Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “La morte della Pizia” as Want to Read:
La morte della Pizia
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

La morte della Pizia

4.15  ·  Rating details ·  613 ratings  ·  62 reviews
«Stizzita per la scemenza dei suoi stessi oracoli e per l’ingenua credulità dei Greci, la sacerdotessa di Delfi Pannychis XI, lunga e secca come quasi tutte le Pizie che l’avevano preceduta, ascoltò le domande del giovane Edipo, un altro che voleva sapere se i suoi genitori erano davvero i suoi genitori, come se fosse facile stabilire una cosa del genere nei circoli aristo ...more
Paperback, Piccola Biblioteca #216, 68 pages
Published June 1st 1988 by Adelphi (first published 1976)
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about La morte della Pizia, please sign up.

Be the first to ask a question about La morte della Pizia

Community Reviews

Showing 1-30
4.15  · 
Rating details
 ·  613 ratings  ·  62 reviews


Filter
 | 
Sort order
Gattalucy
Jan 25, 2018 rated it it was amazing
Shelves: una-meraviglia
La verità resiste in quanto tale soltanto se non la si tormenta.

Marò...questo Durrenmatt mi fa impazzire...
In sessantotto paginette che bevi in un'ora manda in pezzi il modo greco, o forse lo smaschera, con la sua corruzione, la brama di potere, la fede cieca negli dei, nel responso della Pizia, negli intrighi di palazzo, e gli scambi di letto, di amanti, di figli,... si sa, non c'era il test del DNA allora, era tutto più semplice.
Alla fine non sai più quanti sono gli Edipo, di chi sono figli, e
...more
Dvd (SuntLacrimaeRerum)
Un piccolo capolavoro.

La Pizia di Delfi è una vecchia annoiata che, per campare, emette oracoli inventati su due piedi ad uso e consumo degli ingenui visitatori; il supervisore del santuario, inoltre, le impone di emettere vaticini pure su commissione del vecchio politicante e finto veggente Tiresia.
Un giorno capita al santuario un giovane che le chiede chi siano i suoi genitori: la vecchia risponde, seccata, con una profezia impossibile, completamente improbabile, assurda, brutale. Quel tanto
...more
Roberta
Feb 19, 2012 rated it it was amazing
Perché abbiamo smesso di adorare le divinità greco-romane? Erano più simpatiche e approcciabili di quelle attuali, e anche il loro staff sapeva come coinvolgere il pubblico.
68 pagine divertenti di apollineo e dionisiaco
Patryx
Tutto ciò che accade, tu lo scrivi.
Tutto ciò che io scrivo accade.(La storia infinita)

Edipo era colpevole o innocente? Poteva ribellarsi alla profezia oppure, qualunque cosa facesse, avrebbe comunque ucciso il padre e sposato la madre?


Edipo cieco (J Cap bianco).

Davanti alla Pizia e a Tiresia depongono i vari testimoni (Edipo, Giocasta, la Sfinge, lo stesso Tiresia) ricostruendo una vicenda in cui gli uomini hanno scarso controllo delle loro vite poiché le azioni (anche quelle fondate sulle
...more
Siti
Sep 18, 2017 rated it it was amazing
Shelves: letto
I LIMITI DELLA VERITÀ

