aNobii: Il tarlo della lettura
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating

aNobii: Il tarlo della lettura

by
3.11 of 5 stars 3.11  ·  rating details  ·  27 ratings  ·  16 reviews
Il tarlo della lettura raccoglie il meglio del meglio di aNobii, il social network esclusivamente dedicato alla lettura: 600 recensioni scritte da 333 autori diversi; i cento libri più votati dagli utenti con le cinque recensioni più votate per ciascuno, e poi le playlist dei recensori, cento bonus track e tantissime «rotte per i naviganti» per attraversare questo libro in...more
Hardcover, 493 pages
Published November 26th 2009 by Rizzoli
more details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about aNobii, please sign up.

Be the first to ask a question about aNobii

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30 of 119)
filter  |  sort: default (?)  |  rating details
Noce
Meglio un buon libro al cesso, che un cesso di libro in salotto.


Ho questo libro in casa dall’estate scorsa.
Credo di averlo finito qualche giorno dopo averlo comprato.
Ma ne rimandavo sempre la recensione, non per pigrizia, ma perché continuo ad averlo periodicamente tra le mani.

Affetto? Dipendenza? Nostalgia?

Niente di tutto ciò: è che aNobii sta parcheggiato in bagno. Le vostre recensioni accompagnano i miei pensieri digestivi tra carta igienica a fiorami e bagnoschiuma al pino silvestre.

Non fat...more
Valetta
Dopo essermi gustata gli psicodrammi di inimmaginabile entità che hanno imperversato su aNobii dalla notizia della pubblicazione di questo libro in poi, mi sono decisa a comprarlo.
Molto bella la grafica, simpatiche le categorie in cui sono state "classificate" le recensioni, bella l'idea del bonus track.
Tradisce lo spirito di aNobii? Per come lo vivo io un po' sì, ma diciamocelo: il criterio adottato per la scelta dei libri e delle recensioni è il più oggettivo che potessero scegliere. Qualche o...more
Vera
Sono un'anobiana convinta da quattro anni, ma in questo libro non ritrovo NULLA dello spirito che anima aNobii.
L'idea di partenza era simpatica (dalla rete alla carta stampata) ma è stata sviluppata secondo logiche commerciali. Sarebbe stato meglio selezionare non i 100 libri più votati ma i cento presenti in numero ridotto nelle librerie o i 100 meno votati.
Insomma, io lo trovo un libro inutile.
P.S. I diritti d'autore vanno ad Emergency ma il guadagno della vendita a chi va? Furbetti!
Procyon Lotor
Quando un Tanuki suona la sua pancia come un tamburo, anche un gatto con la doppia coda balla! Libro sui generis raccoglie le recensioni gi� presenti su Anobii (eventualmente sottoposte a oneste quanto opportune revisioni dai curatori) utilizzando come criterio la classifica dei libri pi� presenti e da questi le recensioni pi� votate. Tenendo conto dell'inevitabile compromesso che pi� venduto non significa di qualit� eccetera, nota querelle trascurabile che appassion� probabilmente Omero, alla q...more
charta
Dopo il tam tam telematico e le querelle anobiane la curiosità è lievitata così, facendo ciò che solitamente disprezzo, sono entrata da Feltrinelli e l'ho letto.
Inserito nella sezione di critica letteraria, cosa che mi ha fatto snobisticamente inarcare un sopracciglio, si presentava come un librino spesso ma di piccole dimensioni, grafica curata che mi ha ricordato "Il piccolo principe", una rilegatura scadente che rende le pagine volatili.
Leggere nomi accanto a nick conosciuti ed apprezzati mi...more
Kelanth, numquam risit ubi dracones vivunt
Poteva mancare il libro di aNobii ad un aNobiano DOC? Certo che no.

Per due ragioni semplicissime: la prima è che per una volta da lettore sono diventato scrittore (ci sono nove mie recensioni -sai Lode agli Dei-), ehi gente questo è il mio momento di Gloria, la seconda è che a parte tutto il libro è davvero fatto bene, soprattutto la parte grafica e i "percorsi di lettura" inclusi i Bonus Track. E non dimentichiamoci lo scopo umanitario del progetto.

