Bliss's Reviews > Gli zombi non piangono

Gli zombi non piangono by Rusty Fischer
Rate this book
Clear rating

by
14012676
's review
Oct 28, 2012

really liked it
Read in October, 2012

E' la prima volta che mi cimento nella lettura di un libro sugli zombi, e devo dire di essere rimasta colpita dal fatto di averlo apprezzato moltissimo! Gli zombi non piangono di Rusty Fischer ha già di per se un titolo che suscita curiosità, un pizzico di ironia oserei aggiungere, che anticipa quella sparsa nel libro, in aperto contrasto con ciò che il luogo in cui ci catapulta da subito il prologo dovrebbe suscitarci. Timore, mistero, tensione sono invece accompagnati da questo velato stimolo al ridacchiare, alla divertente rassegnazione della protagonista ai suoi poteri e doveri di zombie.
Maddy è ironica, spontanea, disinteressata all'attenzione degli altri, come se volesse limitarsi a vivere la sua normale esistenza da adolescente alle prese con la scuola, l'amica del cuore e il ragazzo che le piace. Vivere, attenzione, non lasciarsi vivere, inteso come il permettere a cose o persone di passarle attraverso senza badare a nulla. Per questo quando Stamp, il ragazzo nuovo, figo e appena approdato alla Barracuda Bay, la invita ad una festa, non può credere all'enorme fortuna che l'ha toccata. Qualcuno che finalmente si accorge di lei, che la guarda come se fosse davvero interessato a conoscerla, e Maddy non sta più nella pelle, vuole andare a tutti i costi a quel party, a costo di trasgredire le regole del padre. Assurdo come quella che sembrava la serata migliore della sua vita, segnerà invece il suo trapasso dalla vita alla non-morte. Basta un colpo di fulmine -letteralmente, intendo- et voilà! Ecco a voi un neozombie appena creato!
Una parte che mi è sicuramente piaciuta è stato l'esilarante momento in cui Maddy capisce di essere morta. Il percorso intrapreso dalla sua mente per analizzare la situazione, il suo modo di reagire a quella che non riesce a definire in altro modo che non sia morte, con una calma apparente e dei ragionamenti precisi e divertenti che mi hanno quasi fatta sentire in colpa, ridendo mentre lei si trovava davanti ad un vero e proprio rompicapo, il momento più assurdo in assoluto di tutta una vita.
Mi piace inoltre il modo in cui l'autore ha intessuto il lato "romantico", senza mai abbandonare quella vena ironica che permane tra pagine del libro, nelle prime due parti maggiormente presente che nel resto. Lo stesso nome del ragazzo di cui Maddy si infatua quand'è ancora una Normale, Stamp, è un chiaro invito all'ilarità, maldestro, un pò strano, muscoloso e bello, proprio come piace a lei. Dane Fields, però, è tutto un'altro paio di maniche. Se Stamp acquista sempre di più il comportamento tipico di un ragazzo bello e conteso da tutte le ragazze, che gioca nella squadra sportiva della scuola e che un pò si monta la testa, Dane è il ritratto del mistero e della gentilezza allo stesso momento, con quel sorriso dolce e comprensivo e il fascino soprannaturale che solo uno zombie può avere. Devo dire di essere rimasta in dubbio, per quanto riguarda la mia scelta personale del ragazzo per cui fare il tifo, Stamp e Dane si sono contesi inconsapevolmente la mia preferenza fino alla fine del libro. Di solito mi ci vogliono poche pagine per puntare il dito, ma stavolta sono rimasta intrigata e molto sorpresa dal modo in cui Fischer è riuscito a tenermi sulle spine fino all'ultimo! Poi il mio cuoricino emozionato a quel punto non ha avuto più dubbi e ha scelto Dane.
Rusty Fischer ha creato un perfetto gioco di eventi ed emozioni, personaggi realistici e originali, in una storia che, nella prima e nella seconda parte, mi è parsa un pò disperdersi, per via dell'irreale velocità con cui Maddy e gli altri devono assimilare ogni novità, ma che si riprende alla grande nell'ultima parte, piena d'azione e colpi di scena che terranno il giudizio del lettore sospeso fino all'ultimo!
L'auto ironia della protagonista e i contesti stravaganti in cui incappa hanno disorientato, spesso, tanto lei quanto me, ma credo che il miosi un'ottimo voto per questo romanzo dalla mille sfumature!
1 like · flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Gli zombi non piangono.
Sign In »

No comments have been added yet.