Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “L'arte della gioia” as Want to Read:
L'arte della gioia
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

L'arte della gioia

3.85  ·  Rating Details ·  583 Ratings  ·  91 Reviews
L'arte della gioia è un libro postumo: giaceva da vent'anni abbandonato in una cassapanca e, dopo essere stato rifiutato da molti editori, venne stampato in pochi esemplari da Stampa Alternativa nel 1998. Ma soltanto quando uscì in Francia ricevette il giusto riconoscimento. Nel romanzo tutto ruota intorno alla figura di Modesta: una donna vitale e scomoda, potentemente im ...more
Hardcover, 540 pages
Published 2008 by Einaudi (first published 1976)
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about L'arte della gioia, please sign up.

Be the first to ask a question about L'arte della gioia

Community Reviews

(showing 1-30)
filter  |  sort: default (?)  |  Rating Details
Simona
May 18, 2013 Simona rated it it was amazing
"Certi amori fanno dei giri immensi e poi ritornano...", così canta Venditti. Credo che questo verso si possa adattare benissimo a questo libro della Sapienza, che dopo aver avuto successo in molta parte d'Europa, vedi Francia, Spagna, ecc., ha ottenuto finalmente riscontro in Italia, affinché lettrici come me potessero leggerlo e apprezzarlo.
Ho amato tutto di questo libro:l'ambientazione sicula, una Sicilia dei primi del '900 con i suoi odori e profumi, ho amato Modesta, la protagonista di que
...more
Alta
When I first saw the 670-page hardcopy of The Art of Joy I was convinced that I would never read more than a few pages, never mind finish the entire book. But once I opened it I couldn’t put it down: this isn’t merely a very good novel—an engaging bildungsroman/family saga with memorable characters, spanning the twentieth century from its beginning until the sixties; it is the kind of work that should be taught in schools, together with works by such authors as Simone de Beauvoir or Sibilla Aler ...more
Cheryl
Some great pain accompanies my abandonment of a book that was abandoned by publishers for twenty years. Despite the many times I've tried to return to it, tried to get engrossed in the pages, I just cannot. So this marks the first book I've not completed this year, which reminds me of my experience with a book from one of my favorite authors: Wizard of the Crow. Could it be due to the countless characters and meandering scenes? Possibly. It usually takes me three days to read a 250-page book, bu ...more
Aubrey
Can such longing weigh you down even if you no longer love her as you did before? Having nothing better to do, I began trying to understand what that longing was. Never mind repenting. What I had to do was study myself and others like you study grammar and music, and stop indulging in my emotions. Such a beautiful word, 'emotions'! But I had no time for words now. I had to think about what that longing was.

