Fewlas's Reviews > Una scrittura femminile azzurro pallido

Una scrittura femminile azzurro pallido by Franz Werfel
Rate this book
Clear rating

by
6851560
's review
Jul 24, 15

liked it
bookshelves: adelphi-scaffale-blu, mitteleuropei, ebraismo
Read from May 10 to 23, 2012

”Il più contorto e lambiccato degli uomini non potrebbe mai sognare – ma no, non trovo la parola giusta, sognare non rende l’idea- come una donna sotto il casco del parrucchiere.”

Quanto è vero! Non che a me sia mai capitato di finire sotto il casco dal parrucchiere, intendiamoci. A tagliare i capelli vado un paio di volte l’anno e quando ci vado i sogni che più di frequente affollano la mia mente vedono come protagonisti il parrucchiere stesso ed i suoi strumenti. Ogni volta gli faccio capitare un incidente diverso.. ma tornando all’autrice della magnifica citazione.. si tratta della ricca, cornuta e per niente amata signora Paradini, la quale ha come marito Leonida, un poveraccio diventato un qualcuno soltanto per culo e per essersi impalmato la suddetta alce poco avveduta.

Ora, quando Leonida la mattina riceve una lettera da una sua amante di vecchia data, iniziano le sue paranoie. Vi sono poi anche le paranoie della moglie dal parrucchiere. C’è anche la paranoia che si respira nell’aria viennese, quella paranoia che viene dalla vicina Germania con le sue legge razziali. Siete paranoici e vi piace leggere di paranoie riguardanti tradimenti, colpa, pentimento e via dicendo? Allora leggete il libro, ma solo se siete anche un po’ masochisti.

Mi è piaciuta molto la narrazione di Werfel che spesso passa dalla terza persona al monologo interiore. A tratti adotta uno stile molto poetico. Una lettura piacevole che però non è riuscita a coinvolgermi appieno. Forse perché sono piuttosto paranoica anche io quindi una parte nascosta di me credo si sia messa lo stetoscopio al collo per valutare il caso con occhio clinico e distaccato e non farsi troppo coinvolgere dai patimenti del paziente.
5 likes · flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Una scrittura femminile azzurro pallido.
Sign In »

Reading Progress

05/11/2012 page 29
22.0% "E, con una certa melanconia, rivolse a se stesso grandi elogi perché, pur essendo da tutti riconosciuto come un uomo bello e seducente, a prescindere dall'episodio passionale con Vera, non aveva da rimproverarsi, nel corso del suo matrimonio, che una decina di avventure amorose senza importanza. [e mecojoni!]"
05/21/2012 page 95
73.0% 2 comments
show 1 hidden update…

No comments have been added yet.