CriCra CriCra's Reviews > To Tame A Highland Warrior

To Tame A Highland Warrior by Karen Marie Moning
Rate this book
Clear rating

by
6132505
's review
Jun 17, 12

bookshelves: scambiato
Read in October, 2011

** spoiler alert ** Torna da me è il secondo romanzo della serie historical romance fantasy per adulti Highlander dell’autrice Karen M. Moning. In questo nuovo appuntamento di questa serie, la storia parla di due nuovi personaggi : Gavrael McIllioch il leggendario Berserker delle Highlands e la splendida Jillian St Clair. La storia man mano che prende vita, ci fa rivivere flashback di eventi passati, vissuti dai protagonisti, facendoci capire come si siano incontrati, con la conseguenza romantica di un innamoramento quasi istantaneo, ma come ogni storia d'amore che si rispetti, costretto ad affrontare grandi ostacoli, pene e pericoli.

Gavrael da piccolo vede assistere alla quasi totale distruzione del suo clan e si trova ad assistere ad una scena orrenda, che lo fa cadere in errore per più di quindici anni, dando la colpa a suo padre, della morte di sua madre. Lui invoca il potente Odino, per concedergli la forza di distruggere i suoi nemici, diventando così un leggendario Berserker, un essere dalla forza incredibile, capace di annientare chiunque si metta sulla sua strada. Dopo una sanguinosa battaglia, decide di abbandonare la sua terra e di andare in un luogo lontano, dove nessuno sa chi lui sia, per cercare di dimenticare e di ricominciare a costruire la sua vita. Proprio in uno di questi suoi viaggi incontra Jillian e tra loro scatta subito qualcosa, che li fa avvicinare. Con una nuova identità, Gavrael ora si fa chiamare Grimm Roderick e vive accanto alla famiglia di Jillian, promettendo al padre di lei, che l'avrebbe sempre protetta; ovunque lui si fosse trovato, sarebbe tornato per mantenere la sua promessa.

Come per il primo libro di questa serie, devo dire che anche questo, non riscontra molto la mia opinione positiva. Il lato soprannaturale della storia è molto limitato, restringendosi soltanto sulla figura di Gavrael. Si, posso definirlo carino, in alcuni punti anche divertente, ma sinceramente anche qui, la storia è caduta in esempi di errori anacronistici di espressioni di dialogo.

Di sicuro nel 1500, le persone non si esprimevano con termini come "analisi scientifica" o “ragionamento deduttivo”. E poi dai, si cade nella banalità, un semplice bacio, di sicuro non potrebbe mai in maniera letterale, far muovere la terra;

Lui che ama Lei, ma convinto di non poterla avere, fa di tutto per avvicinarla agli altri contendenti, crogiolandosi allo stesso tempo, nella più sfrenata gelosia, ma non facendosi mancare piccoli momenti di intimità e di continue ripicche e frecciatine come tra fidanzatini; è un po' ridicolo a mio parere.

La caratterizzazione dei personaggi c'è, capiamo che Gavrael è un uomo molto combattuto nel suo intimo, un uomo che ha paura di svelare i suoi veri sentimenti; paura di poter fare del male, in qualsiasi modo, alla donna che lui ama da tutta una vita; paura di non poter accettare anche un semplice sguardo di commiserazione o di angoscia negli occhi di Jillian, quando lei dovesse infine scoprire la verità su di lui.

E Jillian allo stesso tempo è una donna,oltre che bella e intelligente, molto orgogliosa e caparbia, convinta nel suo intimo, del suo profondo amore per Gravael/Grimm e capace di affrontare ogni ostacolo, per farglielo capire.

Una semplice storia d'amore, ma da leggere tranquillamente per una volta soltanto.

La mia recensione, di questo episodio sul blog, sognandoleggendo:

http://sognandoleggendo.net/blog/?p=6160
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read To Tame A Highland Warrior.
sign in »

No comments have been added yet.