I love books's Reviews > I sonnambuli

I sonnambuli by Paul Grossman
Rate this book
Clear rating

by
5309226
's review
Apr 01, 12

Read from March 27 to 29, 2012

Willi Kraus è l'Inspektor Detektiv della Kripo (Kriminal Polizei) più famoso della Germania; questo e le sue amicizie ai piani alti gli permettono di continuare a svolgere il suo lavoro anche in un periodo molto difficile per gli ebrei tedeschi. Siamo alla fine del 1932, le elezioni sono alle porte e il partito di Hitler comincia a raccogliere seguaci; le SA e specialmente le SS sono sempre più spesso protagoniste di disordini e inneggiano ad una Germania depurata dai "non ariani". In questo clima di tensione crescente il ritrovamento del cadavere di una giovane americana potrebbe rientrare nell'ordinaria amministrazione, se non fosse per le orribili condizioni in cui versano le sue gambe: entrambi i peroni sono stati asportati e reinseriti nel verso opposto, rendendo la ragazza molto simile ad una sirena. Gli indizi che Willi e il suo giovane assistente Gunther raccolgono conducono i due ad una serie di scoperte a dir poco raccapriccianti, mentre la Germania si avvicina al suo momento più buio il detektiv sarà più volte costretto a fronteggiare la morte per portare alla luce una verità inconfessabile..

Oh my God.. Questo libro è a dir poco fantastico: l'attenzione per i dettagli, l'accuratezza nel descrivere i fatti storicamente accaduti, la presenza di personaggi noti lo rendono non solo un ottimo thriller ma anche un esempio perfetto di romanzo storico da cui trarre spunti. Incontrare personaggi del calibro di Marlene Dietrich, Einstein e Thomas Mann e vederli interagire con il protagonista è stato davvero curioso, è una cosa cui non siamo abituati :)
Come dicevo, l'autore è riuscito a rendere molto chiara e vivida nella mia mente l'immagine della Berlino di quell'epoca: il degrado in cui versava la popolazione più disagiata, l'inizio della diffidenza nei confronti degli ebrei e la necessità per questi ultimi di passare inosservati, la corruzione politica sono raccontati in questo libro con la maestria di uno storico, senza comunque rendere la lettura più faticosa o rallentata.
I personaggi sono molto ben caratterizzati e non potrebbero essere più diversi, si passa dal protagonista, ebreo garante della legge e disposto a tutto pur di fare giustizia, alla dissoluta (e disperata) Paula, dall'instancabile e sempre pronto ad imparare Gunther allo scaltro ma affidabile Kai, e potrei andare avanti per un bel po' :)
Trovo molto interessante l'idea dell'autore di raccontare non tanto le conseguenze del nazismo quanto ciò che è accaduto prima, effettivamente non riesco a ricordare un altro romanzo ambientato in quel periodo; è stato davvero istruttivo, bisogna sempre ricordare come anche le piccole cose e i comportamenti dei singoli possano influenzare il futuro. La passività con cui è stata accompagnata la scalata al potere del nazismo è solo uno dei tanti esempi..
Aggiungete a tutto ciò un ritmo incalzante, un susseguirsi di eventi e rivelazioni, e avrete ottenuto un mix perfetto.
Dire che sono soddisfatta di questo libro è troppo poco, non vedo l'ora di poter leggere gli altri due libri con protagonista Willi Kraus *o*

Super consigliato sia come thriller sia come romanzo storico!
Likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read I sonnambuli.
Sign In »

Reading Progress

03/28/2012 page 160
42.0%

No comments have been added yet.