Sonia's Reviews > Le ragazze morte sono facili

Le ragazze morte sono facili by Terri Garey
Rate this book
Clear rating

by
3414021
's review
Dec 08, 11

Read from September 23 to 24, 2011

Prima esperienza con una pubblicazione Delos: risultato più che soddisfacente!
Non sapevo bene cosa aspettarmi da un romanzo con un titolo del genere Le ragazze morte sono facili... sono quelle vive a crearmi problemi!
Ad essere onesti mi attraeva e respingeva allo stesso momento.
Il mio lato curioso era disperatamente attirato da quelle parole; il mio lato scettico mi avvisava che sarei rimasta probabilmente delusa, che si sarebbe trattato solo di un romanzo superficiale, di quelli che si dimenticano in pochi giorni...
Quando si svolge questa lotta interna, solitamente a prevalere è sempre la Sonia scettica su quella ottimista.
Quando poi ho iniziato la lettura e mi sono resa conto che
a) non mi aveva per nulla annoiata alle prime 50 pagine
b) mi stava coinvolgendo in maniera semplice e spontanea
c) i personaggi erano simpatici, ironici, carini
d) mi ricordava qualcosa di già visto (più che letto) ma questo aspetto non mi infastidiva
... bé, ormai era fatta: il libro mi aveva conquistata!
Nicki Stix è una giovane donna, possiede un negozio di abiti vintage col suo migliore amico gay, non ha una storia fissa ma le piace passare di ragazzo in ragazzo senza impegnarsi mai seriamente (a quanto pare questa sua reticenza è dovuta ad una delusione passata, quando era appena adolescente e già ufficialmente fidanzata ad un ragazzo, Erik, che la tradì e la lasciò), i genitori - adottivi - sono morti tempo prima in un incidente d'auto.
La vita di Nicki cambia quando si risveglia in ospedale dopo aver quasi rischiato la morte, precisamente dopo aver quasi varcato la luce ma sulla soglia essere stata rispedita indietro perché evidentemente non era ancora giunta la sua ora.
Da quel momento in poi Nicki prima di tutto inizia una sorta di relazione col dottore che l'ha salvata, Joe Bascombe, e last but not least, inizia a vedere gli spiriti delle persone morte. Fantasmi, apparizioni che si rivolgono a lei per farle sistemare situazioni che non hanno avuto il tempo di portare a termine in vita...
La storia ha un ritmo molto televisivo: sembra davvero di assistere ad una serie tv, e non ad un singolo episodio. Quando infatti Nicki riesce a risolvere il caso di un fantasma, ecco sopraggiungerne un altro che fa ricominciare guai, problemi, situazioni incresciose ancora una volta...
A tutto ciò si aggiunge poi la possibilità di un'esistenza di una sorella gemella di cui non ha mai sentito parlare prima e che era addirittura sposata col bel dottore che ora le sta rubando il cuore...
Il libro non è lunghissimo, appena 260 pagine, e non ci si annoia mai. Si avrebbe voglia di stare seduti ancora lì a guardare, ops! a leggere, le avventure di Nicki, perché ci fanno divertire, alcune anche spaventare, ma non troppo: in poco tempo abbiamo capito che Nicki è una tosta, e se la caverà in ogni situazione.
La Garey ha guadagnato una lettrice in più, grazie a questa storia, una lettrice che dovrà esserle tanto fedele visto che per ora sono già stati scritti 3 seguiti ma altri ne sono previsti in futuro...

qui:
http://cuoredinchiostro.blogspot.com/...
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Le ragazze morte sono facili.
sign in »

No comments have been added yet.