Franco Vite's Reviews > God's Country

God's Country by Percival Everett
Rate this book
Clear rating

by
4721041
's review
Oct 24, 2011

it was amazing
bookshelves: letteratura-statunitense, west
Read from October 11 to 17, 2011

Questo libro è un western - il primo che leggo in vita mia, e probabilmente l'ultimo, a meno che non venga prodotto da un genio alla Everet - i cui protagonisti sono "un negro, una ragazza e un'idiota".
L'idiota è la voce narrante, ma è anche la metafora del bianco medio in quell'epoca; la metafora del banale genocidio perpetrato dai binchi WASP nei confronti degli indigeni amerindi (gli indiani, appunto), sterminati per il 95% rispetto al 1492 (si calcola un 8 - 10 milioni di morti in meno di 300 anni: un Olocausto senza musei e memoria) della schiavitù perpetua degli afro-americani.
Il tutto sottopelle, la nostra di lettori bianchi, che ci si pasce dell'intelligenza superiore di questo meraviglioso scrittore - l'ho già detto: l'unico che sta veramente producendo "il grande romanzo americano" - e, non ultimo, della sua scorticante ironia.
Da leggere tutto, per il piacere e per l'utilità.
Peccato non ci siano 6 stellette ...
flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read God's Country.
Sign In »

No comments have been added yet.