Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Il bene ostinato” as Want to Read:
Il bene ostinato
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Il bene ostinato

3.79  ·  Rating details ·  28 Ratings  ·  6 Reviews
I "Medici con l'Africa" del Cuamm (Collegio Universitario Aspiranti e Medici Missionari) si spendono dal 1950 per il diritto fondamentale alla salute e l'accesso ai servizi sanitari. Il Cuamm oggi è presente in sette paesi: Angola, Etiopia, Kenya, Mozambico, Sudan, Tanzania e Uganda. L'incontro tra il Cuamm e Paolo Rumiz è la scintilla da cui nasce questo libro. C'è uno sc ...more
Paperback, I narratori, 136 pages
Published March 2011 by Feltrinelli
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Il bene ostinato, please sign up.

Be the first to ask a question about Il bene ostinato

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-56)
Rating details
Sort: Default
|
Filter
Collezionedistorie
Aug 13, 2017 rated it liked it
Interessante opera sulla cooperazione sanitaria in Africa sub-sahariana. Il viaggio di Rumiz segue il percorso del Cuamm (Collegio universitario aspiranti medici missionari), che ad oggi è una delle maggiori organizzazioni non governative attive sul territorio. Il testo è diviso in due parti, la prima è costituita in sostanza da cenni storici e non è proprio appassionante; molto meglio la seconda, narrazione in prima persona dai luoghi di cui si tratta. Offre di certo spunti di riflessione; alcu ...more
Solleone
Dec 29, 2013 rated it it was amazing
C'�� il mal d'Africa e i mali dell'Africa, cos�� come c'�� l'Italia e ci sono gli italiani.

"Loro guerrieri come Achille, con le loro ire e i loro codici di guerra; noi con Freud e i meandri della nostra coscienza.
Ci osservavamo curiosi, ma senza capirci troppo.
L'Africa era un altro mondo.
Non c'era il proletariato, non c'era la propriet�� privata della terra, non c'erano le classi sociali.
C'erano le mandrie e le trib��"
Maria Beltrami
C'è una piccola e semisconosciuta ong italiana, semisconosciuta in Italia ma a quanto pare rispettatissima nel resto del mondo, che attraverso un sistema di reclutamento capillare invia medici in Africa. Rumiz ne racconta, col suo stile semplice ma coinvolgente, la storia e i personaggi, in una specie di dichiarazione d'amore.
Chiara C.
Jan 15, 2014 rated it really liked it
Un libro i cui contenuti affascinano e colpiscono certo molto più della forma. Forma che diventa quasi irrilevante, passa in secondo piano di fronte alla profondità di quello che la si chiama a trasmettere.
"Il bene ostinato" si legge in poche ore, ma difficilmente lo si dimentica.
Leka
Jul 12, 2013 added it
Shelves: italia, saggi, maal
Un viaggio -fisico e di memoria- nella storia del Cuamm, medici per l'Africa.
Da Padova all'Africa; dalla metà del secolo scorso ad oggi. Alla ricerca -e trovando- chi nella vita, in posizione defilata e marginale... salva il mondo, salvando la vita di un uomo.
Antonio
Nov 12, 2016 rated it really liked it
Il libro mi è piaciuto e Rumiz scrive sempre molto bene. Ma secondo me, quando si parla di Africa, si finisce facilmente nel paternalismo e questo succede anche con questo libro, forse perchè parla di missionari.
Fio
rated it liked it
Dec 10, 2016
Clo Beggiato
rated it liked it
Mar 09, 2013
Luca
rated it really liked it
Mar 28, 2017
Giulia
rated it liked it
Mar 01, 2017
Riako
rated it it was amazing
Aug 26, 2014
Alessio Di Giacomo
rated it really liked it
Jan 06, 2016
Sara Modonesi
rated it really liked it
Jan 31, 2018
Deborah
rated it really liked it
Aug 20, 2016
Damiano Cantone
rated it really liked it
Nov 28, 2017
Francesca
rated it liked it
Dec 22, 2017
Lidia Avalle
rated it liked it
Mar 06, 2013
Stefania Sorbello
rated it really liked it
Jun 22, 2016
Dave ben
rated it really liked it
May 08, 2013
Sara Gaiani
rated it it was amazing
Aug 26, 2012
Balente1978
rated it it was amazing
May 18, 2011
Marco Borselli
rated it did not like it
Mar 30, 2015
Altea
rated it really liked it
Dec 30, 2017
Luca Spadotto
rated it liked it
Jun 11, 2017
Alberto Tonon
rated it it was ok
Dec 01, 2014
Claudio
rated it liked it
Sep 28, 2016
Ludovica
rated it it was amazing
Nov 27, 2015
Giulia
rated it it was amazing
May 30, 2018
Liliana Ascione
rated it it was amazing
Nov 29, 2017
Aaron Benarroch
marked it as to-read
Sep 15, 2011
Paola
marked it as to-read
Apr 08, 2012
Ema
added it
May 25, 2012
Rosalba
marked it as to-read
Dec 06, 2012
Praticamente Italiano
marked it as to-read
Nov 14, 2013
Cari
marked it as to-read
Jan 07, 2014
Salvatore Benfatto
marked it as to-read
Jan 20, 2014
Euskal Srpski
marked it as to-read
Jan 27, 2014
Taiff
added it
Jan 29, 2014
Laura
marked it as to-read
Sep 20, 2014
Brainx
marked it as to-read
Dec 23, 2014
Giorgio Vacchiano
marked it as to-read
Dec 26, 2014
Fabia Consorti
marked it as to-read
Feb 21, 2015
Ilenia Zedda
marked it as to-read
Aug 11, 2015
Ottilia
marked it as to-read
Mar 17, 2016
Redlaw
marked it as to-read
Jul 31, 2016
Sara Mazzoni
marked it as to-read
Aug 16, 2016
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
50 followers
Paolo Rumiz è un giornalista e scrittore italiano.
Inviato speciale del "Piccolo di Trieste" e in seguito editorialista di "la Repubblica", segue dal 1986 gli eventi dell'area balcanica e danubiana; durante la dissoluzione della Jugoslavia segue in prima linea il conflitto prima in Croazia e successivamente in Bosnia ed Erzegovina.
Nel novembre 2001 è stato inviato ad Islamabad e successivamente a K
...more
More about Paolo Rumiz