Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “La morte della Pizia” as Want to Read:
La morte della Pizia
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

La morte della Pizia

4.11  ·  Rating details ·  1,326 ratings  ·  140 reviews
«Stizzita per la scemenza dei suoi stessi oracoli e per l’ingenua credulità dei Greci, la sacerdotessa di Delfi Pannychis XI, lunga e secca come quasi tutte le Pizie che l’avevano preceduta, ascoltò le domande del giovane Edipo, un altro che voleva sapere se i suoi genitori erano davvero i suoi genitori, come se fosse facile stabilire una cosa del genere nei circoli aristo ...more
Paperback, Piccola Biblioteca #216, 68 pages
Published June 1st 1988 by Adelphi (first published 1976)
More Details... Edit Details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about La morte della Pizia, please sign up.

Be the first to ask a question about La morte della Pizia

Community Reviews

Showing 1-30
Average rating 4.11  · 
Rating details
 ·  1,326 ratings  ·  140 reviews


More filters
 | 
Sort order
Start your review of La morte della Pizia
Gattalucy
Jan 25, 2018 rated it it was amazing
Shelves: una-meraviglia
La verità resiste in quanto tale soltanto se non la si tormenta.

Marò...questo Durrenmatt mi fa impazzire...
In sessantotto paginette che bevi in un'ora manda in pezzi il modo greco, o forse lo smaschera, con la sua corruzione, la brama di potere, la fede cieca negli dei, nel responso della Pizia, negli intrighi di palazzo, e gli scambi di letto, di amanti, di figli,... si sa, non c'era il test del DNA allora, era tutto più semplice.
Alla fine non sai più quanti sono gli Edipo, di chi sono figli, e
...more
Dagio_maya
Oct 01, 2020 rated it it was amazing
«In realtà, Pannychis, se c'è una cosa che mi preoccupa,» mormorò Tiresia
«è che non esistono storie irrilevanti. Tutto è connesso con tutto.»



Una breve quanto densa rilettura mitologica di uno degli scrittori più pungenti che conosca.
Abile nel condensare le trame che si trasformano in frecce precise.

Siamo a Delfi, la Pizia (sacerdotessa di Apollo) Pannychis XI è stufa di quel che fa:
raccontare frottole alla gente credulona.
Ormai, però, è troppo tardi.
Lei è diventata anziana e tutto si è tr
...more
Dvd (#)
Oct 09, 2017 rated it it was amazing
Un piccolo capolavoro.

La Pizia di Delfi è una vecchia annoiata che, per campare, emette oracoli inventati su due piedi ad uso e consumo degli ingenui visitatori; il supervisore del santuario, inoltre, le impone di emettere vaticini pure su commissione del vecchio politicante e finto veggente Tiresia.
Un giorno capita al santuario un giovane che le chiede chi siano i suoi genitori: la vecchia risponde, seccata, con una profezia impossibile, completamente improbabile, assurda, brutale. Quel tanto
...more
Andrea
Jan 29, 2021 rated it it was amazing
Giunta al termine della propria esistenza terrena, vecchia e stanca della vita, Pannychis XI, ultima Pizia di Apollo, ultima sacerdotessa dell'oracolo di Delfi, riceve la visita di un mendicante senza occhi: ella non si ricorda di Edipo, al quale aveva predetto un terribile avvenire. Non si ricordava, Pannychis, del responso, perché la Pizia è ben consapevole che i suoi vaticini, le sue profezie, sono delle scemenze belle e buone, benché esposte poeticamente, e ancora maggiore è la scemenza degl ...more
Roberta
Feb 19, 2012 rated it it was amazing
Perché abbiamo smesso di adorare le divinità greco-romane? Erano più simpatiche e approcciabili di quelle attuali, e anche il loro staff sapeva come coinvolgere il pubblico.
68 pagine divertenti di apollineo e dionisiaco
Patryx
Tutto ciò che accade, tu lo scrivi.
Tutto ciò che io scrivo accade.(La storia infinita)

Edipo era colpevole o innocente? Poteva ribellarsi alla profezia oppure, qualunque cosa facesse, avrebbe comunque ucciso il padre e sposato la madre?


Edipo cieco (J Cap bianco).