[E]very ten years we must re-read the books that shaped us if we want to understand anyth
...more
Sandra
Apr 15, 2015 Sandra rated it really liked it  ·  review of another edition
Difficile definire questo libro.In primo luogo è un inno all'amore,quello vero, alla passione,al sesso(etero o omo esso sia),alla vita e alla sapienza femminile.Tanti bei personaggi che sara' difficile dimenticare.Modesta, la protagonista, è una figura femminile assolutamente particolare: parte dalle peggiori condizioni che farebbero pensare ad una vita da fallita, quanto meno da emarginata e piano piano ha la forza di sollevarsi fino a raggiungere mete insperate – a volte con mezzi non “ortodos ...more
Patty
E' la storia di Modesta, donna siciliana nata il 1° gennaio 1900 (la cui vita di emancipazione sta forse a rappresentare simbolicamente l'emancipazione della donna del '900?) sotto i peggiori auspici essendo nata in un ambiente degradato e poverissimo, ma che riesce a cambiare il proprio destino diventando ricca, colta e persino principessa.
...destino: una volontà inconsapevole di continuare quella che per anni ci hanno insinuato, imposto, ripetuto essere la sola giusta strada da seguire. (pag.
...more
Roberta
May 16, 2014 Roberta rated it really liked it
Shelves: italiano, 2015
Bel romanzo che mi ha fatto conoscere una nuova autrice, anch'essa dalla vita molto interessante. De L'arte della gioia ho amato l'ambientazione storica (da inizio Novecento) e la bellezza di una protagonista che non si compiange, che lotta per quello che vuole (anche quando sembra confusa sui suoi stessi obiettivi) e che cerca di vivere la vita davvero, di allontanarsi dai pregiudizi e dalle abitudini, di imparare sempre, ogni giorno.
Certo, Modesta è anche un personaggio ingombrante, melodramma
...more
Mia -
Apr 02, 2011 Mia - rated it it was amazing
L’arte della gioia è un libro che fa girare la testa, che lo leggi e ad ogni pausa tiri il fiato, frastornata.
L’arte della gioia è un libro che bisogna leggere, ché se non lo fai ti manca un pezzo, perdi qualcosa di importante.
È un torrente di parole che travolge, e ti trascina, e sei dentro al libro come sempre dovrebbe succedere. E sei con i personaggi, tutti, e vorresti conoscerli, parlarci, viverci.
Sei con Modesta.
Modesta che ha fame di Vita, di Parole, di Gioia, di Amore e di Libertà, e non
...more
Jacques le fataliste et son maître
Romanzo di crescita, ribellione, studio, emancipazione – di una donna contro regole secolari; a partire da una Sicilia arcaica, attraverso lotte politiche, dittatura fascista, Seconda guerra mondiale, fino agli anni della ricostruzione – che porteranno nuove lotte e un amaro disincanto, ma anche una sorta di equilibrio.
Fulcro e guida resterà sempre il corpo, con i suoi bisogni, anche crudeli, e le sue potenzialità – la sua forza vitale, mai repressa; piuttosto, educata. In effetti, è sotto il se
...more
Vivek Tejuja
Oct 16, 2013 Vivek Tejuja rated it it was amazing  ·  review of another edition
There are very few novels you will come across in your life – that are huge in scope. That literally takes the breath of the reader and is not shy or apologetic about it. It is also about the magnitude of some novels that almost make you wonder if such authors exist anymore or can there be works of this nature ever produced again. “The Art of Joy” by Goliarda Sapienza is one such classic.

Very few books have left me stupendous – literally dumbfounded at times, without anything left to say. What “
...more
Tânia F
"Dia - 6 Outubro, quinta-feira - de Comunidade de Leitores na Culturgest. Hoje, discutiremos uma heroína extraordinária, Modesta, a personagem central de "A Arte da Alegria" da italiana Goliarda Sapienza. Um verdadeiro livro feminista, corajoso, brutal. Uma mulher que acompanha o seu tempo - primeira metade do séc. XX - com determinação coragem e prazer. Aliás, o sexo , tal como os livros, ( e a política) são aqui, as principais vias de aprendizagem. Sapienza, a autora rebelde que fugiu a todas ...more
Neni
Mar 07, 2013 Neni rated it it was amazing  ·  review of another edition
Oh Modesta <3<3<3
Sorcha
May 17, 2013 Sorcha marked it as to-read  ·  review of another edition
Shelves: tbr, ebook
Received in ebook form from www.netgalley.com

