Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “The Blue Room” as Want to Read:
The Blue Room
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

The Blue Room

3.91  ·  Rating details ·  1,912 Ratings  ·  238 Reviews
Vain, womanising Tony and passionate, manipulative Andree met eight times in eleven months in the blue room at the Hotel des Voyageurs for afternoons of abandoned love. For Tony the conversation that last time was just the casual, almost banal, talk of lovers. But for Andree it was something else. And it led inevitably to an appalling double murder and a nightmare which To ...more
Paperback, Crime Masterworks, 139 pages
Published November 21st 2002 by Orion (first published 1960)
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about The Blue Room, please sign up.

Be the first to ask a question about The Blue Room

Community Reviews

Showing 1-30
Rating details
Sort: Default
|
Filter
Nazanin
Feb 18, 2018 rated it liked it  ·  review of another edition
Shelves: mystery, crime
3.5 Stars

The story told through Tonny’s interrogation. We read about his life and other characters through his eyes. In these stories we know who’s the victims are and then just guess who’s the killer but in this one, we don’t know about the victims (until after the first half) and even it’s Tonny’s interrogation, we’re not sure if he is really guilty! And that was interesting for me to guess all of these! It was a good-quick crime read and my only problem was I couldn’t connect with writing and
...more
Sandra
Sep 02, 2012 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: francia
Ognuno di noi ha la sua camera azzurra, in cui è nudo davanti allo specchio della propria coscienza, solo con sè stesso.
Può capitare di dividere la camera azzurra con un altro, ma si è sempre un “1+1”, non si è “in due”. Pur dividendo la stanza, Tony e Andree sono chiusi ognuno nella propria solitudine emotiva, come se la parete intorno a loro fosse una gabbia in cui sono chiusi le emozioni e i sentimenti. Tony ha trovato in Andree una femmina con cui fare sesso sfrenato, a differenza della mog
...more
Grazia
Nov 26, 2017 rated it it was amazing  ·  review of another edition
"Lui l'aveva amata?"

Questo è uno di quei romanzi da "somministrarsi" quando si sta attraversando un momento di crisi con la lettura.
Se avete voglia di qualcosa che vi inchiodi alle pagine, che susciti l'urgenza di continuare a leggere, vi faccia tornare con ansia a capire cosa sia mai successo, vi faccia affezionare ai personaggi per quanto negativi essi possano essere, ecco allora "La camera azzurra" di Simenon è il libro che fa per voi.

Una scrittura magistrale, un ritmo perfetto, una narrazion
...more
Helga
Jan 09, 2018 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Shelves: crime, mystery, french
‘Would you like to live with me always?’
‘Would you like to spend your whole life with me?’
‘If I became free …’
‘Would you free yourself too?’

It all begins in the Blue Room, with an innocent conversation between lovers. Or so it seems…
And then the story unfolds.
We get to know what has occurred step by step as Tony is being interrogated for a crime we don’t know the nature of. The big revelation comes in the end. Is Tony innocent? Is Andrée, his lover guilty?
This is a superbly written, no waste of
...more
Amaranta
Jan 27, 2018 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: mix-europa
La camera azzurra è un bozzolo fatato in cui esiste solo meraviglia e piacere. E Tony si inorgoglisce lì dentro, in un colore che gli ricorda la sua fanciullezza, quando la bella Andreé lo vede splendido come un dio dopo i loro amplessi rubati. Ma Tony è soddisfatto della sua vita:ha un buon lavoro, una moglie Gisele cui è molto affezionato sua compagna che lo accudisce e lo cura con pazienza, e una figlia che ama. Cosa potrebbe volere di più un uomo? Questa felicità si incrina nel momento in cu ...more
Anna [Floanne]
Mar 07, 2017 rated it really liked it  ·  review of another edition
Recommended to Anna [Floanne] by: Pierre Menard
Più conosco Simenon e più questo autore mi lascia senza parole! In questo romanzo breve, ma talmente avvincente da leggersi tutto d'un fiato, Simenon narra della passione sessuale tra i due protagonisti, Tony e Andrée, facendoci capire sin dall'inizio che qualcosa di terribile sta per accadere. Dalla descrizione del loro ultimo incontro nella camera azzurra la narrazione si sposta sull'indagine del crimine commesso. Il principale indiziato, Tony, racconta gli interminabili interrogatori a cui vi ...more
Laura لاورا
Quando il giallo si tinge d’azzurro

Chissà, forse il colore della passione, quando questa diventa ossessione, è l’azzurro. Un azzurro intenso, sensuale, paradossalmente “caldo”, che insegue sogni e libertà. Come l’azzurro della camera d’albergo che, con cadenza mensile, funge da alcova alla relazione erotica dei due amanti protagonisti di questo romanzo. Solo sesso per uno, anche amore per l’altro; probabilmente una tra le storie più comuni e insulse diffuse nella vita quotidiana, ma che Simenon
...more
Toby
Feb 27, 2012 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: lit, translation
Fabulous work once more from Simenon.

