мεgяεร.'s Reviews > Nihal of the Land of the Wind

Nihal of the Land of the Wind by Licia Troisi
Rate this book
Clear rating

by
4723209
's review
Mar 22, 2015

did not like it
bookshelves: young-adult, fantasy
Read in January, 2011

** spoiler alert ** Proprio no.
Ne ho sentito parlare talmente tanto ( in bene ed in male ) da decidermi a leggerlo anche io. C'ho messo 4 mesi per finire un libro che lungo non è ( Ho preferito abbandonarlo per un pò e leggere altro da quanto era noioso ) e questo già di per sè vale come una specie di "valutazione".
Partendo dal fatto che il libro non offre niente di nuovo e originale, la trama è abbastanza banale ed in alcune scene anche noisetta, ma i punti che secondo me sono critici in questo libro sono i personaggi ( Nihal soprattutto ) e la scrittura.
I personaggi sono terribilmente stereotipati. Fen è il cavaliere senza macchia e senza paura, se avesse il drago bianco potrebbe davvero fare la parte del principe azzurro e come ogni personaggio che diventa l'attrazione sentimentale principale della protagonista, è così bello da accecare ogni essere umano con il suo fascino.
Nihal è una Mary Sue fatta ed impacchettata, una perfetta Mary Sue come non se ne vedono molto spesso ( e per fortuna ). E' bellissima, l'ultima dei mezzelfi, forte, agile, invidiatissima da tutti, non le manca davvero niente! Viene descritta come splendida più volte, e queste scene non hanno nessun rilievo nè niente a che vedere con la narrazione, si specchia e pensa " accidenti quanto sono bella" oppure si gira e si vede riflessa in uno stagno e pensa " ho gli occhi più belli di tutti, ma mica l'avevo mai notato" il lettore invece lo nota eccome, visto che Licia Troisi ce lo ricorda ogni dieci pagine! Cito solo due o tre pezzi, tanto basta aprire il libro e pezzi come questi ci sono ogni dieci pagine:
"Era troppo forte, troppo bella e decisa per buttarsi via"
" Con le donne della base non andava meglio: la invidiavano per il succes-so che riscuoteva tra gli uomini, perché era forte, perché combatteva come un maschio "
"Iniziò a essere considerata da tutti la preda ideale. Giravano addirittura scommesse su chi l'avrebbe irretita per primo."
Insomma, come ogni Mary Sue che si rispetti è amata da tutti gli uomini che fanno a gara per averla e le donne la invidiano da morire!
I dialoghi nel libro sono osceni, in alcuni punti fanno veramente storcere il naso, li avesse scritti una ragazzina inesperta passerei sopra, ma questo libro è stato pubblicato! Esempio
«Domani cosa fai?»
«Vado al comando, Nihal.»
«Ah. Ancora?»
«Sì, Nihal.»
«Dopodomani?»
«Sono in un altro accampamento.»
«E quand'è che mi insegni a cavalcare?»
«Non lo so, Nihal.»
Insomma, un libro che avrei preferito non leggere affatto.
5 likes · flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Nihal of the Land of the Wind.
Sign In »

Reading Progress

04/26/2011 page 156
40.0%
show 1 hidden update…

No comments have been added yet.