The Art of Joy was written over a nine year span, from 1967 to 1976. This epic Sicilian novel, which begins in the year 1900 and follows its main character, Modesta, through nearly the entire span of the 20th century, is at once a coming-of-age novel, a tale of sexual adventure and discovery, a fictional autobiography, and a sketch of Italy's moral, political and social past. Born in a small Sicilian village and orphaned at age nine, Modesta spends he
...more
Oriana
Jan 02, 2017 Oriana rated it it was amazing
Un Romanzo con la R maiuscola. Goliarda Sapienza crea un personaggio unico, moderno, sfaccettato. Una grande lezione di narrativa, un testo epico che racconta la storia dell'Europa, dell'Italia e della Sicilia attraverso una donna che vive la sua vita intensamente dalla prima all'ultima pagina. Un'eroina che infatua il lettore come fa con tutti i personaggi del romanzo. Una donna libera perchè intelligente.
Bellissimo e intenso. Consigliato alle donne, obbligatorio per gli uomni.
Gaëlle-Anne
Jan 13, 2013 Gaëlle-Anne rated it it was amazing
Un super roman qui suit la vie trépidante d'une femme libre et heureuse, mais heureuse à la manière d'un mineur qui trime pour trouver son or au milieu du charbon, une joie arrachée au malheur. J'ai aussi appris plein de choses sur la Sicile. Et adoré ce livre que j'ai eu du mal à lâcher.
Lisa
Feb 14, 2014 Lisa rated it it was amazing
Shelves: favorites
Bellissimo libro per tutte le donne, ma per tutti quelli che in generale amano la vita in tutte le sue declinazioni. Parla di famiglia, di sentimenti, di sessualità, dell'essere donna in modo non convenzionale. Pur essendo un libro scritto negli anni settanta, è attualissimo.
Pelledura
Nov 12, 2014 Pelledura rated it it was amazing
Ispiratore, molesto e dirompente. Da leggere se non si ha paura di vivere fino in fondo e lasciare che i libri ci cambino.
Marie
Dec 13, 2015 Marie rated it it was amazing  ·  review of another edition
J'ai adoré ce roman pour son écriture, pour le personnage de Modesta et pour les questionnements et remises en question qu'il a fait naître en moi.
Camille
Je ne sais pas trop à quoi je m'attendais en commençant L'Art de la joie mais... certainement pas à ça ! Il y a une telle avalanche de rebondissements improbables et délirants dans les cent cinquante premières pages qu'on a un peu peur de ce qui nous attend dans les six cent cinquante suivantes. Mais finalement le roman revient vers quelque chose de moins farfelu et on a d'intéressantes réflexions sur l'homosexualité et le féminisme.
robxyz
Jun 22, 2012 robxyz rated it it was ok
Shelves: finished, on, 2008, aug, 4
L'arte della noia, finora: sono arrivato a pagina 65 di questo romanzone-saga familiare con una certa fatica, non che sia brutto, anzi; però è lento, come fare l'autostrada a piedi, e sicuramente non è un capolavoro, staremo a vedere. Pagina 348: peggio che andar di notte, è più immobile di un gatto di marmo; ogni tanto si scopre qualcosa dei personaggi senza che le storie siano state descritte adeguatamente nel corso della storia, che qualcuno sia morto nel frattempo lo si scopre dai dialoghi d ...more
Sdrucciola
Nov 15, 2010 Sdrucciola rated it it was amazing
Immagine di L'arte della gioia
Privi di gioia siamo poveri di tutto. La sovrabbondanza trabocca da ogni significato di questa parola che in italiano indica un sentimento soffice e intangibile come la felicità e una sostanza dura e concreta come la gemma.
Anche solo per sopravvivere, abbiamo bisogno di entrambe.
Questo consiglio di lettura è dedicato a chi le ha smarrite perché segua l’esempio della protagonista Modesta e non perda la voglia, la forza e la speranza di riconquistarle.

Come Modesta che

...more
G.G.
A very positive review by Caroline Moorehead in the TLS (5 July 2013) made me want to read this, and I'm still glad I did, even though it wasn't really the feminist equivalent of Tomasi di Lampedusa's The Leopard that I had expected. On the one hand the story is preposterous: the heroine, Modesta, is born to a poor peasant family but becomes a princess via murder (several, actually), a stint in a convent, and marriage. On the other hand, she experiences so much--sex both consensual and forced, w ...more
Bettie☯
Jun 22, 2014 Bettie☯ marked it as maybe  ·  review of another edition
Recommends it for: Don
Recommended to Bettie☯ by: Biblioklept


This is pretty cool: Goliarda Sapienza's huge novel The Art of Joy, in English translation for the first time by Anne Milano Appel and published by Picador.

Their blurb:
Rejected by a series of publishers, abandoned in a chest for twenty years, Goliarda Sapienza’s masterpiece, The Art of Joy, survived a turbulent path to publication. It wasn’t until 2005, when it was released in France, that this novel received the recognition it deserves. At last, Sapienza’s remarkable book is available in Engli
...more
TheAuntie
Dec 09, 2010 TheAuntie rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: z-in-italian, 2009, italia
mezzo di contrasto

altera il contrasto di un organo, di una lesione, o di qualsiasi altra struttura rispetto a ciò che la circonda, in modo da rendere visibili dettagli che altrimenti risulterebbero non apprezzabili.
(fonte: wikipedia)

ecco cos'è L'arte della gioia: un mezzo di contrasto che Goliarda Sapienza ti inietta nel sistema circolatorio ...

un capolavoro!