This piece of psychological drama, this study of human nature, this look at male guilt, is a remarkable piece of fiction not least because it manages to set itself up in turn as a courtroom drama, a crime thriller and a James M. Cain style noir and gets every aspect correct for every genre whilst never really being any one of them.

The blurb gives very little away, as usual with these fabulous old Penguins and the journey is unexpected, Tony takes us through
...more
Sabrisab
Feb 11, 2018 rated it really liked it  ·  review of another edition
di questo romanzo mi rimangono le parole, le frasi che vengono dette ma alle quali il protagonista non attribuisce la vera importanza, il giusto peso. Le parole però gli torneranno alla mente come un tarlo, pentendosi di non averle considerate importanti in alcuni frangenti e lasciandolo passivo in altri. Della psicologia dei personaggi, della descrizione degli ambienti e del finale che comunque fino all'ultimo non e' scontato non parlerò, non aggiungerei nulla che non sia già stato scritto. Il ...more
LW
Jun 08, 2015 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: roman-roman
La chambre bleue ,di un azzurro che ricordava il cielo di certi caldi pomeriggi d'agosto, prima che il tramonto lo tinga di rosa e poi di rosso

« Ti ho fatto male?»
«No».
«Ce l'hai con me?»
«No».
Era vero. In quel momento tutto era vero, perché viveva ogni cosa così come veniva, senza chiedersi niente, senza cercare di capire, senza neppure sospettare che un giorno ci sarebbe stato qualcosa da capire. E non solo tutto era vero, ma era anche reale: lui, la camera, Andrée ancora distesa sul letto sfatt
...more
Nancy Oakes
http://www.crimesegments.com/2018/06/...

I loved this book. Absolutely. Then again, I've always preferred Simenon's darker novels to his Maigret books, although I enjoy those as well. Among his other talents, one of the things he does so very well is to show his readers that there is no escaping one's past, and this idea is reflected throughout the entire novel. Here, his focus is on a man who is living a particular moment , "without questioning anything, without trying to understand" that will l
...more
Solistas
Sep 13, 2016 rated it really liked it  ·  review of another edition
Σε ένα μικρό χωρίο της Γαλλίας, ο Τόνυ διατηρεί τους τελευταίους έντεκα μήνες μια παράνομη σχέση με την Αντρέ. Η αφήγηση ξεκινάει με την απολογία του Τόνυ στον ανακριτή χωρίς να γνωρίζουμε ποιος έχει κάνει τι κι αν αυτό σας φαίνεται σαν μια συνηθισμένη ιστορία ενός εγκλήματος, στα χέρια του Simenon γίνεται ένα υπέροχο βιβλίο με επιβλητική ατμόσφαιρα κι ένα σεμιναριακού επιπέδου build up μέχρι την κορύφωση των τελευταίων σελίδων.

Όλα αυτά έχουν σαν αποτέλεσμα να διαβάζεις το βιβλίο σε μια καθισιά
...more
piperitapitta
La meccanica azzurra.

Non si può nemmeno dire che sia la solita storia, il solito triangolo, perché le persone coinvolte in questo dramma della passione sono quattro: i due amanti, Tony e Andrée, e i rispettivi coniugi.
Non si può nemmeno dire che si tratti di un giallo, perché è chiaro quasi dal principio cosa sia accaduto, o almeno che qualcosa di tragico sia accaduto a Saint-Justin e Triant i paesini della provincia francese dove sono avvenuti i fatti.
Come, e quando, Simenon ce lo racconta attr
...more
ferrigno
Sep 19, 2012 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Il peso delle parole

Quel dialogo innocente, vago, etereo delle prime pagine, il dialogo nella camera azzurra, viene ripreso diverse volte e analizzato parola per parola, sempre più a fondo. Ad ogni flashback, le parole acquistano un senso nuovo che finiscono per fagocitare l'intenzione originale con cui erano state pronunciate dal protagonista.

