Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Sotto cieli noncuranti” as Want to Read:
Sotto cieli noncuranti
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Sotto cieli noncuranti

3.48 of 5 stars 3.48  ·  rating details  ·  52 ratings  ·  6 reviews
Matilde ha dodici anni. Non sopporta i guanti spaiati e compie piccoli, bizzarri rituali per addomesticare la realtà, per darle un ordine. È un dicembre torinese, pieno di neve e di ombre. Pochi giorni prima di Natale, il padre di Matilde, il magistrato Giovanni Corrias, è chiamato a indagare sul caso di un bambino morto in circostanze misteriose. Mentre avvia i primi acce ...more
Paperback, 254 pages
Published January 2010 by Feltrinelli
more details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Sotto cieli noncuranti, please sign up.

Be the first to ask a question about Sotto cieli noncuranti

Community Reviews

(showing 1-30 of 113)
filter  |  sort: default (?)  |  rating details
Sdrucciola
Leggere un libro ambientato a Torino è sempre un piacere ma l'ho trovato piuttosto debole. Sono disposta a darle un'altra chance perché alcuni passaggi non mi sono dispiaciuti ma trovo che manchi di una struttura solida. Si fatica a capire quale dei personaggi stia parlando, dato che parlano quasi tutti nello stesso modo
Kalef
mi spiace ma mi ha proprio deluso, me lo aspettavo un pò noiosello (come qualunque libro vincitore di premi letterari italiani), e non lo era, ma c'è decisamente troppa voglia di fare lo scrittore figo che lascia le cose dando solo l'imbeccata per il finale...pare troppo brutto accompagnare il lettore ad un epilogo che conluda qualcosa?....e che il finale sia riservato al personaggio più inutile e stereotipato (si vede che l'autrice heidi ce l'ha ancora nel cuore) mi ha fatto proprio arrabbiare. ...more
Luisa
Molto bello. A tratti poetico, ma non è riuscito ad entusiasmarmi al 100%. All'inizio ho fatto fatica a ricordarmi tutti i nomi dei vari protagonisti. Alle volte era addirittura difficile capire di chi fosse la voce narrante, dato che il tono usato era sempre lo stesso.
Nonostante tutto si merita 4 stelline per lo stile di scrittura e la poesia con cui vengono affrontate tematiche come la morte, il dolore e l'abbandono.
Lasuggeritrice
Le cose degli umani sono più difficili da aggiustare...

Un bel libro, con una scrittura intensa e una bella trama. Qualcosa nel finale non mi ha convinta e andando avanti a un certo punto è diventato prevedibile... Tre e mezzo direi, ma comunque una buona lettura, anche se avrei approfondito qualche emozione in più.
Antonella
Due morti incomprensibili si incrociano e confondono travolgendo la vita dei superstiti in una Torino ed una Val di Susa ammantate di neve, i ricordi della mia infanzia...
L'intuizione spesso ci aiuta a comprendere cose che la ragione ci impedisce, o impone, di non vedere.
GONZA
una bella e triste storia raccontata con delicatezza e sprazzi di letteratura
Anna Lo Piano
Anna Lo Piano marked it as to-read
Oct 16, 2014
Eccentrika
Eccentrika marked it as to-read
Jun 10, 2014
Whatsername
Whatsername marked it as to-read
Apr 23, 2014
« previous 1 3 4 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
Rossovermiglio Lo scurnuso Villa Vallestì L'uomo che dormiva al parco L'uomo che dormiva al parco (Zoom)

Share This Book

“C'era qualche altra cosa da chiedere, ma continuava a sfuggirle. Era lì, davanti agli occhi, però poi spariva di nuovo, non riusciva ad agguantarla.
Certe idee sono così, scivolano.”
3 likes
“Le cose certe volte non si sa da cosa dipendono. Vanno come devono andare.” 2 likes
More quotes…