T4ncr3d1's Reviews > Hyperion

Hyperion by Dan Simmons
Rate this book
Clear rating

by
4894181
's review
Jan 03, 12

it was amazing
bookshelves: sci-fi, statunitensi
Read from December 20, 2011 to January 02, 2012

"Durante quei lunghi mesi in cui su Porta del Paradiso iniziai i Canti scoprii che la differenza fra trovare la parola giusta e accettare la parola quasi giusta era la differenza fra l'essere colpito da un fulmine e assistere semplicemente alla sua caduta."


Fresco di ristampa, Hyperion, capolavoro di Dan Simmons, non avrebbe bisogno di presentazioni. Eppure soltanto adesso mi ritrovo a colmare, finalmente, questa lacuna.
Il punto di forza di questo romanzo e dell'intero ciclo, credo, è il fatto sia allo stesso tempo un classico ed un capolavoro della narrativa post-moderna. L'operazione, sublime, sapiente, che Simmons compie è una rielaborazione di miti, epiche e narrazioni classiche, in un prodotto fortissimamente innovativo, originale, eppure rispettoso della forma.
E' il ventottesimo secolo: sette pellegrini in viaggio, in uno scenario che prevede l'apocalisse, e ognuno racconta la propria storia, con un evidente omaggio a Chaucer e ai suoi racconti di Canterbury. La forma è classica, il contenuto post-moderno: caleidoscopica è la mescolanza di generi, topoi e suggestioni, spaziando dalla space opera alla robotica, ai paradossi temporali, con elementi del fantastico, del gotico, dell'horror e del giallo. La struttura a cornice è però solo il primo dei tanti omaggi: a partire dal titolo, Hyperion, il nome del pianeta dei misteri, preso in prestito da un'opera di John Keats. E proprio il poeta, ad un certo punto, si fa personaggio, per poi salire al rango di protagonista narrante nel romanzo successivo.
Spaventosa è l'ampiezza tematica del romanzo, così come la carica riflessiva: i sei racconti toccano tutti i punti fondamentali della buona vecchia epica e mitologia, dalla guerra all'amore, dai conflitti interiori a quelli etici, dalla religione al progresso scientifico, per finire con le immancabili suggestioni letterarie.
Curato, vividamente tratteggiato, anche se non approfondito è lo sfondo del romanzo: l'Egemonia, la Rete dei pianeti, la minaccia degli Ouster, il mistero del pianeta Hyperion e delle sue Tombe del Tempo, i cibridi e le variegate forme di Intelligenza Artificiale. Altrettanto classica è la forte simmetria interna del romanzo, a cominciare dai numeri primi: sette pellegrini, tre fronti (gli umani, gli Ouster, le IA), tre schieramenti interni del TecnoNucleo.
Lo stile, infine, risulta all'altezza: duttile e malleabile, sa essere dinamico nelle scene di azione, secco quando serve, ricco quando serve, senza mai appesantire la lettura; ma è soprattutto nella scrittura dei sei distinti racconti che emerge l'eccezionale talento di Simmons.
Il risultato è un romanzo visionario, che tiene incollati alla pagina, coinvolgente. Un romanzo che è già un classico.
3 likes · flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Hyperion.
Sign In »

Comments (showing 1-2 of 2) (2 new)

dateDown arrow    newest »

Andrea sarebbe bello che questo romanzo uscisse un po' dalla nicchia di appassionati di fantascienza a cui è limitato. Splendida recensione


T4ncr3d1 Grazie! Sì, sarebbe doveroso, oltre che a sicuro vantaggio di tutto il mondo letterario contemporaneo, purtroppo certi tabù sono duri a morire... Mi viene da pensare a Doris Lessing, il cui Nobel è stato attardato di qualche decennio perché pare che la commissione snobbasse la sua parallela produzione fantascientifica.


back to top