Debora's Reviews > La cacciatrice di anime

La cacciatrice di anime by Darynda Jones
Rate this book
Clear rating

by
4247371
's review
Sep 07, 11

bookshelves: da_autori_e_caseeditrici, copia-staffetta, fisicamente_posseduto, read_2011, preferiti
Read in August, 2011 — I own a copy

Con nostra immensa sorpresa, la casa editrice Fanucci ci ha gentilmente inviato (in anteprima) il romanzo “La Cacciatrice di Anime” di Darynda Jones: primo romanzo di una nuova trilogia urban fantasy tutta al femminile, in pubblicazione proprio questo mese.

È un romanzo d’esordio che ha fatto molto parlare di sé, e con toni piuttosto entusiastici visto che è riuscito a vincere molti premi letterali a breve tempo dalla sua uscita. Lo stile accattivante e irriverente dell’autrice è riuscito a conquistare immediatamente una marea di consensi in America arrivando in tempi da record anche in Italia, visto che in genere prima di 20 anni le traduzioni da noi non riescono ad arrivare. Per qualcuno, il romanzo ricorda il famoso telefilm fantasy “Ghost Whisperer”; per altri, lo stile dell’autrice ricorda vagamente quello della fantastica Janet Evanovich (Serie Stephanie Plum, edito TEA in Italia fino al quinto volume) e in realtà è possibile trovare qualcosa della pasticciona e catastrofica Stephanie in Charley ma lo stile della Jones è decisamente più sagace e, spesso, adorabilmente polemico. Divertente e squisito, un romanzo che, contrariamente alla norma che vede i libri troppo acclamati come immense delusioni, riesce a conquistare immediatamente il lettore.

Charley, la protagonista, è una giovane donna molto speciale. Infatti, non si sà per quale motivo (o almeno non subito!), vive contemporaneamente su due piani paralleli: quello dei vivi e quello dei morti. In poche parole, Charley vive, parla e interagisce con i morti da quando era una bambina piccolissima.

Il suo compito, a conti fatti, è quello di far “passar oltre” le anime dei defunti, farli passare oltre la Luce. E, anche in questo caso, l’autrice ci fornirà una bella e originale versione del concetto di “Luce” che, credetemi, vi piacerà.

Il romanzo è scritto in prima persona ed è Charley a raccontarci la sua incredibile, pasticciata e caotica vita. Sprofondare nei suoi pensieri, persino quando si autoflagella bonariamente, è veramente uno spasso; ritrovarsi all’ultima pagina del romanzo è fin troppo facile e veloce, benché siano 400 pagine. È una protagonista matura, scanzonata, irriverente, un po’ incasinata e decisamente disattenta, praticamente impossibile non amarla.

Passa la sua vita a risolvere le questioni “in sospeso” dei fantasmi che ha il piacere (?) di conoscere e, visto che per il mondo paranormale la donna appare come un faro in mezzo alla tempesta, passa praticamente tutta la sua vita circondata da fantasmi che vogliono qualcosa da lei. Appendere un cartello alla porta del bagno per tenerli lontano dalla sua piccola zona privata sembra necessario e le maniere forti essenziali, quando ci capita qualche fantasmino un po’ troppo zelante.

I parenti la sfruttano per la sua piccola marcia in più quando si tratta di risolvere omicidi (farsi dire direttamente dalla vittima il colpevole potrebbe essere considerato anche un vantaggio ingiusto ma comunque piuttosto utile!); la sua vita è praticamente un casino e, come se non bastasse, un’Entità la segue, spaventa, salva, terrorizza e seduce da… praticamente sempre!

In poche parole, abbiamo fra le mani un urban fantasy con molto humor, un tocco di thriller e una spolverata di romance contornato da un co-protagonista veramente speciale! Bellissimo, magnetico, intrigante, terrificante ma anche sensuale e pericoloso. Il tutto senza quasi mai dire una parola, vorrei aggiungere!

Trama ben costruita e dalle basi accattivanti, con una dose di suspense e azione ben equilibrati; personaggi – primari e secondari – ben costruiti e caratterizzati al meglio senza eccezioni; stile narrativo coinvolgente e ben tradotto… E, se aggiungiamo che la copertina è stata (per una volta!) mantenuta nella sua veste grafica originale, possiamo dire che è un romanzo da non lasciarsi scappare assolutamente! Uno di quei romanzi che, una volta finito, vi farà scalpitare ansiosamente dal bisogno di avere fra le mani il seguito. Possiamo dire che, oltretutto, l’autrice è stata anche molto equilibrata nell’evitarci un’altra interminabile saga, visto che si tratta di una trilogia.
Likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read La cacciatrice di anime.
Sign In »

No comments have been added yet.