Laginestra's Reviews > Una solitudine troppo rumorosa

Una solitudine troppo rumorosa by Bohumil Hrabal
Rate this book
Clear rating

by
4547345
's review
Nov 16, 10

bookshelves: l, mitteleuropea, altri, mondi

C'è un uomo. C'è una pressa. L'uomo di lavoro pressa libri. Vive in Cecoslovacchia e ama la birra. Ama anche il lavoro che fa, solo con la sua pressa. La sua solitudine si ravviva, le parole scritte assumono peso reale. Lo schiacciante peso dei libri lo accompagna. Frasi strappate e ricreate dalla sua personalità. I pacchi di carta pressata li avvolge in copie di quadri famosi. Pensate, Kant pressato con Gesù o Lao Tze avvolto in un Van Gogh e portato lontano, chissà dove. Quello che resta è l'uomo, che distrugge come uno stomaco, per digerire e trattenere l'essenziale, il frammento, quello che servirà alla sua vita per raggiungere la purezza della narrazione.
Un libro poetico, di una poesia quotidiana, compressa e esplosiva, libro di macerie e possibilità.
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Una solitudine troppo rumorosa.
sign in »

No comments have been added yet.