mi sa che fuori è primavera
  • Life and Adventures of Jack Engle: An Auto-Biography; A Story of New York at the Present Time in which the Reader Will Find Some Familiar Characters
  • The Medici Mirror
  • At a Time Like This
  • Mio fratello rincorre i dinosauri
  • Unter der Drachenwand
  • Spirit Willing, Flesh Weak
  • Il sentiero dei profumi
309 followers
Alessia Gazzola, nata a Messina nel 1982, è medico chirurgo specialista in medicina legale. Ha esordito nella narrativa con il romanzo L’allieva, che ha fatto conoscere e amare al pubblico italiano, e a quello dei principali Paesi europei dove è uscito, un nuovo e accattivante personaggio: Alice Allevi. Ama viaggiare, leggere e cucinare. Vive a Verona con il marito e le sue due piccole bambine.