Roberta's Reviews > Acciaio

Acciaio by Silvia Avallone
Rate this book
Clear rating

by
4547374
's review
Feb 18, 11

bookshelves: 2010
Read from November 15 to 17, 2010

In questo romanzo il vero protagonista è l'acciaio, e il luogo in cui si crea, l'enorme fabbrica Lucchini, a Piombino. Attraverso Francesca e Anna, due ragazze amiche per la pelle che vivono in via Stalingrado, una via di angoscianti casermoni, entriamo in un mondo desolante in cui il degrado, morale e urbano, viene apparentemente addebitato al lavoro degradante e faticosissimo in acciaieria e alla povertà.

Francesca è afflitta da un padre-padrone che la picchia selvaggiamente, così come picchia la madre Rosa, incapacitata a reagire (a trentaquattro anni) a causa di una mentalità meridionale (Rosa viene, mi pare, dalla Calabria) che mi è parsa assurda ed esagerata (possibile che nel 2001 ci siano posti in Calabria in cui dicono che a trentaquattro anni una donna è vecchia e che una donna che rimane sola va a finire male?).
Anna invece ha una madre più moderna, acculturata e comunista, che crede nella lotta contro l'ingiustizia. Sandra è però afflitta da un marito caciarone e nullafacente che ben presto si dà alla malavita e che sembra uscito pari pari da una commedia con Sordi.
Molti altri personaggi si affollanno intorno a queste due famiglie.

La caratteristica che mi ha colpito di più di Acciaio è la disperazione che emerge dalle pagine. In Acciaio Piombino appare come una città talmente degradata da essere macchiettistica. Anche i personaggi sono esagerati, frutto di luoghi comuni, sterotipati. In mezzo a tutto questo la Avallone riesce a creare qualcosa che ogni tanto fa capolino nella narrazione, ma al romanzo manca soprattutto un trait d'union, un filo conduttore. Non si capisce dove l'autrice voglia andare a parare, e come e perchè questo degrado e questi drammoni siano tanto importanti, e tutti i personaggi e le situazioni raccontate finiscono nel nulla.
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Acciaio.
sign in »

No comments have been added yet.