La materia mitologica si fa plasmare docile e mansueta dalle mani di un genio quale lo svizzero Dürrenmatt ne “La morte della Pizia”, in scena è il mito di Edipo, generato per assurdo dalla noia di una stizzita sacerdotessa di Delfi, Pannychis XI, che in un momento di incuria totale butta lì una profezia insensata oltre che inverosimile: Edipo ucciderà il padre e giacerà con la madre generando una progenie infelice. È vecchia la Pizia, si trascina stanca e disgustata: la soc
...more
Georgiana 1792
Jun 17, 2018 rated it it was amazing
Shelves: mondiali-18-read
Il secondo Edipo, il terzo Edipo, il quarto Edipo...
Giuro che mai avrei immaginato di potermi divertire tanto a leggere questa rivisitazione - a volte anacronistica - del mito di Edipo di Durrenmatt. La Pizia ormai morente, Pannychis XI, proprio colei che ha pronunciato il vaticinio terribile per Edipo - che avrebbe assassinato suo padre e sposato la sua stessa madre - ricostruisce assieme alle ombre di coloro che sono stati toccati dalla sua stessa profezia e a Tiresia, l'oracolo cieco - che ha
...more
Amaranta
Feb 14, 2018 rated it really liked it
Shelves: mix-europa, miti
Un racconto satirico, in cui la Pizia,al secolo PANNICHYS XI, terrore degli uomini con le sue parole, si scopre nelle sue fragilità. E’ vecchia decrepita, soffre le correnti d’aria, vuole andare in pensione e ha i reumatismi. E cosa ancora peggiore i suoi vaticini sono frutto del caso, non ha mai visto nulla. Solo nel momento della morte la verità, a lei che ha detto un cumulo di bugie a tutti coloro che la interrogavano, viene a galla. Ma ne esiste una sola? Ognuno ha la sua verità. Ogni essere ...more
wutheringhheights_
Apr 11, 2017 rated it it was amazing
“Come io che ho voluto sottomettere il mondo alla mia ragione ho dovuto in quest'umida spelonca affrontare te che hai provato a dominare il mondo con la tua fantasia, così per tutta l'eternità quelli che reputano il mondo un sistema ordinato dovranno confrontarsi con coloro che lo ritengono un mostruoso caos. Gli uni penseranno che il mondo è criticabile, gli altri lo prenderanno così com'è”

L'eterna lotta dell'irrazionale e della ragione, del caso e dell'ordine, dell'enigma e quello che enigma n
...more
Lu
May 05, 2015 rated it really liked it
Dopo poche righe mi sono ritrovata catapultata indietro nel tempo, seduta nella cavea di un teatro dell'antica Grecia. Davanti a me, sul palco, attori che con maestria ironizzano sul senso della vita. E su quante verità esistano, tante quante sono le persone che calpestano il suolo di questa nostra temporanea dimora. Ho amato lo spaccato di vita nella storia della Pizia, apprezzando la profondità caratteriale dei personaggi che Friedrich Dürrenmatt riesce a conferire solo in così poche pagine.
Un
...more
Lelena
Sep 24, 2018 rated it it was amazing
Istruzioni per l'uso:
1. Laddove compaia un nome di un personaggio della nota tragedia greca, lo si sostituisca con il nome di un qualsivoglia politico italiano odierno (ma azzarderei anche dell'ultimo trentennio).
2. Laddove nel testo compaia un indovino si immagini invece la stampa.
3. Rileggere La morte della Pizia e, nell'ordine, strabiliarsi, indignarsi, immalinconirsi.

Durrenmatt nel 1976, con maestria sorprendente, rilegge in una delle possibili chiavi moderne, l'eterna e sempreverde Tragedia
...more
Roberto
Aug 07, 2015 rated it really liked it
Shelves: svizzera

Il caso o la ragione

Le Pizie nella mitologia greca erano delle sacerdotesse che facevano profezie nel santuario di Delfi. I riti descritti da Durrenmatt in questo brevissimo romanzo non hanno però nulla di sacro e solenne. La Pizia Pannychis XI è isterica, vecchia, svampita e recita a casaccio gli oracoli, il santuario di Delfi è sporco, umido e degradato e Tiresia, il più famoso dei veggenti, è descritto come un corrotto maneggione e politicante.

Il racconto si apre con Pannychis XI che predice
...more
Arybo ✨
«Dimentica le vecchie storie, Pannychis, non hanno alcuna importanza, in questa grande babilonia siamo noi i veri protagonisti. Noi due ci siamo trovati di fronte alla stessa mostruosa realtà, la quale è impenetrabile non meno dell'essere umano che è l'artefice. Forse gli dèi, ammesso che esistano, potrebbero godere dall'alto di una certa visione d'insieme, sia pure superficiale, di questo nodo immane di accadimenti inverosimili che danno luogo, nelle loro intricatissime connessioni, alle coinci ...more
Ilaria Viola
Jan 20, 2016 rated it it was amazing
Shelves: favorites
“La morte della Pizia” è una rivisitazione, o forse è meglio definirla una rilettura, della tragedia greca di Edipo. Se pensate di ritrovare la solita drammaticità e eroicità proprie della letteratura greca, rimarrete delusi. Dürrenmatt, con intelligente ironia e un'intensa scrittura, che donano alla narrazione una particolare bellezza, rielabora i miti per smitizzarli e mette in ridicolo quei personaggi che nell'antica Grecia erano considerati tanto illustri e degni di rispetto. La stessa Pizia ...more
Gaetano
Jul 24, 2017 rated it really liked it
Il brevissimo romanzo di Friedrich Dürrenmatt, La morte della Pizia, si legge in un fiato strappando più di un sorriso nella sua dissacrazione del mito di Edipo e di… tant’altro.

