Anastasia's Reviews > Shining

Shining by Stephen King
Rate this book
Clear rating

by
5040946
's review
Jun 16, 12

bookshelves: contemporanei, usa
Read from June 10 to 15, 2012

Buongiorno.

Buongiorno.

Uhm, sì, allora, mi spieghi: io devo fingere di averla cercata per mari e monti al solo fine di poter sapere la sua impopolare opinione su Shining.

Sì, l'intenzione celata nel suo sguardo profondamente interessato - mi faccia il favore di simulare uno sguardo interessato, e che ca..! - è proprio questa.

Perfetto, (prende penna e blocco appunti), da quel che mi pare di capire, questo è il suo primo incontro con King.

Esatto, dopo vari indugi mi sono buttata. O meglio, io veramente non è che mi sia proprio buttata, è uscita come proposta per la lettura di coppia del mese su aNobii, e io mi sono detta: ma sì, prima o poi doveva accadere.

Prima o poi doveva accadere? Perché, per caso ne temeva l'incontro o era poco entusiasta all'idea?

Ma non saprei dire esattamente quali fossero un po' le sensazioni: in genere sì, lo temevo, non tanto per il nome che praticamente è conosciuto a livello...internazionale-mondiale-solare-universale, ma quanto per il..genere di libri che pubblica, capisce?

..l'horror non è il suo pane quotidiano.

Ma neanche settimanale o mensile o annuale, non ne ho mai masticato. L'unica mia esperienza è stata...una serie di racconti di Poe ancora in corso?
Il fatto è..

(intuisce di aver trovato il punto giusto e che la cosa da ora in avanti sarà lunga, si mette gli occhiali da sole e reclina la sua sediuccia) Mi dica, mi dica..

Il fatto è che sono una fifona incredibile, ed è chiaro che proprio per questo non è che io mi vada a cacciare nei posti sbagliati di proposito, tanto per un certo gusto temerario. E quindi sono sempre stata curiosa di sapere la vera sostanza dietro King, non quello che si diceva di lui, e così ne ho comprati due o tre dei suoi, però sa, un conto è proporsi di farlo, un conto è buttarsi. Alla fine mi si è presentata l'occasione su un piatto d'argento - in due è sempre meglio in queste occasioni, almeno posso stringere la manina virtuale (oddio che cosa triste da dire) alla mia compagna di lettura, nel caso me la stessi proprio facendo addosso..- e allora sono partita cercando di montare su un tono spavaldo: ma sì, King, dai, fammi vedere tutto 'sto horror di cui parlano, tanto io sono una persona assolutamente razionale e padrona di sé.

(arriccia il naso al sole) Uhm. Si è pisciata addosso o no? è riuscita a mantenere una sua dignità?

Le parlerò per stadi.
Primo stadio: misto di sollievo e semi-rilassatezza. King sta ancora piazzando lo scenario e i personaggi e il loro passato etc, si parla di paura solo per sentito dire. Intanto però non sono di certo stravaccata e sorridente e tutta tranquilla, perché non so esattamente cosa aspettarmi, mi capisce, no? .. (espressione offesa) SIGNORAAAAA?!

EEEEEH SI SI, certo, sì!

