Sonia's Reviews > L'ascensore ansiogeno

L'ascensore ansiogeno by Lemony Snicket
Rate this book
Clear rating

by
3414021
's review
Nov 14, 10

bookshelves: serie
Read in January, 1970

Gli orfani ritornano nella città in cui sono nati. Questo volume mi ha messo ansia ogni tanto, anche avendolo già letto. E in effetti snicket aveva detto che sarebbe stata una lettura ansiosa.
Mi ha messo ansia il presentarsi di Gunther come ombra che torreggiava sui tre fratelli, la discesa nel buio, la corsa per costruire qualcosa che salvasse i pantano, la spinta di esmè nel pozzo...
insomma tutti momenti di cui già conoscevo il risultato, ma che stupidamente mi tenevano sulle spine e mi facevano pensare, sperare che accadesse il contrario (sono un'ottimista!).

Vabbè alla fine olaf la spunta e scappa, ma non riesce nel suo intento come al solito. Qui però la storia si conclude con un tono diverso: come se snicket volesse dire ai bambini "non vi preoccupate, qualunque cosa accada, voi tre ci sarete sempre gli uni per gli altri"...
insomma non è nel suo stile!!!

curiosità:
Esmè Squalor: il suo nome deriva da una delle storie raccolte in Nine stories di Salinger "For Esmè, with love and squalor"
Jerome: è preso dal nome di Salinger (Jerome David
Gunther potrebbe riferirsi all'antico re della Burgundia, gunther

ce ne sono altri, ma nel wikipedia inglese e non riesco a cogliere tutti i riferimenti... peccato!
likeflag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read L'ascensore ansiogeno.
sign in »

No comments have been added yet.