Davanti alla Pizia e a Tiresia depongono i vari testimoni (Edipo, Giocasta, la Sfinge, lo stesso Tiresia) ricostruendo una vicenda in cui gli uomini hanno scarso controllo delle loro vite poiché le azioni (anche quelle fondate sull
...more
Siti
Sep 18, 2017 rated it it was amazing
Shelves: letto
I LIMITI DELLA VERITÀ

La materia mitologica si fa plasmare docile e mansueta dalle mani di un genio quale lo svizzero Dürrenmatt ne “La morte della Pizia”, in scena è il mito di Edipo, generato per assurdo dalla noia di una stizzita sacerdotessa di Delfi, Pannychis XI, che in un momento di incuria totale butta lì una profezia insensata oltre che inverosimile: Edipo ucciderà il padre e giacerà con la madre generando una progenie infelice. È vecchia la Pizia, si trascina stanca e disgustata: la soc
...more
Amaranta
Feb 14, 2018 rated it really liked it
Shelves: miti, svizzeri
Un racconto satirico, in cui la Pizia,al secolo PANNICHYS XI, terrore degli uomini con le sue parole, si scopre nelle sue fragilità. E’ vecchia decrepita, soffre le correnti d’aria, vuole andare in pensione e ha i reumatismi. E cosa ancora peggiore i suoi vaticini sono frutto del caso, non ha mai visto nulla. Solo nel momento della morte la verità, a lei che ha detto un cumulo di bugie a tutti coloro che la interrogavano, viene a galla. Ma ne esiste una sola? Ognuno ha la sua verità. Ogni essere ...more
Georgiana 1792
Jun 17, 2018 rated it it was amazing
Shelves: mondiali-18-read
Il secondo Edipo, il terzo Edipo, il quarto Edipo...
Giuro che mai avrei immaginato di potermi divertire tanto a leggere questa rivisitazione - a volte anacronistica - del mito di Edipo di Durrenmatt. La Pizia ormai morente, Pannychis XI, proprio colei che ha pronunciato il vaticinio terribile per Edipo - che avrebbe assassinato suo padre e sposato la sua stessa madre - ricostruisce assieme alle ombre di coloro che sono stati toccati dalla sua stessa profezia e a Tiresia, l'oracolo cieco - che ha
...more
wutheringhheights_
Apr 11, 2017 rated it it was amazing
“Come io che ho voluto sottomettere il mondo alla mia ragione ho dovuto in quest'umida spelonca affrontare te che hai provato a dominare il mondo con la tua fantasia, così per tutta l'eternità quelli che reputano il mondo un sistema ordinato dovranno confrontarsi con coloro che lo ritengono un mostruoso caos. Gli uni penseranno che il mondo è criticabile, gli altri lo prenderanno così com'è”

L'eterna lotta dell'irrazionale e della ragione, del caso e dell'ordine, dell'enigma e quello che enigma n
...more
Mauro
Jul 05, 2019 rated it really liked it
“La Pizia profetava a casaccio, vaticinava alla cieca, e poiché altrettanto ciecamente veniva creduta, nessuno ci faceva caso se le sue profezie non si avveranano quasi mai...”

La Pizia Pannychis XI è una vecchia sacerdotessa del tempio di Delfi. Zoppa, lunga e secca, piegata dagli anni, freddolosa e insofferente verso i creduloni in cerca di vaticini. Si prende gioco degli avventori e dispensa, dal suo tripode, le più bizzarre previsioni. Alla soglia della morte una serie di spiriti le appaiono.
...more
Mad
Feb 11, 2022 rated it really liked it
Interessante il racconto di questa Pizia irriverente e blasfema verso gli dei di cui si fa portavoce ma a cui non crede.
Mentre si ripercorre la storia di Edipo, Giocasta, Laio e la sfinge, verità e predizioni si uniscono alle bugie, gli inganni e le mezze verità creando un mosaico sempre più intricato.
Una buona riflessione sull'impossibilità di conoscere la verità fino in fondo.
...more
Chiara
Apr 28, 2021 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: adelphi, classics, ipad
« In realtà, Pannychis, se c'è una cosa che mi preoccupa, » mormorò Tiresia « è che non esistono storie irrilevanti. Tutto è connesso con tutto. Dovunque si cambi qualcosa, il cambiamento riguarda il tutto. Perché, Pannychis, » seguitò Tiresia scuotendo il capo « perché con il tuo oracolo hai inventato la verità! »

La linea tra razionalità e fantasia in questo racconto si fa sempre più invisibile.

Dürrenmatt mi riconferma la genialità che avevo trovato in La promessa anche in questo libricino,
...more
Lelena
Sep 24, 2018 rated it it was amazing
Istruzioni per l'uso:
1. Laddove compaia un nome di un personaggio della nota tragedia greca, lo si sostituisca con il nome di un qualsivoglia politico italiano odierno (ma azzarderei anche dell'ultimo trentennio).
2. Laddove nel testo compaia un indovino si immagini invece la stampa.
3. Rileggere La morte della Pizia e, nell'ordine, strabiliarsi, indignarsi, immalinconirsi.

