Anastasia's Reviews > Revolutionary Road

Revolutionary Road by Richard Yates
Rate this book
Clear rating

by
5040946
's review
Sep 14, 2014

really liked it
bookshelves: 0-2012
Read from April 21 to 26, 2012

Penso che nel momento in cui parliamo di conformismo/anticonformismo non parliamo di quel senso di vero che ci dovrebbe essere in una persona.

Avete presente la classica coppia dall'aria intelligente, perbene e charming, di quelle che con un bicchiere di vino in mano criticano la mediocrità dei borghesi nelle vie suburbane, senza mai fermarsi a riflettere sulla possibilità di essere esattamente come loro?
Ecco, quelli, proprio quelli, sono April e Frank Wheeler, con le loro illusioni di essere speciali, migliori di altri, di essere al di sopra della massa omologata fingendosi "anticonformisti". Sono una di quelle famiglie con il sorriso falso per il pubblico e litigi, azzuffate e violenze verbali e a momenti fisiche per quelli dietro le quinte. Il lettore è dietro le quinte, e niente, non riesce a farseli stare antipatici - come potrebbe accadere nella realtà - perché..perché siamo dietro le quinte, li vediamo spogli di tutte le ipocrisie, Yates ci porta a provare compassione per loro, seppur inconsciamente mediocri.
Entrambi lottano contro l'altro, se stessi, cercano il proprio anticonformismo nel pretesto di inseguire il proprio io sconosciuto, soffocato dalla società che tende alla squallida produzione seriale di qualsiasi cosa: computer, vestiti, concetti, sentimenti, identità e modelli. Non si amano, è chiaro come l'acqua fin dal primo momento in cui li vediamo, ma come non hanno il coraggio di essere al di sopra della gabbia della società, liberi, così non hanno il coraggio di fare a meno uno dell'altra, terrorizzati dall'ipotetico fallimento del loro bel quadretto familiare. Tutta questa farsa della bella famiglia dall'aria allegra e felice è qualcosa da evitare e allo stesso tempo un grembo rassicurante, per chi in fondo le palle per essere oltre non le ha.

Ripeto il pensiero abozzato nel titolo: non ha senso parlare di essere conformista e anticonformista, non ha senso vantarsi di aver comprato qualcosa - per esempio - che nessun'altro ha comprato o al contrario che tutti hanno, uno compra qualcosa perché gli piace, perché lo trova carino, bello, interessante. Chi se ne frega se poi ce l'hanno tutti o se sei il povero tapino che ha appena dato una mano al marchio a non andare in bancarotta.
Sii vero, diamine. Sii vero, nel momento in cui sarai vero, nel momento in cui indosserai una maglietta, comprerai una casa, farai figli non per dimostrare qualcosa a qualcuno ma perché semplicemente era quello che volevi fare indipendentemente da quanto sta bene o no.., sarai vero, sarai al di sopra della massa. Uno non è anticonformista per propria volontà, uno non è diverso o non banale perché vuole esserlo, uno è differente perché semplicemente e spontaneamente lo è.

Il film non regge il confronto: scombina e ricombina gli eventi, e io, che l'ho visto qualche ora dopo il libro, mi ritrovo anche con una linea temporale degli eventi un po' confusa, damn it. La sceneggiatura non mette in evidenza le lotte interiori dei personaggi, e per quanto io sia sinceramente innamorata della Winslet (♥) e ..al contrario, sia immune del fascino universale di Leo DiCaprio (buuuuh!), mi ritrovo a pensare che non abbiano reso tante sfumature di April e Frank. Non ho visto l'egocentrismo di Frank, o se l'ho visto, non nella maniera in cui io ho colto il suo carattere, non ho visto la riservatezza e l'apparente stizzosità di April, come la vanità di entrambi. Just my opinion, I will never stop loving you, Kate, you're just..amazing and so incredibly beautiful.
Ora la smetto di parlare in inglese.
20 likes · flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Revolutionary Road.
Sign In »