Stizzita per la scemenza dei suoi stessi oracoli e per l’ingenua credulità dei Greci, la sacerdotessa di Delfi Pannychis XI, lunga e secca come quasi tutte le Pizie che l’avevano preceduta, ascoltò le domande del giovane Edipo, un altro che voleva sapere se i suoi genitori erano davvero i suoi genitori, come se fosse fac
...more
Tintaglia
Nov 14, 2017 rated it it was amazing
Shelves: classics, e-books
I miti greci come non li avete mai letti. XD
Nazzarena
Dec 30, 2016 rated it it was amazing
M E R A V I G L I O S O
Emanuele
May 02, 2016 rated it liked it
Ho fatto il liceo scientifico, avrei voluto fare quello classico.
Vabè.
Héctor Genta
Aug 02, 2017 rated it really liked it
Un gioiellino. Si parte dall'oracolo della Pizia ad Edipo per finire in una specie di Rashomon dove tutti (Laio e Meneceo, Edipo e Giocasta, la Sfinge, la Pizia e Tiresia) raccontano la loro verità ed ogni volta la verità vera sembra spostarsi un po' più in là. Un libricino di sessanta pagine o poco più che è un mare di spunti per riflettere: dal ruolo degli dei nella vita degli uomini alla ricerca della verità (che, come dice Tiresia, "resiste in quanto tale soltanto se non la si tormenta"), da ...more
Pat
Jul 17, 2017 rated it really liked it
Shelves: svizzera
«Noi e il nostro oracolo,» sospirò amareggiata la Pizia «solo grazie alla Sfinge siamo venuti a conoscenza della verità».
«Non saprei,» fece Tiresia pensieroso «la Sfinge è una sacerdotessa di Hermes, il dio dei ladri e degli impostori».


O uomo, hai compreso? Diffida dei vaticini di Pizie e indovini. Usa la testa.
Antonella
Jun 29, 2018 rated it liked it
Shelves: biblioteca-2018
Dürrenmatt: come ti distruggo un mito e te lo ricompongo mostrandoti le mille sfaccettature della verità. Ammesso che sia la verità. Qualcosa in cui credere, insomma. A te accettare quella che più ti soddisfa.

Una satira intelligente che fa riflettere su sistemi e valori più che mai attuali: totalitarismo, dittatura, democrazia, ordine, caos, fantasia, corruzione, violenza, mistificazione.
E sulle risposte che all'uomo, per quieto vivere, piace sentirsi dare.

Quanto mi è piaciuta l'umanità di Panny
...more
Sorairo
Mar 14, 2019 rated it liked it
Questa lettura è stata leggera, breve e divertente.
Immaginate la pizia come una vecchia stufa che le spara più grosse che può e che non ha più voglia di ricevere l'ennesimo tizio che vuole sapere se i suoi genitori sono I suoi veri genitori. Stavolta è toccata ad Edipo e, ad un certo punto,parte un ragionamento che mette a dura prova chi la classicità non la conosce estremamente bene.
Ho avuto il piacere di leggere un piccolo volume ricco di righe argute.
Acompassforbooks
Jan 16, 2019 rated it really liked it
Very interesting and funny unconventional tale of Apollo priestesses and the myth of Oedipus.

A very good read for Greek mythology lovers.
• Frannie •
Mar 28, 2018 rated it it was amazing
Dove ci sono i miti greci, per quanto raccontati in modo dissacrante, ci sono anch’io. Molto beffardo e insolente questo Dürrenmatt. Mi piace. A breve il recupero di tutto ciò che ha scritto, stay tuned.
Emme
Dec 25, 2014 rated it really liked it
Shelves: eb
Un racconto breve, poche pagine dense e intense eppure scritte in modo lieve, che lasciano solo domande, tante, irrisolte, irrisolvibili...
Ma le domande, forse, sono più importanti delle risposte.
Ileen
Mar 20, 2013 rated it it was amazing
Letto velocissimamente. Impossibile resistere a questo piccolo capolavoro di Durrenmatt. Ne avevo sentito parlare nella trasmissione Per un pugno di libri (una delle poche per cui valga la pena di accendere la televisione); era la lettura del giorno, sulla quale si sfidavano le due classi e mi aveva conquistato. Dalla wishlist non è nemmeno passato, l’ho immediatamente comprato. Ieri sera ho posato Pessoa e preso in mano questo piccolo libricino rosso. E ho cominciato a ridere. A ridere di gusto ...more
Engi
Sep 25, 2018 rated it really liked it
Avevo questo libro in WL da mesi, oggi me lo sono ritrovata in mano e l’ho letteralmente DIVORATO in meno di un’ora.

