Tanabrus's Reviews > Morty l'apprendista

Morty l'apprendista by Terry Pratchett
Rate this book
Clear rating

by
4582860
's review
Jan 05, 2016

really liked it
bookshelves: fantasy, humor, release_1987, read_2009, inglesi
Read in August, 2009 — I own a copy , read count: 1

** spoiler alert ** E’ il secondo libro del Mondo Disco che leggo. Un anno fa, durante i saldi estivi della TEA, avevo preso Il colore della magia, il primo della saga, che però non mi aveva catturato. Di quel libro comunque mi era rimasta un’ottima impressione di Morte, e così ci ho riprovato puntando direttamente a uno dei libri su questo personaggio, stavolta.

E devo dire di non esserne rimasto affatto deluso.
Il libro è leggero, divertente, rapido. Una lettura rilassante, decisamente.

Morte decide di prendersi un apprendista. Il povero Morty, un ragazzo praticamente cacciato da casa dalla famiglia (coltivatori di viti riannuali, che vanno piantate adesso per raccoglierne l’uva la stagione passata e poterne fare il vino per gli indovini) a causa della sua scarsa attitudine al lavoro inflessibile e meticoloso di coltivatore di piante riannuali.
Morty finisce così a casa della Morte, dove conosce la figlia adottiva Ysabell e il servitore Albert. E comincia ad accompagnare Morte quando va a lavorare, a recidere le anime dai corpi quando per questi giunge il momento di morire.

Ma Morte è un’entità nata con la nascita della vita, mai stato umano e quindi immune ai sentimenti. Morty invece è un ragazzo umano che lentamente dovrebbe diventare come Morte, e quindi prova eccome i sentimenti! Come ad esempio innamorarsi di una principessa. La stessa principessa che nella sua prima notte di lavoro salva per errore da morte certa.

E così Morty deve affrontare le conseguenze di questa alterazione della realtà, visto che i corpi delle persone vedono la principessa viva ma le menti sanno che dovrebbe essere morta, cercare di salvarla di nuovo e tentare di aggiustare il tutto senza farsi scoprire da Morte, che nel frattempo ha cominciato a vagare nel mondo, attratto dalla vita e desideroso di imparare a provare i sentimenti.

Come sempre Morte è un personaggio splendido, ma direi che trovare un personaggio banale o non interessante è quantomeno arduo. Da Morty con i suoi tentativi di capire come funzionano i suoi poteri di Apprendista Morte a Albert con la sua reazione su Mondo Disco, dalla principessa con la sua regalità di famiglia al mago Cutwell (che non sarà certo potente come Scuotivento, che ricordo conoscere un solo incantesimo ma talmente potente da poter distruggere il mondo se mai dovesse lanciarlo, ma è un discreto idiota anche lui), dal vecchio gran sacerdote all’oste che versa da bere a Morty.

E Morte… il trenino, la pesca, l’ubriacatura, l’ufficio di collocamento, il lavoro in cucina!
flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Morty l'apprendista.
Sign In »

No comments have been added yet.