Durrenmatt nel 1976, con maestria sorprendente, rilegge in una delle possibili chiavi moderne, l'eterna e sempreverde Tragedia
...more
Roberto
Aug 07, 2015 rated it really liked it
Shelves: svizzera

Il caso o la ragione

Le Pizie nella mitologia greca erano delle sacerdotesse che facevano profezie nel santuario di Delfi. I riti descritti da Durrenmatt in questo brevissimo romanzo non hanno però nulla di sacro e solenne. La Pizia Pannychis XI è isterica, vecchia, svampita e recita a casaccio gli oracoli, il santuario di Delfi è sporco, umido e degradato e Tiresia, il più famoso dei veggenti, è descritto come un corrotto maneggione e politicante.

Il racconto si apre con Pannychis XI che predice
...more
Lu
May 05, 2015 rated it really liked it
Dopo poche righe mi sono ritrovata catapultata indietro nel tempo, seduta nella cavea di un teatro dell'antica Grecia. Davanti a me, sul palco, attori che con maestria ironizzano sul senso della vita. E su quante verità esistano, tante quante sono le persone che calpestano il suolo di questa nostra temporanea dimora. Ho amato lo spaccato di vita nella storia della Pizia, apprezzando la profondità caratteriale dei personaggi che Friedrich Dürrenmatt riesce a conferire solo in così poche pagine.
Un
...more
Ilaria
Jan 20, 2016 rated it it was amazing
Shelves: beloved-ones
“La morte della Pizia” è una rivisitazione, o forse è meglio definirla una rilettura, della tragedia greca di Edipo. Se pensate di ritrovare la solita drammaticità e eroicità proprie della letteratura greca, rimarrete delusi. Dürrenmatt, con intelligente ironia e un'intensa scrittura, che donano alla narrazione una particolare bellezza, rielabora i miti per smitizzarli e mette in ridicolo quei personaggi che nell'antica Grecia erano considerati tanto illustri e degni di rispetto. La stessa Pizia ...more
Arybo ✨
«Dimentica le vecchie storie, Pannychis, non hanno alcuna importanza, in questa grande babilonia siamo noi i veri protagonisti. Noi due ci siamo trovati di fronte alla stessa mostruosa realtà, la quale è impenetrabile non meno dell'essere umano che è l'artefice. Forse gli dèi, ammesso che esistano, potrebbero godere dall'alto di una certa visione d'insieme, sia pure superficiale, di questo nodo immane di accadimenti inverosimili che danno luogo, nelle loro intricatissime connessioni, alle coinci ...more
Cristina (Cricci) Casanova
Oct 26, 2021 rated it it was amazing
Shelves: reading-tips
“La Pizia profetava a casaccio, vaticinava alla cieca, e poiché altrettanto ciecamente veniva creduta, nessuno ci faceva caso se le sue profezie non si avveravano quasi mai, o solo qualche rara volta"

Geniale rielaborazione di un mito classico.
La profetessa di Apollo diventa un’imbrogliona che improvvisa gli oracoli a casaccio, secondo l’umore del momento, un po’ come le cartomanti di oggi. Così, quando si trova davanti il giovane Edipo, che vuole sapere la verità sui suoi genitori, gli fa l'ora
...more
Gaetano
Jul 24, 2017 rated it really liked it
Il brevissimo romanzo di Friedrich Dürrenmatt, La morte della Pizia, si legge in un fiato strappando più di un sorriso nella sua dissacrazione del mito di Edipo e di… tant’altro.

Stizzita per la scemenza dei suoi stessi oracoli e per l’ingenua credulità dei Greci, la sacerdotessa di Delfi Pannychis XI, lunga e secca come quasi tutte le Pizie che l’avevano preceduta, ascoltò le domande del giovane Edipo, un altro che voleva sapere se i suoi genitori erano davvero i suoi genitori, come se fosse fac
...more
metempsicoso
"Perché mai, Pannychis, la gente dice sempre verità approssimative, come se la verità non risiedesse soprattutto nei singoli dettagli? Forse perché gli uomini stessi sono soltanto qualcosa di approssimativo."

