Rosalba's Reviews > Antes del fin

Antes del fin by Ernesto Sábato
Rate this book
Clear rating

by
10166759
's review
Jul 11, 12

Read from July 03 to 06, 2012

"Quando perdiamo il senso della vita che abbiamo condotto, torniamo ai luoghi nei quali ci siamo posti interrogativi angosciosi sull’esistenza."

Ed è questo ciò che fa Ernesto Sabato, molto anziano e ormai solo. Ci lascia i suoi ricordi, l’esperienza della sua vita, i suoi dolori, le sue convinzioni politiche e morali, il suo incitamento a lottare per recuperare i nostri antichi valori, la nostra umanità che appare perduta, schiacciata da questa nuova realtà crudele e consumistica, sottomessa alle esigenze del mercato, prevaricata da pochi personaggi che detengono le ricchezze mondiali e dettano legge nel mondo, togliendo certezze e diritti a milioni di persone.
“Siamo al tramonto di una cultura e di uno stile di vita che per secoli hanno offerto all’umanità sostegno e orientamento. Abbiamo percorso i sentieri dell’individualismo fino a giungere davanti all’abisso. L’uomo che con il Rinascimento è entrato nella storia moderna pieno di fiducia in se stesso e nelle sue potenzialità creatrici ora ne esce con la fede a brandelli. […] Oggi intuiamo angosciati la fine di questa cultura, il suo inevitabile inverno, sapendo che è stata costruita con gli sforzi di milioni di individui che hanno sacrificato la vita, il tempo, gli studi, le ore di lavoro, e con il sangue di tutti coloro che sono caduti, per una ragione valida o inutilmente, nel corso dei secoli.”
Riporto le parole di Holderlin, che sono la chiusa a questo libro di memorie, e che racchiudono il messaggio di incoraggiamento che questo “grande” vecchio, prima di morire, ha lasciato in eredità ai giovani:
Giorno e notte,
un fuoco divino ci spinge ad aprirci la via.
Su, vieni!
Guardiamo nell’Aperto,
cerchiamo qualcosa di proprio,
sebbene sia ancor lontano.
1 like · Likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Antes del fin.
Sign In »

No comments have been added yet.