Eh, e quindi sono sempre all'erta.
Secondo stadio: primi "brrrrrividi" tutti a sfondo come dire, psicologico secondo me, del tipo ma l'ho visto veramente oppure sono io che mi lascio condizionare? Stessa sensazione, comincio ad essere irrequieta ma posso leggere senza dovermi aggrappare tipo ai bracci della poltrona o altro. Il tutto però è disturbante, ho ancora un certo retro supponente, forse, neanche a volerlo davvero, per via delle continue allusioni a quello che accadrà in futuro. Io pensavo, King, non fare così, se mi devi proprio terrorizzare allora fallo bene, non dirmi quello che accadrà dopo, altrimenti io sono preparata e poi non è più bello come potrebbe essere. 'Sta cosa dei sogni premonitori e dei continui cenni al passato dell'Overlook mi sta bene e non mi sta bene, diventa un po' una cosa fissa che, seppur dandomi fastidio, mi aiuta anche ad andare avanti con un certo controllo emotivo e distaccato sulla faccenda.
Terzo stadio: non posso negare di essermi accorta di provare un certo affetto per i personaggi, specie..nel loro insieme, come nucleo familiare molto affiatato e "fondato", profondo, mi capisce? sì, sì, faccio finta che lei abbia annuito, anche se in realtà sta pensando ad altro (brutta figlia di buona donna). Intanto i primi brividi si moltiplicano, comincio a provare una certa identificazione. Ma porca miseria, sono fottuta, siamo fottuti, Torrance, siamo tutti fottuti.
Quarto stadio: comincio ad avere seriamente paura e questo si proietta immediatamente: a volte capto sospettosa strane ombre mentre leggo, alzo lo sguardo a mo' di guardia giurata sull'attenti e naturalmente non c'è niente; se c'è vento per qualche secondo ricordo Shining e mi pare di sentire strane voci anche se so perfettamente che è un prodotto della mia mente; e sinceramente omg che deve succedere ditemelo io non so che aspettarmi.
Quinto stadio: SONO IN ANSIA, IL CERCHIO SI RESTRINGE E MI RENDO CONTO CHE E' UNA SCALA RIPIDA SENZA POSSIBILITA' DI DEVIAZIONE. O SI SCENDE, O SI SCENDE. SEMPRE PIU' GIU'. FINO ALLA FINE. No, la calma, la calma...uno non può lasciarsi condizionare così, come uno stupido, eh!
Sesto stadio: mamma, mamma, le vedi le siepi? Eh, Shining, io sto leggendo Shining e i vicini mi sbattono le loro siepi vistosissime proprio davanti. Ma tu hai visto quanto son grosse? Questa è una cospirazione, ma', in realtà via Verdi vuole me! Non Sasha, non tu, me, me! (no, non lo stavo dicendo seriamente, tranquilli)
Sesto stadio e mezzo: ...AAAAAAAAAAAAAAAA LA FACCENDA E' ESPLOSA COME TEMEVO! PANICO, OMG, PANICO
Settimo stadio: okay in effetti non si rovina proprio niente, nonostante la preveggenza del tenerissimo Danny, ragazzi resistete e statemi vicini, che ho paura pure io, fortuna che tra poco finisce..
Ottavo stadio = chiusura libro = oddio, direi che l'incubo è finito e posso tornare alla mia vita noiosa e tranquilla. Non ne sono uscita proprio traumatizzata come ho sempre temuto, ma non è stata nemmeno una passeggiata, ...cavolo, è stato emozionante, bello, sì, e come primo horror vero e proprio direi che è stato un passo adeguato, misurato, giusto.
Dovrei rifarlo un'altra volta.
..non a breve, però.

(fa che rimettersi composta con un certo dispiacere) Devo dire che è stata una lettura con varie emozioni, tra la spavalderia incerta, la tentata razionalità e poi lo sgambetto di King e il delirio.

Un elogio alla sua capacità riassuntiva.

Ha accennato all'empatia per la famiglia Torrance, ecco, mi parli un po' delle sue impressioni sulla caratterizzazione dei personaggi.
(prende braccio di Ana) Non si preoccupi più del lato horror, è stata abbastanza esaustiva..(si rimette composta)


Bravissimo King, ma in un certo senso me l'aspettavo. Voglio dire, mi sembrava proprio il tipo che non esiste solo l'horror, esiste anche la doverosa caratterizzazione dei personaggi e la resa delle loro sfacettature e, almeno in questo, delle dinamiche presenti all'interno della storyline. Si figuri che a me Jack Torrance è stato a cuore dall'inizio..fino alla fine. Non so se mi spiego, lei che sicuramente ha letto Shining.

Ritengo troppo assurdo rispondere a questa domanda, in quanto entrambe sappiamo che io devo per forza aver letto Shining, altrimenti di che parlo?

Ma che fa?! Non ho mica detto di rompere l'illusione scenica, anzi, ho detto di incoraggiarla.

