Gnuvolante's Reviews > Messaggio per un'aquila che si crede un pollo

Messaggio per un'aquila che si crede un pollo by Anthony de Mello
Rate this book
Clear rating

by
5281598
's review
Aug 25, 11

bookshelves: saggistica
Read from August 22 to 24, 2011 — I own a copy

Libro sulla psicologia positiva molto singoalre e originale soprattutto per le storielle e gli aneddoti che l'autore vi ha inserito all'interno. L'autore, padre gesuita indiano, esorta il lettore a basare la sua vita sul modello orientale ed in modo semplicistico comincia a delineare la via per farlo. Concetti come la felicità sempre presente ma da cogliere, la solitudine intesa come amorevolezza verso il prossimo, la sincerità, la spiritualità (non quella religiosa), il distaccamento dal desiderio ma soprattutto consapevolezza sono le chavi di lettura del libro. L'opera contiene inoltre dei consigli, teoricamente validi, su come imparare a convivere con coloro verso i quali nutriamo risentimento (non nutrendo aspettative nei loro confronti ma cambiando noi stessi) e su come agire per allontanarci dagli stati negativi, presupposto che tutto parte dalla consapevolezza e dall'assenza di etichettature.

Una nota negativa va a mio avviso a questa perticolare edizione, che contiene a fine libro una nota della Congregazione per la Dottrina della Fede datata 1998 che illustra brevemente le idee di De Mello per poi ritenerle (testuali parole) "incompatibili con la fede cattolica e in grado di causare gravi danni": ma quali danni?
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Messaggio per un'aquila che si crede un pollo.
sign in »

No comments have been added yet.