,
Valentina Zanotto

Valentina Zanotto’s Followers (4)

member photo
member photo
member photo
member photo
Federico
524 books | 2,818 friends

Chiara ...
240 books | 1,739 friends

Giorgia...
108 books | 4,162 friends

Silvia ...
965 books | 1,583 friends

Valeria
353 books | 13 friends

Fabio A...
76 books | 5 friends

Leonard...
33 books | 30 friends

Anna Cu...
255 books | 50 friends

More friends…

Valentina Zanotto

Goodreads Author


Born
in Brescia, Italy
April 04, 1989

Website

Twitter

Genre

Influences

Member Since
August 2015

URL


Ho conseguito una laurea magistrale cum laude in Culture Moderne Comparate e precedentemente una in Lettere moderne. Ho creato "La Stanza 101" per scrivere di libri, autori e letteratura. A maggio ho pubblicato il mio primo libro (per Calibano, Prospero Editore): "Quando Hitler ha vinto la Seconda guerra mondiale". ...more

Valentina Zanotto is currently not accepting new questions.

Popular Answered Questions

Valentina Zanotto "Becoming" (Michelle Obama); "Frankenstein" (Mary Shelley); "Anna dai capelli rossi #4. Anna di Windy Poplars" (Lucy Maud Montgomery); "The Witcher #4…more"Becoming" (Michelle Obama); "Frankenstein" (Mary Shelley); "Anna dai capelli rossi #4. Anna di Windy Poplars" (Lucy Maud Montgomery); "The Witcher #4. Il tempo della guerra (Andrzej Sapkowski(less)
Average rating: 4.0 · 1 rating · 0 reviews · 1 distinct work
Quando Hitler ha vinto la S...

really liked it 4.00 avg rating — 1 rating
Rate this book
Clear rating

* Note: these are all the books on Goodreads for this author. To add more, click here.

IL MIO LIBRO

"Quando Hitler ha vinto la Seconda guerra mondiale" è tante cose: una ricerca, un saggio, una miscellanea di alcuni argomenti che mi piacciono (storia alternativa, pensieri e sentieri al bivio, lavori che ne parlano, fantascienza).

https://www.calibanoeditore.com/libri... Read more of this blog post »
 •  0 comments  •  flag
Share on Twitter
Published on June 27, 2020 07:45
George Orwell
“Era una luminosa e fredda giornata d'aprile, e gli orologi battevano tredici colpi. Winston Smith, tentando di evitare le terribili raffiche di vento col mento affondato nel petto, scivolò in fretta dietro le porte di vetro degli Appartamenti Vittoria: non così in fretta tuttavia, da impedire che una folata di polvere sabbiosa entrasse con lui.”
George Orwell, 1984




No comments have been added yet.