Racconto breve che da anni mi intriga per la compresenza di diverse tematiche di cui e su cui mi piace leggere (la morte, la mitologia, la preveggenza), "La morte della Pizia" è stato anche il mio primissimo approccio alla produzione di Dürrenmatt.
Mi ci sono infilato senza la mia usuale ri
...more
Lorenza
Mar 01, 2019 rated it it was amazing
La Pizia profetava a casaccio, vaticinava alla cieca, e poiché altrettanto ciecamente veniva creduta, nessuno ci faceva caso se le sue profezie non si avveravano quasi mai, o solo qualche rara volta, proprio quando le cose non potevano che finire in quel certo modo: a Eracle, per esempio, l'eroe dalla forza leonina che non aveva nemici dal momento che nessuno era in grado di stargli alla pari, non restava altra via di uscita che darsi la morte col fuoco, solo perché la Pizia gli aveva insufflato ...more
Tintaglia
Nov 14, 2017 rated it it was amazing
Shelves: classics, e-books
I miti greci come non li avete mai letti. XD
Nazzarena
Dec 30, 2016 rated it it was amazing
M E R A V I G L I O S O
araich
Mar 21, 2022 rated it it was amazing
sì sì sì sì sì SÌ SÌ per me è sì
Carlotta Sanzogni
Jan 05, 2022 rated it really liked it
Divertentissimo racconto che riempie gli spazi tra le righe del mito senza spogliarlo delle riflessioni sulla natura e le inclinazioni umane. Se non lo hai ancora letto non sai cosa ti perdi.
LaCitty
Oct 20, 2019 rated it really liked it
Romanzo breve di quelli che non ti aspetti. Con tono lieve, satirico e anche un po' irriverente Durrenmatt ripercorre il mito di Edipo in un racconto fatto da una serie di scatole cinesi incastrate l'una nell'altra alla ricerca di una verità che forse è quella e forse no. ...more
Simona Fedele
Oct 11, 2019 rated it really liked it
Interessante rivisitazione del mito di Edipo. Dietro la verità si celano sempre interessi politici, economici e altri interessi materiali, oltre all'invidia e alla gelosia. Ma poi, la verità è davvero una? ...more
Emanuele
May 02, 2016 rated it liked it
Ho fatto il liceo scientifico, avrei voluto fare quello classico.
Vabè.
Arianna Fossati
Jan 16, 2022 rated it it was amazing
“Solo la non conoscenza del futuro ci rende sopportabile il presente. Mi sono sempre stupito e continuo a stupirmi immensamente che gli uomini siano tanto smaniosi di conoscere il futuro. Sembra quasi che preferiscano l’infelicità alla felicità”.

Pubblicato nella raccolta Mitmacher (1976), La morte della Pizia è un breve racconto mitologico, che rielabora in chiave novecentesca il mito di Edipo. Protagonista e voce narrante è la Pizia – l’eletta sacerdotessa del dio Apollo, incaricata di profetiz
...more
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 next »

Readers also enjoyed

  • Dialoghi con Leucò
  • Il giorno della civetta
  • Una questione privata
  • Corpi minori
  • Il sergente nella neve
  • Watermark
  • Una storia semplice
  • La camera azzurra
  • Nova
  • La Femme de Gilles
  • Cento poesie d'amore a Ladyhawke
  • The Clothes They Stood Up In
  • La casa in collina
  • Nightwing, Volume 1: Traps and Trapezes
  • Le più belle storie Special. La saga della spada di ghiaccio
  • Génie la matta
  • The God of Carnage
  • Vita mortale e immortale della bambina di Milano
See similar books…
Friedrich Dürrenmatt (1921 – 1990) was a Swiss author and dramatist.

Dürrenmatt was born in the Emmental (canton of Bern), the son of a Protestant pastor. His grandfather Ulrich Dürrenmatt was a conservative politician. The family moved to Bern in 1935. Dürrenmatt began to study philosophy and German language and literature at the University of Zurich in 1941, but moved to the University of Bern af
...more

News & Interviews

Judging by early reviews and general pop-culture impact, Emily St. John Mandel (Station Eleven) has hit a home run with her latest novel, Sea...
27 likes · 7 comments
“«solo la non conoscenza del futuro ci rende sopportabile il presente. Mi sono sempre stupito e continuo a stupirmi immensamente che gli uomini siano tanto smaniosi di conoscere il futuro. Sembra quasi che preferiscano l'infelicità alla felicità.” 3 likes
“[...] ogni tirannia diventa davvero insopportabile solo nella misura in cui è solidamente fondata. Niente al mondo, infatti, l'uomo sopporta con più difficoltà di una giustizia implacabile” 0 likes
More quotes…