Debora's Reviews > Il mare dei mostri

Il mare dei mostri by Rick Riordan
Rate this book
Clear rating

by
4247371
's review
May 08, 11

bookshelves: preferiti, fisicamente_posseduto, read_2011, ebook
Read in January, 2011

Questo secondo capitolo della saga, che racconta le avventure del semidio Percy Jackson e dei suoi amici, non mi ha affatto delusa, anzi! Premettendo che si tratta innegabilmente di un romanzo per giovanissimi (allo stesso livello dei primi tre romanzi di Harry Potter come età di lettura, per capirci), in questo capitolo la storia si spoglia di quasi tutti i legacci che la tenevano ancorata alla saga della Signora Rowling per iniziare a spiccare il volo grazie unicamente alle proprie forze.

Dal punto di vista strutturale il libro rimane altamente fedele al primo romanzo nel seguire una traccia già pronta: "trio-missione impossibile-serie di catastrofici ostacoli-colpo di fortuna-aiuto inaspettato-vittoria". Nonostante ciò la trama risulta comunque avvincente, piacevole e perfettamente in grado di catturare l'attenzione del lettore fin dall'inizio, anche grazie all'innegabile ironia che pervade le pagine scritte da Rick Riordan.

I suoi personaggi non sono perfetti e mantengono un'umanità - nonostante il loro essere semidei - che spesso e volentieri scarseggia in altri personaggi interamente umani: non sono perfetti e, com'è ovvio, finiscono per combinare un sacco di guai che, uniti all'abilità immane di Percy di fare pasticci ogni due su tre, rende il romanzo divertente e intrigante.

Grover, Annabeth (con il suo essere saggia ma combattiva!), Clarissa e perfino il maledetto Luke, un figlio di Hermes, sono tutti fortemente stereotipati ma assolutamente godibili e interessanti! L'introduzione di Tyson è stato un colpo da mastro per l'autore che ha toccato, grazie alla presenza di questo personaggio, delle importanti tematiche come quella dei rapporti genitori-figli.

Il forte legame delle avventure di Percy con una "profezia" che sembra riguardarlo,vincola ancora in maniera troppo marcata questo autore all'ombra di J.K.Rowling, così come il voler puntare sulla bivalenza del ragazzo che, agli occhi di amici e nemici, non è altro che una bomba ad orologeria che aspetta unicamente di esplodere per trasformare le sue gesta eroiche nella rovina di tutti.

Il vero e proprio colpo di scena si rivela alla fine, grazie al quale tutte le certezze cadono e lasciano il lettore ad attendere il seguito con la speranza che questo si renda sempre maggiormente autonomo e indipendente da influssi di saghe precedenti ma che continui ad essere la spensierata e piacevole lettura che è stata fino ad ora.
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Il mare dei mostri.
sign in »

No comments have been added yet.