La Stamberga dei Lettori's Reviews > L'affare Kurilov

L'affare Kurilov by Irène Némirovsky
Rate this book
Clear rating

by
5361973
's review
May 02, 11

bookshelves: polyfilo

Il breve libro della sfortunata scrittrice russa, figlia di un ricco banchiere ebreo ucraino - per stare in uno dei migliori clichè dell'antisemitismo storico -, sfuggita alle persecuzioni del comunismo stalinista per trovare la morte nel 1942 nel lager nazista di Auschwitz, racconta la storia della relazione che si sviluppa tra un terrorista infiltrato dal Partito Comunista russo e la sua vittima designata, un ministro dello zar.

Sotto le mentite vesti di un medico svizzero, Leon M. si infiltra nella vita privata, famigliare e domestica, del ministro della pubblica istruzione di Nicola II, Valerian Kurilov. Lev M., agente sovversivo dell'internazionale comunista, figlio di un terrorista morto nelle carceri zariste in Siberia e di una pasionaria attivista, vive fin da bambino la vita del rivoluzionario: vede morire la madre, fervente adepta del primo comunismo, di tubercolosi, come anche due suoi fratellini piccoli, e viene allevato nell'incrollabile fede insurrezionalista da un membro del partito in Svizzera, rifugio accogliente e neutrale di plutocrati sanguinari e altrettanto agguerriti marxisti.



Continua su

http://ghettodeilettori.blogspot.com/...
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read L'affare Kurilov.
sign in »

No comments have been added yet.