Simona Bartolotta's Reviews > Le avventure di Peter Pan

Le avventure di Peter Pan by J.M. Barrie
Rate this book
Clear rating

by
5312173
's review
Dec 20, 2015

it was amazing
bookshelves: fantasy-and-co, 1900
Read from June 19 to 23, 2011

"Nel momento in cui dubiti di poter volare, perdi per sempre la facoltà di farlo."

Delicato, allegro, spiritoso, bizzarro. Un libro per tutti i bambini e per gli adulti che sono rimasti bambini. E ancora per gli adulti che vorrebbero tornare bambini, ma non ricordano la strada per l'Isolachenoncè.

L'intervista immaginaria delle prime pagine, che funge d'introduzione, è a dir poco esilarante. "Chi è Peter Pan? Bé, suppongo colui che ha scoperto la sindrome. Un po' come Alzheimer, o Parkinson, o no?" Oh, questo lascia adito a quesiti esistenziali!

Già, chi è Peter Pan? Credo che Peter Pan sia un po' in tutti noi. Credo che questo personaggio sia un po' la personificazione di sentimenti e comportamenti adulti che ancora conservano un'eco un po' infantile, la messa in atto di tutti gli istinti che se seguiti spingerebbero gli adulti a sguazzare in una pozzanghera, o fare i capricci all'ora di pranzo, litigare con i figli rivendicando il possesso dei giocattoli.
E ancora, cos'è una mamma? Esiste l'Isolachenoncè, ed è davvero così facile raggiungerla? E le fate? Oh, le fate!
Un bambino che ha letto questo libro direbbe: "Veramente ne muore una per ogni bambino che perde la fede? Mamma, mamma, dillo anche tu che le fate esistono! Mi porti in giardino a vederle, mamma? Se non mi ci porti ci vado da solo! No, no, io non smetterò mai di crederci!"
E fu così che poi il bambino divenne adulto.
Quando poi da adulto rileggerà questo libro (se lo farà) dirà: "E pensare che da piccolo credevo a queste dolcissime illusioni! Come sarebbe bello tornare un po' bambino, come rimpiango quei tempi andati. Sai che faccio, invece? Stacco un po' e vado ai giardini a prendermi un gelato. Un po' d'aria fresca non fa male!." Non lo ammetterebbe mai con se stesso, ma ci va per vedere le fate.
Ed è così che l'adulto tornerà bambino. Anche se solo per dieci minuti.
8 likes · flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Le avventure di Peter Pan.
Sign In »

Reading Progress

02/29 marked as: read

Comments (showing 1-6 of 6) (6 new)

dateDown arrow    newest »

message 1: by Marco (new) - added it

Marco Tamborrino ce l'ho a casa da leggere proprio in quest'edizione XD


message 2: by Patrizia (new)

Patrizia O Io l'ho letto molti anni fa' e quindi il mio giudizio è basato su ricordi remoti e sensazioni, ma ricordo che sono rimasta delusa dal personaggio di Peter. Soprattutto mi ha spiazzata il fatto che Peter Pan finisce per dimenticare tutto, rinunciando (secondo me) a una parte imprescindibile della nostra personalità, cioè quella fondata sulle esperienze passate.


Simona Bartolotta Anche io sono rimasta un po' perplessa a sentir questo, Patrizia.. non me lo aspettavo! Ci sono rimasta male proprio come un bambino che deve sopportare una brutta delusione, per restare in tema.


message 4: by Patrizia (new)

Patrizia O Simona wrote: "Anche io sono rimasta un po' perplessa a sentir questo, Patrizia.. non me lo aspettavo! Ci sono rimasta male proprio come un bambino che deve sopportare una brutta delusione, per restare in tema."

Io ho deciso di leggere il libro affascinata dal Peter Pan che viene delineato da Edeordao Bennato nell'album "Sono sono canzonette": scoprire che il vero Peter Pan era molto diverso è stato un brutto colpo. Forse dovrei rileggerlo senza fare il costante paragone con gli altri Peter Pan spasi tra libri, canzoni e cartoni animati :)


message 5: by Cindy (new)

Cindy Chung what language is this in?!?!


Simona Bartolotta My edition is in italian. :)


back to top