Charlie's Reviews > La lunga notte

La lunga notte by Linda Castillo
Rate this book
Clear rating

by
6410951
's review
Apr 05, 12

Read in April, 2012

Questo è il secondo romanzo con protagonista Kate Burkholder e inizialmente ero un po’ preoccupata di non riuscire a capire alcuni passaggi non avendo letto il primo, preoccupazione assolutamente inutile. La protagonista fa riferimento al caso precedente ma gli accenni sono così rari e brevi che non fanno sorgere domande.
Linda Castillo ha creato un romanzo thriller usando come movente il più classico e intramontabile fra quelli a cui si può pensare: un segreto.
“Tre persone possono tenere un segreto, se due di loro sono morte.”
Benjamin Franklin
Se credete che possa sembrare scontato o banale vi consiglio di leggere questo romanzo perché vi ricrederete, davvero. L’autrice, inoltre, deve aver fatto molte ricerche sugli Amish perché ogni singolo aspetto del loro credo, del loro abbigliamento, del modo in cui vivono, della loro lingua è stata descritta con estrema precisione e naturalezza, come se conoscesse la cultura Amish da sempre, proprio come la protagonista Kate Burkholder.
La narrazione non risulta mai lenta o noiosa, in ogni singolo capitolo una scoperta o un avvenimento che porta a nuovi quesiti, a nuove domande che sembrano complicare sempre di più la storia e allontanare la polizia dalla verità e dalla soluzione del caso, lasciando il lettore con il fiato sospeso.
I capitoli non sono molto lunghi ma nemmeno brevi, però la scorrevolezza del testo rende la lettura veloce.
Personalmente ho già inserito in wishlist il primo romanzo su Kate Burkholder della Castillo, perché se anche quello è stato scritto con la stessa maestria di “La lunga notte” si preannuncia una lettura molto piacevole. La protagonista è la classica donna poliziotto, che vuole mostrarsi forte, soprattutto perché è a capo di una squadra totalmente maschile, ma che dentro di sé porta delle cicatrici che nasconde a tutti, ma che a volte tornano a sanguinare e a farle male; personalmente apprezzo molto questo genere di protagoniste, ma a volte può sembrare troppo costruita e poco reale.
Prima di leggere il romanzo vorrei dire che sono presenti molte e forse troppe parolacce, potrei capirne qualcuna, ma alcuni dialoghi ne sono impregnati e rendono le conversazioni un po’ pesanti.
Questo romanzo mi è piaciuto molto e mi sento di consigliarlo agli amanti del genere e a chi vuole passare una serata al buio, con solo una candela a fargli compagnia.
Voto: 9.
1 like · Likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read La lunga notte.
Sign In »

No comments have been added yet.