Ary89 - Romance e non solo's Reviews > Lo specchio delle fate

Lo specchio delle fate by Jenna Black
Rate this book
Clear rating

by
5401678
's review
Apr 27, 12

Read in May, 2012

Primo romanzo di una serie sulle fate che vi stupirà per la sua scorrevolezza e profondità dell'argomento trattato

Protagonista di questa storia è Dana Hathaway, una giovane ragazza dal carattere determinato e dall'atteggiamento più matura di quanto ci si aspetta da una ragazza della sua età...
Dana, infatti, è dovuta crescere in fretta per sostituire la figura adulta all'interno della famiglia da quando sua madre ha iniziato ad avere un problema serio con l'alcool... A causa di quest'ultimo le due donne hanno dovuto cambiare innumerevoli case e città e per Dana questo è stato un grande ostacolo per poter creare un'amicizia duratura o un particolare affiatamento con le sue coetanee.

Dopo l'ennesima figuraccia fatta dalla madre al saggio di fine anno, la ragazza decide di fare i bagagli e trasferirsi dal padre, di cui ha conosciuto solo ora l'esistenza e separarsi dalla madre che non fa che creare ogni genere di scompiglio.

Quello che ancora Dana non sa, però, è che il suo viaggio verso Avalon e al ricongiungimento con il padre non sarà affatto facile.

Avalon è una cittadina molto particolare... è una città dove si congiunge il mondo fatato con quello umano, dove vive la pace e la tranquillità... almeno fino a quando Dana non arriva in città.

Fin dall'inizio del romanzo Dana sa di essere qualcosa di diverso dalle normale ragazze, infatti lei è una mezza fae, ovvero una mezza fata. Molto particolare questa decisione fatta dall'autrice di far si che la ragazza lo sapesse fin dal principio e non che lo scoprisse attraverso mille peripezie... vediamo in questo modo il grande peso ulteriore che Dana è costretta a sopportare durante la sua giovane vita.

In questo volume, la struttura del romanzo e la presentazione delle gerarchie delle fate è molto più dettagliata e sistematica rispetto ad altri romanzi, come Paranormalmente di Kerstin White (Giunti Y) dove in quest'ultimo il tema era trattato con molta superficialità.

Come tutti sappiamo per qualsiasi cosa non c'è il giusto o il sbagliato, il bene o il male, ma in qualche modo vedremo come le due particolari fazioni di fate siano così definite tra di loro anche attraverso i lievi cenni storici che vengono menzionati nel romanzo.

Una volta arrivata ad Avalon si ritroverà al centro di innumerevoli guai che la porteranno ad essere addirittura rapita prima dalla zia e poi da due ragazzi che fanno parte di un Movimento Studentesco.

Come mai tutte queste persone sembrano essere così interessate a lei? Cosa c'è di così speciale in lei da attirare tutte queste attenzioni indesiderate? Chi mente e chi le racconta la verità?

Tra intrighi, misteri dati dalle mille domande che ancora devono trovare risposta, cotte adolescenziali e situazioni ironiche, vedremo come Dana si ricongiungerà al padre e scoprirà il motivo per cui sembra che tutti la vogliano per sé... Dana è una faeriewalker, ovvero una fata molto particolare che ha la facoltà di muoversi tra il mondo fatato e quello umano e trasportare la tecnologia da un mondo all'altro...
Una dote davvero particolare che farà crescere all'interno di molte persone l'inquietudine per un potere così immenso e potenzialmente devastante, in altre la sete di potere...
Un potere davvero spaventoso in una ragazza che non vorrebbe altro essere trattata meno da adulta e un po' più da bambina per rivivere l'infanzia tra coccole e affetto che le è stata negata (verso l'inizio del romanzo) e che poi vorrà poter decidere liberamente del suo destino.

Un romanzo dalla scrittura scorrevole che ti incanta, una trama ben strutturata e non noiosa come altri romanzi dove la profondità dei personaggi è sottovalutata o poco approfondita.

Una serie che merita di essere letta e che stregherà sia adulti che ragazzi...
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Lo specchio delle fate.
sign in »

No comments have been added yet.