Reading Progress

04/21 page 27
6.0% "Nothing had warned him that he might be overwhelmed by the swaying, shining vision of a girl he hadn't seen in years, a girl whose every glance and gesture could make his throat fill up with longing, and that then before his very eyes she would dissolve and change into the graceless, suffering creature whose existence he tried every day of his life to deny but whom he knew as well and as painfully as he knew himself." 1 comment
04/22 page 44
10.0% "Then the figh went out of control. It quivered their arms and legs and wrenched their faces into shapes of hatred, it urged them harder and deeper into each other's weakest points, showing them cunning ways around each other's strongholds and quick chances to switch tactics, feint, and strike again."
04/23 page 64
14.0% "Okay, ammetto di non essere del mood per una lettura in lingua originale, e Revolutionary Road non è propriamente tra i libri più abbordabili per esercitare la propria lingua inglese. Evviva l'italiano, almeno per questa volta." 3 comments
04/24 page 163
36.0% "E non era forse vero, allora, che da quel momento in poi tutto nella sua vita era stato una sequela di cose che lui non aveva davvero voluto? -> (tutto il resto nel commento, non voletemene)" 1 comment
04/25 page 197
43.0% ""Dovremo affrontare un mucchio di problemi che al momento non siamo neppure in grado di prevedere."
"Certo che dovremo affrontarli," replicò April. "Ed è anche certo che non sarà facile. Conosci qualcosa che valga la pena di essere fatto e che sia facile?""
04/25 page 264
58.0% ""Forse ci vuole una certa dose di coraggio per rendersi conto del vuoto, ma ne occorre un bel po' di più per scorgere la disperazione. E secondo me, una volta che si scorge la disperazione, non resta altro da fare che tagliare la corda. Se si può, beninteso.""
04/26 page 395
86.0% ""Ti pare ancora oggi che la vita ti passi accanto?"
"In un certo senso, sì. Ho ancor oggi l'impressione che da qualche parte esista tutto un mondo di gente meravigliosa, un mondo altrettanto lontano ed estraneo di quanto lo erano le ragazze dell'ultimo anno a Rye, quanto io facevo la sesta; gente che sa ogni cosa per istinto, che dà alla propria esistenza l'indirizzo che più gli garba senza neppure fare qualche.." 1 comment
04/26 marked as: read

Comments (showing 1-8 of 8) (8 new)

dateDown arrow    newest »

message 1: by Nereia (new)

Nereia E' bellissimo *_*


message 2: by Marco (new) - added it

Marco Tamborrino Lo voglio pure io u.u


Anastasia Il mio è della biblioteca. 8D L'avevo chiesto qualcosa come due o tre mesi fa, ma ogni volta che tentavo di prendermelo l'aveva già fatto qualcun'altro. Poi arrivano loro che me lo propinano quasi a forza nel momento meno adatto, e per giunta in lingua originale.
:|


Patrizia O l'ho trovato citato in "Non buttiamoci giù" di N. Hornby e mi è venuta una gran curiosità!


message 5: by Anastasia (last edited Apr 26, 2012 09:07AM) (new) - rated it 4 stars

Anastasia Oh, è assolutamente da leggere.
Bello bello bello, adesso lascerò che faccia il suo dovuto effetto e poi vedrò di fissargli un voto e scrivere una recensione. :)
(e magari già oggi mi vedo il film!, mi manca già..)


Camilla P. Il film rispetta molto lo spirito del libro, sono certa che ti piacerà :)
Anche per me è stata una gran bella lettura, e anche io l'ho preso in prestito in biblioteca... ma ora vorrei procurarmene una copia tutta mia :)


Anastasia Possiamo condividerla pacificamente, dai. :D


message 8: by [deleted user] (new)

acci, volevo andare a comprare subito il film ma mi fermo. Non si può rovinare un libro così, anche se immagino non sia affatto facile rendere al meglio la complessità emotiva


back to top