Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “La veranda” as Want to Read:
La veranda
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

La veranda

3.67  ·  Rating Details  ·  12 Ratings  ·  2 Reviews
La storia di questo romanzo è essa stessa romanzesca. Scritto presumibilmente fra il 1928 e il 1930, quando Satta era un giovane avvocato intorno ai venticinque anni, il manoscritto fu presentato a un premio letterario. Uno dei giudici, Marino Moretti, se ne entusiasmò, tanto da pensare di aver scoperto una controparte italiana della Montagna incantata di Thomas Mann. Ma l ...more
Paperback, Biblioteca Adelphi #109, 187 pages
Published June 1st 1981 by Adelphi (first published 1929)
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about La veranda, please sign up.

Be the first to ask a question about La veranda

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30 of 32)
filter  |  sort: default (?)  |  Rating Details
Roberto
Apr 08, 2016 Roberto rated it liked it

Un piccolo mondo chiuso

La veranda è il primo libro scritto da Salvatore Satta intorno al 1930. La narrazione si svolge in un sanatorio e, per questo, qualcuno propose l'accostamento con La montagna incantata di Mann, scritta nel 1924. E proprio perché ho amato moltissimo il libro di Mann, ne ho iniziato la lettura.
Devo dire però che il parallelo è del tutto fuorviante, visto che gli obiettivi dei due libri (e a mio parere anche l'efficacia) sono molto molto differenti.

Il titolo fa riferimento al
...more
eleonora -
Jan 13, 2015 eleonora - rated it liked it
Shelves: italiani, 2015
Il protagonista (del quale c'è dato ben poco da sapere, neppure se il suo nome) si trova in sanatorio per curare la sua "tuba", ma in un modo completamente diverso e disincantato rispetto ad Hans nella Montagna Incantata di Mann. Il romanzo (decisamente poco famoso) di Satta si divide in due parti. La prima è geniale, interessantissima, ambientata sulla veranda nella quale i degenti passano la gran parte del tempo. Degenti che portano tutti un soprannome, che parlano di donne, di malori, di bomb ...more
Giorgiaelisa
Giorgiaelisa marked it as to-read
Apr 08, 2016
Roberta
Roberta marked it as to-read
Apr 08, 2016
John
John marked it as to-read
Apr 06, 2016
Giovanni
Giovanni rated it really liked it
Feb 11, 2016
Javi Saiz
Javi Saiz marked it as to-read
Nov 23, 2015
Sonia Argiolas
Sonia Argiolas marked it as to-read
Apr 03, 2016
Nadeya
Nadeya marked it as to-read
Jun 17, 2015
Orazio Labbate
Orazio Labbate rated it it was amazing
Oct 31, 2014
Roberto Delogu
Roberto Delogu rated it it was amazing
Apr 23, 2014
Noce
Noce rated it really liked it
Jun 03, 2014
Elphie84
Elphie84 rated it really liked it
Feb 26, 2014
Cerlienkus
Cerlienkus rated it really liked it
Jul 28, 2013
Alessandro Satta
Alessandro Satta marked it as to-read
Jul 16, 2013
frisco - فریسکو
frisco - فریسکو marked it as to-read
Mar 25, 2013
Angelo Lucardi
Angelo Lucardi marked it as to-read
Nov 06, 2012
Aaron Benarroch
Aaron Benarroch marked it as to-read
Jun 22, 2012
Calli
Calli added it
Jun 04, 2012
Roberta - ロバータ
Roberta - ロバータ rated it it was amazing
May 10, 2012
Ombretta
Ombretta rated it liked it
Apr 01, 2012
Emma
Emma marked it as to-read
Oct 17, 2011
Max
Max rated it it was ok
Aug 28, 2011
Elisa
Elisa added it
Aug 10, 2011
« previous 1 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
874642
Salvatore Satta, scrittore e giurista, nasce a Nuoro il 9 agosto 1902, ultimo figlio di Satta Salvatore, notaio di Nuoro, e di Galfrè Valentina.
Consegue il diploma di licenza liceale presso il Liceo "Azuni" di Sassari nel 1920 e si laurea in Giurisprudenza col massimo dei voti e la lode nell'Ateneo della stessa città nel 1924, discutendo la tesi sul Sistema revocativo fallimentare.
Una malattia lo
...more
More about Salvatore Satta...

Share This Book



No trivia or quizzes yet. Add some now »