zvone's Reviews > Martin Eden

Martin Eden by Jack London
Rate this book
Clear rating

by
4641355
's review
Dec 10, 10

Read in May, 2010

Per fortuna Sergio Leone non mi ha mai chiesto un parere su una certa sceneggiatura.
In "C'era una volta in America" il giovane Noodles siede sulla tazza del cesso, apre la finestrella che sta dietro e si mette a recuperare uno spago; legato all'altra estremità c'è un libro. Quel libro è "Martin Eden".
Viene a leggerlo qui, il bagno comune del palazzo, perchè a casa sua c'è troppo casino. Si intuisce, con una certa sorpresa, che gli interessa. Ma cosa ci trova di buono il teppistello in questa lettura?
Con ogni probabilità, considerando il seguito della vicenda, ne trae un unico insegnamento : la volontà e la forza ti faranno ricco.
Ecco... invece, quando io penso a Martin Eden visualizzo prima di ogni altra cosa la sua smisurata capacità di faticare. Chino di notte sui libri, o rinchiuso tutto il giorno in una lavanderia, non si risparmia mai.
Certo, questi sforzi gli sono possibili unicamente perchè ha tanta potenza da mettere al servizio di una enorme volontà, ma sa che non gli basta farlo una volta sola. Lo farà per anni.
È questa tenacia, questa ostinazione, questa fiducia nel proprio lavoro, l'aspetto che preferisco di Martin. Le stesse cose che ammiro in tutti quei mediani che riescono a vincere i mondiali (e ad ispirare una canzone).
Ma ora tornate col pensiero a Noodles. Provate a immaginarlo mentre studia e lavora, di notte e di giorno. Basta col contrabbando. Niene più rapine ed omicidi, stupri e pestaggi. Guardate De Niro che timbra il cartellino una vita per pagarsi il mutuo dell'appartamento.
Bel film vero?
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Martin Eden.
sign in »

No comments have been added yet.