Stefano Zorba's Reviews > I, Robot

I, Robot by Isaac Asimov
Rate this book
Clear rating

by
8910689
's review
Jun 11, 2012

really liked it
Read in September, 2011

Le tre leggi della robotica sono ormai entrate nell'immaginario collettivo, così come la nuova concezione dei robot introdotta da Asimov, che non li vede più come moderni mostri di Frankestein, ma come entità a se stanti, superiori agli esseri umani come forza fisica, come morale e come intelligenza, e asserviti ad essi soltanto grazie alle tre leggi della robotica impresse a fondo nel loro cervello positronico.
IO ROBOT è una raccolta di racconti scritti dall'autore tra il 1940 e il 1950. Sebbene l'autore avesse voluto intitolare l'opera "Mind and Iron", l'editore decise di dare il titolo definitivo in onore all'omonimo racconto scritto da Eando Binder nel 1939, che da spunto al giovane Asimov di scrivere questi racconti.
Tema centrale dei racconti, che hanno come protagonisti la robopsicologa Susan Calvin e i collaudatori Gregory Powell e Mike Donovan, è il rapporto tra i robot e gli esseri umani, delle loro interazioni attraverso le tre leggi della robotica, e i risvolti etici, politici e sociali di questa relazione.
Nonostante Asimov non si concentri molto sulla psicologia dei personaggi e non ci siano colpi di scena o un ritmo incalzante, il libro è sempre piacevole e interessante.
Da questo scrittore nasce tutta una letteratura e una filmografia di robot che ci siamo portato fino ai giorni nostri, compresi gli stereotipi e i timori della creazione dell'intelligenza artificiale. Se vi piace la fantascienza e non avete mai letto il primo libro della robotica... Cosa state aspettando?
flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read I, Robot.
Sign In »

No comments have been added yet.