Kelanth, numquam risit ubi dracones vivunt's Reviews > L’occhio del ciclone

L’occhio del ciclone by Jack Higgins
Rate this book
Clear rating

by
4584197
's review
Jan 18, 11

bookshelves: thriller
Read from March 01 to 08, 2009

Aprendo questo libro la prima cosa che dovrebbe salire agli occhi del lettore dovrebbe essere una nube di fumo.

Non ho mai visto così tanti personaggi (tutti e dico tutti) accendersi una sigaretta prima o poi nel libro, alle volte due nella stessa pagina. Se non fosse un thriller (?) bisognerebbe credere che se non fossero le palottole ad uccidere qua e la qualche comparsa ci penserebbe il fumo di sigaretta, non che io sia di principio contrario al fumo, ma un'esagerazione è un'esagerazione.

A parte questa considerazione, che forse è una delle poche che si possono fare visto la bruttezza del libro in se, ho trovato la narrazione davvero poco avvincente sotto tutti i punti di vista. Personaggi davvero poco credibili, quasi macchiette di se stesse, stereotipi a gogo, storia messa in piedi e tenuta su con le "graffette", ambientazione che sembrano dei teloni dipinti e anche male tenuti in piedi.

Un peccato perchè ho trovato gli altri libri di Higgins abbastanza gradevoli anche se sempre molto semplici nell'intreccio.

Da stare sicuramente alla larga.

http://kelanthsblog.blogspot.com/
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read L’occhio del ciclone.
sign in »

No comments have been added yet.