Eleven's Reviews > L'inverno si era sbagliato

L'inverno si era sbagliato by Louisa Young
Rate this book
Clear rating

by
U_50x66
's review
Jun 19, 12


Mi sento in dovere di scrivere una recensione per questo libro ancora ingiustamente quasi sconosciuto. Nonostante il boom editoriale in Europa, noto che in Italia non sono in molti ad averlo sentito nominare.
Quanto a me, ringrazio il caso di avermici fatto posare gli occhi in libreria.
Ha la delicatezza di un romanzo romantico (in senso metastorico), la forza di un romanzo di denuncia, la disperazione delle storie che raccontano la verità, la voglia di vivere che infonde chi ha vissuto la morte. La storia sconvolgente di Riley Purefoy e Nadine Waveney muove il lettore attraverso vicessitudini e sofferenze altrui con il pungolo fisso nella mente del ricongiungimento, della giustizia, perché in un mondo giusto questo romanzo non si sarebbe nemmeno dovuto scrivere.
Trovo discutibile la scelta delle parole in copertina, la definizione di questo libro come un libro che parla di tre donne. Per me i protagonisti assoluti sono Riley e Nadine. Le storie intrecciate di Rose e di Julia e Peter sono indispensabili a rendere pieno un romanzo altrimenti scialbo e da leggere in spiaggia senza troppo impegno. Così com'è fatto, invece, merita anzi un po' di attenzione. Ed il cuore aperto a emozioni che vengono, ormai, dal secolo scorso. Ne consiglio la lettura a tutti. Bello.
2 likes · likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read L'inverno si era sbagliato.
sign in »

Comments (showing 1-1 of 1) (1 new)

dateDown_arrow    newest »

Irene diciamo che l'edizione italiana è terribile. Tre donne coraggiose? Julia sarebbe una donna coraggiosa? E poi il titolo preso dalla descrizione che vi è dietro il libro "Una guerra che doveva durare un inverno, ma l'inverno si era sbagliato." Capisco il significato, ma è sintatticamente scorretto. Non è l'inverno che si era sbagliato!


back to top