Sakura87's Reviews > Il re d'inverno

Il re d'inverno by Bernard Cornwell
Rate this book
Clear rating

by
10709774
's review
Aug 01, 12

bookshelves: autori-inglesi, fantasy, novecento, storico, saga-ciclo
Read from May 03 to 06, 2009

Derfel, monaco vecchio e stanco, decide di mettere per iscritto la sua vita.
Dalla sua penna leggiamo le gesta di Artù e di tutti i personaggi più conosciuti del ciclo bretone, tra lotte di dèi vecchi e nuovi, battaglie campali, intrighi tra regni e un pizzico di magia druidica.

Non male, ma assolutamente non all’altezza della Bradley.
Lo stile suona abbastanza povero alle orecchie, e i dialoghi banali. Manca la realistica e cruda brutalità medievale resa alla perfezione in romanzi come quelli delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, mancano personaggi di spicco, e soprattutto manca la magia dei libri del ciclo bretone di Marion Zimmer Bradley. E’ poco accurato, si sofferma sullo stretto indispensabile delle vicende, e i personaggi vengono abbozzati senza che trapeli molto della loro psicologia. Di fatto, per portare un esempio, sappiamo che Artù si innamora improvvisamente di Ginevra, e anche se l’io narrante non fa altro che ribadire quanto è fascinosa, non ne capiamo il motivo. Persino per quanto riguarda Derfel, il protagonista, la voce, sappiamo ciò che fa ma non sempre perché lo fa.
E tuttavia è una ricostruzione interessante, una nuova voce in materia di ciclo bretone, che spezza le certezze delle romantiche narrazioni dei bardi su città fiorite, dame riccamente vestite e cavalieri serventi. Riesce a catturare col suo ritmo incalzante, e, perché no, magari riuscirà anche a stupire nei volumi successivi.
Tre stellette per eccesso.
1 like · likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Il re d'inverno.
sign in »

No comments have been added yet.