Quattro versioni del mito di Edipo, perché si sa, gli uomini si esprimono per mezze verità in quanto esseri imperfetti. Divertentissimo nelle prime pagine, ti trascina in un gorgo di riflessioni e mitologia.

L’ho adorato, fatemi e fatevi un favore: LEGGETELO
Ouden
Dec 18, 2015 rated it it was amazing
Me lo consigliò anni fa un collega e ieri, andando in libreria, l'ho acquistato di impulso non appena ho visto che l'autore è Durrenmatt. Il libro, molto breve, è scorrevole e intelligente (come tipico dello scrittore) e consiste, essenzialmente, in una divertente rivisitazione o meglio analisi del mito di Edipo. La cosa più interessante è la riflessione sul ruolo del destino e degli oracoli, molto condivisibile. Da leggere solo se si conosce (abbastanza bene) il mito di Edipo.
Sara Cantoni
Mar 08, 2019 rated it liked it
Un vero e proprio divertissement letterario di Durenmatt che, con uno stile irriverente ed estremamente ironico (quasi caustico), ci regala una serie di possibili (anche se via via sempre più improbabili) interpretazioni del classico mito di Edipo.

In un crescendo di assurdità il mito di Edipo si colora delle sfumature della telenovelas brasiliane degli anni '80 fino a far raggiungere al lettore un'unica, incontrovertibile, sicurezza: la verità non è mai univoca e, soprattutto, mai certa!
Chiara in Wonderland
«Dietro di lui c'erano le rupi, i boschi, più in basso il teatro e infine il mare d'un blu spietato, e sullo sfondo di tutto quel cielo di bronzo, quella vivida superficie del nulla sulla quale, per riuscire a sopportare la loro esistenza, gli uomini proiettavano di tutto, divinità e destini»

«Dopo tutto gli dei mi facevano dono del maggior diritto immaginabile, della più eletta delle libertà, quella d'odiare coloro che ci hanno messo al mondo, i genitori, d'odiare gli avi che avevano messo al mo
...more
Ily
Oct 02, 2018 rated it really liked it
GdL n° 5 dei mesi di ottobre e novembre 2018.

Breve romanzo che si legge speditamente grazie ad una scrittura scorrevole e piuttosto ironica in questa rivisitazione del mito di Edipo.

"Pannychis sapeva benissimo che tutto era inventato di sana pianta, a cominciare da lei, la Pizia, che veniva spacciata per la sacerdotessa di Apollo pur essendo soltanto un'imbrogliona che improvvisava gli oracoli a casaccio secondo l'umore del momento."

« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 next »
  • Itaca per sempre
  • Dialogues with Leucò
  • Kassandra
  • Miss Charity
  • Il libraio che imbrogliò l'Inghilterra
  • Racconti
  • L'elenco telefonico di Atlantide
  • L'amante senza fissa dimora
  • Il mio nome è Nessuno: Il ritorno
  • La concessione del telefono
  • Perché non possiamo essere cristiani: e meno che mai cattolici
  • Java 2: The Complete Reference
  • Mandragola
  • Intermediate Perl
  • Green Henry
  • Der verbotene Fluss
  • In Search of Stupidity: Over 20 Years of High-Tech Marketing Disasters
  • Told After Supper
Friedrich Dürrenmatt (1921 – 1990) was a Swiss author and dramatist.

Dürrenmatt was born in the Emmental (canton of Bern), the son of a Protestant pastor. His grandfather Ulrich Dürrenmatt was a conservative politician. The family moved to Bern in 1935. Dürrenmatt began to study philosophy and German language and literature at the University of Zurich in 1941, but moved to the University of Bern af
...more
“«solo la non conoscenza del futuro ci rende sopportabile il presente. Mi sono sempre stupito e continuo a stupirmi immensamente che gli uomini siano tanto smaniosi di conoscere il futuro. Sembra quasi che preferiscano l'infelicità alla felicità.” 0 likes
More quotes…