Simenon impersona al meglio la mia idea di minimalismo: prendere una storia minima, pochi personaggi e tirarne fuori quanto più possibile, usando uno stil
...more
Nuno Simões
de Simenon tinha lido apenas e com gosto 'o homem que via passar os comboios'. recordo ter descoberto, depois disso, numa pesquisa pelo autor, que se tratava de um indivíduo que escrevia complusiva ou apressadamente. ora, isso nota-se imenso neste 'o quarto azul'. parece ter sido tudo feito em cima do joelho. além disso, banal e chato. 4/10
F.R.
Mar 24, 2016 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Apparently Simenon thought that his Maigret novels were his job, while it was his other crime novels that were his passion. It’s easy to see how as a writer he’d reach that conclusion. Whodunnits, after all, have to follow a template; they don’t really work unless they adhere to that template. However other types of crime novels can follow their own path, go different ways and end up as a novel which really is incredibly interesting. Actually, this is a lot more than just interesting. ‘The Blue ...more
RJ
Jun 28, 2018 rated it really liked it  ·  review of another edition
Tony and Andree's affair in a small town in the French countryside ends in tragedy. Simenon's roman noir manages to pack a lot of story into a very short amount of words, and he doles out the plot at a pace that will keep the reader in suspense. There's no pat ending, no shocking twists, no easy answers, just a degree of pondering and introspection that is not found in American novels, and a reminder of the everyday ambiguities in our fragile lives and relationships.
Sononatanostalgica
Arrivare a metà di un suo romanzo - e poi alla fine - è un attimo, perché è un crescendo emotivo straordinario. Ogni romanzo di Simenon è un'esperienza emotivamente succulenta e eccitante. La prosa sfiora la perfezione e penetra, con assoluta maestria, gli angoli più reconditi del nostro essere. Chapeau, maestro Simenon!
George Georgiadis
Jun 24, 2015 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: moules-frites
Ατμοσφαιρικό από την πρώτη σελίδα, κλιμακούμενη ένταση, καλοδουλεμένο στυλ γραφής και αφήγησης. Απόλαυση από την αρχή μέχρι το τέλος.
Gattalucy
Jul 19, 2018 rated it it was amazing  ·  review of another edition
E' perfetto. Poche pagine senza una sbavatura. Flashback, reminiscenze di ricordi riviste e corrette sulla base degli eventi, in funzione di chi ti fa le domande, sia esso un giudice, o lo psicologo, oppure lo stesso protagonista. Una souspence che sale, arrotolandosi su se stessa, costringendoti a chiederti cosa, e come, per tutto il libro.
Accadimenti banali che si trasformano in un incubo, quando l'altro è diverso da come te lo eri immaginato, quando gli avvenimenti precipitano intorno e tu no
...more
Teresa Proença
Sep 02, 2017 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Shelves: n-belgica, 5e
Creio que estou condenada a ler todos os "romances duros" (os não Maigrets) de Georges Simenon...
Não é pela história. Banal, como tantas outras da literatura e do cinema: a de dois adúlteros que acaba mal.
Não é pela beleza da escrita. Nem uma única frase bonita e profunda encontrei que me embeleze a review.
É porque Simenon me encerrou n‘O Quarto Azul, algemada a um narrador que fala de acontecimentos passados. De quando em quando, abre ligeiramente uma cortina para o presente forçando-me a pensa
...more
Beatrice
Jul 27, 2018 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Un meccanismo di scrittura quasi fastidioso da quanto è perfetto. Un noir da leggere, assolutamente consigliato senza se e senza ma.
Billy O'Callaghan
I love reading Simenon. Few writers I've read seemed to have his ability to peel back the surface layers and burrow to the darkest hearts of characters. In his books, and this is particularly so of his romans durs, or so-called 'hard novels', though it's true also of his Maigret series, everyone is ordinary and no one is. Killers are the people on your street, ordinary in every way and yet remarkable too in how they surrender to to some singular obsession, even though they are often aware of how ...more
Arwen56
Uno dei migliori Simenon che abbia mai letto. Sottile, intenso, coinvolgente. Se dovessi rappresentarlo graficamente, userei l’immagine di due spirali che lentamente finiscono per avvolgersi tra loro, sino a restare avvinte in un abbraccio che si rivelerà essere tragicamente mortale. La storia di un’ossessione, quella di Andrée, che verrà portata caparbiamente a compimento, anche se a suo stesso discapito.

