Amyra's Reviews > Lord of the Abyss

Lord of the Abyss by Nalini Singh
Rate this book
Clear rating

by
4964058
's review
Apr 03, 12

bookshelves: netgalley

Once upon a time… il Blood Sorcerer decise di ridurre in schivitù il Regno di Elden, conquistando e distruggendo tutto ciò che incontrava nella sua scia. La regina, per salvare i suoi quattro figli, invocò una potente magia, creata con la sua stessa energia vitale che stava scemando, e li trasportò lontano dal regno, riempendoli del desiderio di sopravvivere. Il loro padre, il re, imitò la compagna, e li rimpì del desiderio di vendetta. Sono passati 20 anni da quel fatidico giorno, e ora solo quattro magici timepieces legano gli eredi. E il tempo sta finendo!

Oscuro Signore, colui che danna le anime all’Abisso, Micah non è nient’altro che un mostro ricoperto da una dura corazza nera. La sua sola presenza ispira terrore. Non ha idea che è l’ultimo erede perduto di Elden, il più giovane, che ai tempi era solo un bimbo di cinque anni. Soltanto una donna conosce il suo segreto: Liliana, la figlia del suo nemico.

Liliana non ha niente in comune con suo padre, il Blood Sorcerer che ai tempi maledì Micah. Lei riesce a vedere oltre la spaventosa armatura, fino al principe che era una volta. Un principe che lei desidera. Ma prima dovrà affrontare l’oscura e pericolosa dimora di questo signore tenebroso, per aiutarlo a ricordare. Perchè hanno solo fino a mezzanotte per salvare Elden.

Ho trovato questo libro semplicemente delizioso! Ma andiamo con ordine. Per prima cosa, la copertina: reputo che sia la migliore delle quattro e decisamente molto sexy. Chi non vorrebbe accarezzare quegli addominali scolpiti? Come dicono gli americani: yummy!

Ma passiamo alla trama, ormai sappiamo che la scelta delle scrittrici era di rivisitare in ogni libro una fiabe classica, “modernizzandola” in chiave urban fantasy. La scelta della Nalini ricade su “La Bella e la Bestia”. Favola che personalmente un po’ mi aveva perso fascino dopo i vari “Beastly” e co.

Ma qui vediamo il genio della Singh: riesce completamente a ribaltare i ruoli, e nel corso della storia, ci si continua a chiedere: Chi è la Bella? E chi è la Bestia?

Liliana è brutta. L’autrice ce la presenta con una descrizione che lascia pochi dubbi su quella che è la sua apparenza fisica: capelli come stoppa, occhi troppo vicini, senza colore, bocca troppo larga, una gamba più corta dell’altra, senza seno e con un sedere enorme. La gente la guarda con pietà quando passa per la strada, perchè è chiaramente malformata.

Ma Liliana è un’anima splendente. Nonostante le torture del padre, che la voleva a sua immagine e somiglianza, Liliana non si è mai piegata ai desideri del Blood Sorcerer, mantenendo la sua compassione, il suo amore per la vita, la consapevolezza di ciò che è giusto e sbagliato. E’ anche lei una maga del sangue, ma usa solo il suo, e per questo il suo corpo è un ammasso di cicatrici. Liliana è intelligente e potente, sa che deve rischiare la sua vita per salvare Elden e l’ultimo principe perduto, Micah. Ma ancora di più, è convinta che solo la sua morte potrà uccidere il padre, e così è pronta al sacrificio supremo. Tutto questo sapendo che riceverà solo odio quando si scoprirà di chi è figlia.

Micah, il Signore del Castello Oscuro, è fisicamente bellissimo. Occhi verdi, capelli biondi, un fisico da urlo. Eppure non vediamo il suo aspetto, vediamo solo la sua crudeltà: senza sentimenti, senza amici, senza amanti, la sua unica compagnia sono i dannati e i loro peccati. Uccide senza pietà, senza un pensiero, eppure è affascinato da questa ragazza che, per la prima volta nella sua vita, lo guarda negli occhi senza paura.

Chi è la Bella e chi è la Bestia?

Questi due personaggi mi hanno rubato il cuore. Liliana, con la sua lealtà, la sua umiltà, la sua compassione, riesce a vedere il principe che Micah era stato, il bambino che aveva vinto il cuore di un regno. Riesce a vedere le possibilità, la persona che ora Micah può diventare. Con un piccolo aiuto.

Di Micah ammetto di essermi innamorata. Non solo perchè ho una debolezza per i bad boy, lo ammetto. Micah riesce a vedere Liliana. Non solo il suo aspetto fisico, ma la persona che è di dentro. E la bellezza della sua anima è talmente luminosa che illumina anche il suo esterno. E così se ne innamora, non importandogli più niente della sua bruttezza o del fatto che è la figlia del nemico. Liliana è, semplicemente, il balsamo della sua vita.

E a questo punto del libro sapevo già che gli avrei dato 5 stelle.

Ma passiamo al lato dolente, gli aspetti che si potevano trattare meglio, che sono essenzialmente due: la battaglia finale e l’incontro degli eredi.

Per quanto riguarda la battaglia finale, non dico che mi aspettassi qualcosa sullo stile del “Signore degli Anelli”, ma speravo che la Nalini di “Kiss of Snow” si rifacesse sentire. E invece no. Abbiamo una versione favoleggiata del “lo colpì e lui morì”. Un po’ deludente.

Ma parliamo dei fratelli. Sono 20 anni che non si vedono. Hanno un sacco di cose da raccontarsi, matrimoni da celebrare, incoronazioni da fare, etc. Dove sono queste cose? Abbiamo un breve sunto delle loro storie, pensato da Micah, e finisce tutto qui. Sappiamo solo che fra un’ora Micah e Liliana si sposeranno. Ma no. Non ci può lasciare così a bocca asciutta! Dopo quattro libri, volevo un incontro fatto di baci e abbracci, pianti, recriminazioni, presentazioni delle varie compagne e compagni…e invece nulla! Sob.

Però una chicca la Nalini ce la dona: Liliana avrà il suo lieto fine, o per restare in tema, la sua magia della rosa. E anche in questo caso ci si chiede ancora, chi è la Bella e chi la Bestia? Io non l’ho capito, spero che voi avrete più fortuna di me!

Nonostante i difetti, per la trama, i personaggi, e lo stile decisaemente superiore di questo libro, anche solo per contrasto rispetto ai precedenti, il mio voto è 5*

Perchè un libro che ti rimane in testa per giorni, nonostante altre letture, è un libro che probabilmente ti resterà nel cuore per tutta la vita. Brava Nalini! Ti riconfermi la mia scrittrice preferita!

Si ringrazia NetGalley e Harlequin per la gentile prewiev.
2 likes · likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Lord of the Abyss.
sign in »

No comments have been added yet.