..(guarda scazzata, sorride) ma certo che l'ho letto anche io.

E quindi insomma, capisce che quando il lettore sta con il personaggio nel bene e nel male, (ma avrei fatto la stessa cosa sia con Wendy che con Danny, ecco), allora vuol dire che c'è un certo attaccamento consolidato. Però davvero, mi è piaciuta un sacco l'unione della famiglia, il rapporto stretto di Danny con entrambi i genitori, Jack e Wendy come "coniugi", e c'era quel senso, appunto, di forte triangolo familiare indissolubile. Fra tutto è quello che mi è piaciuto di più, perché l'ho avvertito davvero, ed è stato anche un elemento fondamentale poi nel risvolto della storia.
(ma come si fa a non volere bene a Danny, poi?)

Eh, non lo so proprio. Ha qualcosa da aggiungere che io non ho avuto la possibilità di cogliere al balzo?

Tornando sulla resa e parlando per un'ultima volta del lato horror: mi piace come King abbia costruito soprattutto le impressioni destinate non solo ai protagonisti, ma indirettamente ai lettori. Prima lascia che la realtà sia a governare, non siamo certi che quello che accada sia una proiezione mentale dei protagonisti o sia un fatto reale, provato, e poi è capace perfettamente di creare l'incertezza tra le due possibilità, fino, appunto, a lasciare che sia il lettore che i protagonisti sprofondino in questa sorta di delirio, il momento in cui non è più possibile dire se sia reale o no tanto la situazione è..come dire, delirante.
(view spoiler)

Interessante osservazione.

Io direi che può anche terminare il suo perfetto assecondamento dei miei voleri.

Deo gratias. Però una cosa me la chiedo davvero: perché ha voluto scrivere la sua opinione sottoforma di intervista? Io dico, ma era davvero necessario? (scomodarmi così, poi..io ho ben altro da fare, eh..)

Ma sa com'é, uno non può mettere sempre la stessa maglietta per una settimana intera o mangiare riso in bianco tutta la settimana, a volte bisogna variare. E insomma, ultimamente mi piace variare sull'aspetto formale, ecco.

Cos'è, si annoia? Una normale recensione è troppo banale per lei?

Senta, ma che vuole? che la paghi? vuole la grana?
11 likes · likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Shining.
sign in »

Reading Progress

06/11/2012 page 64
15.0% "Certo che Nicholson che ti guarda così mentre dormi non è molto..rassicurante. Specie se ti svegli poi alle 6.15 intontita e c'è LUI che ti da il buongiorno."
06/13/2012 page 203
47.0% "Andare su tinredrum.com e poi rendersi conto che tinredrum si chiama tinREDRUM!
Bello cogliere questi riferimenti cinematografici - perché una sorta di anobii per i film - all'alba del 13 Giugno 2012. Meglio tardi che mai."
06/13/2012 page 273
64.0% "Okay, comincio ad avere una certa fifa." 2 comments
show 1 hidden update…

Comments (showing 1-5 of 5) (5 new)

dateDown_arrow    newest »

message 1: by Fewlas (new)

Fewlas Grazie! Mi hai strappato più di un sorriso..

Però ora, per favore, guarda il film!!! :))


message 2: by Simona (new)

Simona Esilarante.


message 3: by Lucrezia (new)

Lucrezia Grande Annie, come sempre :D


Anastasia ;D

Giulia wrote: Però ora, per favore, guarda il film!!! :))"

Giulia, l'ho scaricato proprio oggi, se il mal di testa mi lascia pace, me lo guardo anche stasera (ebbene sì, sono disposta a questo setting per la visione), anzi, lo spero tantissimo! :D


message 5: by Fewlas (new)

Fewlas Anastasia wrote: ";D

Giulia wrote: Però ora, per favore, guarda il film!!! :))"

Giulia, l'ho scaricato proprio oggi, se il mal di testa mi lascia pace, me lo guardo anche stasera (ebbene sì, sono disposta a questo..."


Mi raccomando fammi sapere cosa ne pensi!


back to top