Minuziosa ed esaustiva l’indagine psicologica dei personaggi, benchè condotta da un unico
...more
Three
Aug 18, 2017 rated it liked it  ·  review of another edition
ha decisamente scritto di meglio
Jim Ament
Jun 09, 2011 rated it really liked it
Shelves: crime-thriller
The Blue Room, by Georges Simenon

The psychological drama was first published in 1955 in French, then in English in 1964. On the first page it begins with “Andrée naked still on the ravaged bed, her legs apart, a few drops of semen clinging to the dark hair, shadowy between her thighs.” In their love-making, she had bitten Tony’s lip, hard enough to make it bleed. Oh, those crazy sexy French! It’s in the “blue room,” at his brothers hotel. We see that he’s either reminiscing or telling a psychiat
...more
Suni
Mar 16, 2017 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Provincia francese, anni '60.
Tony è un uomo, un marito, un fedifrago come tanti.
Casa, lavoro, qualche scappatella senza importanza.
Finché non inizia a frequentare una vecchia conoscenza, Andrée, una compagna di scuola che per anni non ha rivisto e che, si scopre, è innamorata di lui da sempre. Si vedono una volta al mese, per quasi un anno, nella camera azzurra del titolo, ossia una delle camere dell'albergo del fratello di Tony, nel paese vicino al loro.
La narrazione parte dall'ultimo dei loro
...more
charta
Aug 25, 2017 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: europa, giallo-noir
In crociera
Dello spessore psicologico s'è detto: superbo.
Della capacità di analisi ed introspezione anche: magnifica.
Della estrema identificabilità da parte del lettore maschile pure: almeno così sostengono tutti coloro che l'hanno letto e che io conosco.
Approfondiamo dunque l'aspetto nautico, invero sottaciuto, sebbene anche qui il buon Georges abbia profuso un grande impegno.
La passione, asse portante del romanzo, è paragonabile, infatti, a una crociera. L'esistenza trascorre all'interno d
...more
Nate D
Finely-constructed yarn of a desperate lover's oath that one party did not realize as such. The action swoops deftly around the central events, repeating and elaborating from two points in time, but the social structures of mundane adultery in the mid-century french countryside that support the story seem almost fantastically dated at this point. I'm sure the underlying desires remain largely unchanged, but the actual plotline is difficult to imagine unfolding in any contemporary context, and do ...more
Giordy_89
Un amore malato può portare nel baratro. In questo caso nel baratro ci finiscono due famiglie intere, distrutte per colpa di un sentimento ossessivo, nato già in tenera età, di una donna nei confronti di un uomo. Un desiderio trasformato in brama per poi concludere la sua metamorfosi nell'apoteosi della tragedia. Un vincolo che nemmeno i diretti interessati possono scindere, costretti a portarsi questo fardello per il resto della loro vita.

Mi è piaciuto, molto breve ma comunque intenso. Non lo c
...more
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 next »
topics  posts  views  last activity   
Goodreads Librari...: Wrong cover for this book 2 15 May 17, 2015 11:52AM  
  • Dirty Tricks
  • Malice Aforethought
  • Poetic Justice (A Kate Fansler Mystery #3)
  • King Solomon's Carpet
  • Three to Kill
  • The Beast Must Die (Nigel Strangeways, #4)
  • The Four Just Men  (The Four Just Men #1)
  • Il centravanti è stato assassinato verso sera
  • The Poisoned Chocolates Case (Roger Sheringham Cases, #5)
  • The Great Impersonation
  • Morti di carta
  • I delitti di via Medina-Sidonia
  • Death at the President's Lodging (Sir John Appleby, #1)
  • The Three Coffins (Dr. Gideon Fell, #6)
  • Ad occhi chiusi
947 followers
Simenon was one of the most prolific writers of the twentieth century, capable of writing 60 to 80 pages per day. His oeuvre includes nearly 200 novels, over 150 novellas, several autobiographical works, numerous articles, and scores of pulp novels written under more than two dozen pseudonyms. Altogether, about 550 million copies of his works have been printed.

He is best known, however, for his 75
...more
No trivia or quizzes yet. Add some now »
“Questa volta lui fu incapace di girare la testa dall'altra parte, tanto il suo volto lo affascinava. Mai neppure nei momenti in cui i loro corpi erano stati più uniti, l'aveva trovata così bella, così raggiante. Mai aveva visto sulla sua bocca carnosa un sorriso che esprimesse così intensamente il trionfo dell'amore. Mai, con un solo sguardo, si era impossessata di lui in modo così totale.
«Lo vedi, Tony,» gli gridò «non ci hanno separati!».”
3 likes
“Era vero. In quel momento tutto era vero, perché viveva ogni cosa cosi come veniva, senza chiedersi niente, senza cercare di capire, senza neppure sospettare che un giorno ci sarebbe stato qualcosa da capire.” 0 likes
More quotes…