Giovanna's Reviews > Q

Q by Luther Blissett
Rate this book
Clear rating

by
5685560
's review
Jun 30, 11

Read in June, 2011

Il mondo non è che una grande piazza su cui si affacciano i popoli e i singoli uomini, dai più scialbi ai più bizzarri, dai tagliagole ai principi, ciascuno con la sua insostituibile storia, che racconta già la storia di tutti. (pag.418)


Jan Van Batenburg- ..ed ecco, mi apparve un cavallo verdastro. Colui che lo cavalcava si chiamava Morte e gli veniva dietro l'Inferno.

Quattro cavalieri galoppavano al mio fianco, facce di morte, pestilenza, carestia, guerra.

I morti devono seppellire i morti affinchè i vivi possano rinascere a nuova vita.

Il regno di dio non è qualcosa che si attende: non ha ieri o domani, e non giunge nemmeno tra mille anni. E' l'esperienza di un cuore: esiste ovunque e in nessun luogo..
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Q.
sign in »

No comments have been added yet.