a lettura completata:
il primo capitolo è stupendo, ci sconvolge, ci destabilizza, ci fa presentire e ci abitua alla figura di una donna fuo
...more
Robin-Hood
Dec 01, 2010 Robin-Hood rated it it was amazing
Shelves: letto
In questo libro c’è la goliardia e la sapienza più che “l’arte della gioia” e c’è una protagonista dal nome rivelatore: Modesta. Una storia narrata come se fosse un cassetto pieno di ricordi, vecchie fotografie, ritagli di giornali, foglietti scarabocchiati, sassi, pezzi di stoffa e cianfrusaglie che hanno un senso solo per chi le ha raccolte…e questo modo strano di narrare come passando da una stanza all’altra, intimo e confidenziale e poi improvvisamente distaccato e documentaristico con spazz ...more
Christine Van Heertum
Jul 25, 2011 Christine Van Heertum rated it did not like it  ·  review of another edition
Shelves: roman
une brique (plus de 800 pages) ... le résumé en dos de livre m'avait donné envie de le lire car c'est l'histoire d'une femme, de toute sa vie, des bons et moins bons moments; de sa révolte face à la situation des femmes; de son amour de l'amour; de sa vie de mère, aussi.
j'ai adoré le début, mais au fil des pages j'ai trouvé le récit lourd. j'ai terminé le livre, car certains passages sont captivant (notamment lorsqu'elle se retrouve emprisonnée durant la 2e guerre mondiale et qu'elle fait connai
...more
Maria Beltrami
Il gattopardo e Marianna Ucria si mescolano in questo lungo romanzo che, attraverso uno spaccato della storia contemporanea d'Italia, racconta l'evoluzione di una grande donna e l'involuzione del femminismo di stampo socialista, male di cui soffriamo ancora oggi, perché non abbiamo appreso la lezione di Modesta, vale a dire che parità e uguaglianza non sono la stessa cosa, e il valore dell'innovativa "diversità" femminile.
Il romanzo, anche se ben scritto, in alcuni momenti cede sotto la sua stes
...more
Paola
Dec 14, 2010 Paola rated it did not like it  ·  review of another edition
E' già la terza o la quarta volta che armata di buona volontà provo a leggerlo. Niente da fare, la storia la trovo noiosa e prevedibile. Stavolta almeno sono arrivata qualche pagina più in là, quando la protagonista lascia il convento. Protagonista che é un po' un'anima nera e soffre di qualche perversione.
Ciò non toglie che il tutto sembra un romanzetto per adolescenti anni 50 con qualche problemino nella cabeza.
Prima o poi lo finirò, magari migliora.
Ah... e se il nome non é nome d'arte, i gen
...more
Tristan Burke
Feb 03, 2016 Tristan Burke rated it it was amazing  ·  review of another edition
One of the greatest of all great modernist novels, and one of the most criminally unknown in the English speaking world
Ada Cerma
Nov 29, 2016 Ada Cerma rated it really liked it
It was so easy to feel yourself within this story. From the first page to the last one, you could feel the life, the desire to go forward, to explore new paths of life. Modesta was always in search of something to bring her her freedom of mind. She was unable to compromise though the cost was high. It all began in her early childhood when she was so curious about the sea, about her own body, always in search of finding some kind of joy, even a "forbidden one". The experience in the monastery wa ...more
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
  • Un anno sull'altipiano
  • Romanzi e racconti - vol. 1
  • Canale Mussolini
  • A neve ferma
  • L'Agnese va a morire
  • The Silent Duchess
  • Una questione privata - I ventitre giorni della città di Alba
  • Il coraggio del pettirosso
  • The Skin
  • L'ultima lacrima
  • Altri libertini
  • A che punto è la notte
  • Petrolio
  • Uomini e no
  • Tempo di uccidere
  • Milano Calibro 9
  • Una finestra vistalago
  • The Viceroys
815639
Lasciò la carriera di attrice per dedicarsi alla scrittura. Il suo primo romanzo fu Lettera aperta (1967), che raccontava l'infanzia catanese, seguito da Il filo di mezzogiorno (1969) resoconto della terapia psicanalitica con il medico messinese Ignazio Majore.

Nel 1980 finì tuttavia in carcere, per un furto di oggetti in casa di amiche. Sempre in carcere, ma anche successivamente, continuò l'opera
...more
More about Goliarda Sapienza...

Share This Book



“A centuries-old message from my depths, it warned me to guard against myself, and go running in the sun.” 0 likes
“That's how the past came back... not with the same characters, like in novels, but with new ones that trigger the memory of fears that haven't been expunged. And that was very dangerous. I mustn't try to forget the past, as I had thought[...]; instead I should remember it all, so I could keep it under control and use it to strengthen myself against the new experiences that surely lay in wait.” 0 likes
More quotes…