Ho potuto ritrovare con un sorriso anche tan...more
Isairon
Aperto i libro mi sono chiesto “Come ti senti?”, ho pensato un po’ e l’immagine che più si avvicina al mio attuale stato d’animo è… un tacchino che si pavoneggia! :DD
Anch’io ho il mio libro! Finalmente dopo averli sempre vissuti dal di fuori, adesso sono dentro ad uno di questi! :) L’attesa era tanta, talmente tanta che non ho resistito che mi arrivasse la copia ordinata, così all’ennesimo passaggio in libreria, una copia mi si è attaccata alla mano e me la sono portata via, passando dalla cassa...more
Ettore.bilbo
Eh va bene lo ammetto. L'ho comprato.
Sono andato alla Feltrinelli e tenendo gli occhi bassi, che l'inserviente non mi leggesse il segreto in volto, ho chiesto: "Che, c'avete quel libro... Il tarlo qualcosa... Sì quello di Anobii, non so se sa cos'è?"
"Seee... Venga con me" mi ha risposto lui, come a dirmi, guarda che è inutile che fingi, t'ho sgamato!
E così eccomi qua!
A mia discolpa sia detto che non l'ho comprato per tenermelo. E che me ne faccio? io su Anobii ci sto già, non ho mica bisogno del...more
Jacques le fataliste et son maître
A me pare sbagliata proprio l’idea alla base del volume.
aNobii non è un recensionificio, è piuttosto un luogo nel quale ci si muove seguendo progetti, capricci, personalissime mappe del tesoro, casi fortuiti e forze maggiori ecc. Il suo valore dovrebbe stare proprio negli stimoli, nelle occasioni di connessione che offre.
Qua invece è stata tagliata una sezione di un corpo – come quando un medico o un biologo preparano un vetrino per il microscopio – e il preparato anatomico è stato presentato co...more
Eleclyah
L'idea di raccogliere in un libro alcuni dei commenti sui libri più diffusi su aNobii è stata ottima. Insomma, vuoi mettere il fascino della carta stampata? È tutta un'altra cosa rispetto al leggerli, così, "squallidamente" (notare le virgolette) sul monitor del proprio pc.
Il fatto poi che il libro fosse per beneficenza mi ha spinta a dare il mio piccolo contributo per la sua creazione (ebbene sì, ci sono alcuni miei commenti qui dentro!).

Non sto a discutere più di tanto sui criteri utilizzati,...more
Sakura87
Una delizia l'impaginazione, l'impostazione, le illustrazioni, la sorpresa suscitata dalle minisezioni finali, un po' meno la ri(s)legatura che, come vedo non solo a me, mi ha fatto ritrovare due pagine dell'indice in mano dieci minuti dopo aver acquistato la copia.

Ho trascorso una bellissima serata tra amici leggendo loro recensioni mie e altrui, sentenze, commenti incredibili nella loro ingenuità e altri lapidari nella loro bocciatura o semplicemente geniali (mi perdonino tutti, ma quelle del...more
OneiroDancer
...non tanto per il "piacere" di possedere un libro contenente il mio nick e poche righe scritte da me; anzi, al contrario, dopo aver visto che ero "rientrato" tra i recensori con poche righe di commento contenenti pure un errore grammaticale (lo andrei a correggere ma questo non correggerebbe il libro, temo), dopo aver visto la pessima qualit�� della rilegatura, dopo aver visto il prezzo ahim�� decisamente elevato, ero fortemente tentato di lasciarlo dov'era. Poi per�� ho iniziato a sfogliarlo,...more
Maurizio Codogno
Anobium punctatum è il nome scientifico del tarlo della carta. aNobii è invece il nome di un social network per gli amanti dei libri; non l'unico né il maggiore, ma quello che ha più seguito in Italia. Gli iscritti ad aNobii hanno la loro libreria virtuale dove inserire i libri che hanno letto e le loro reconsioni: questo libro raccoglie proprio le recensioni più votate dagli stessi partecipanti dei cento libri più presenti nelle varie librerie. Date queste premesse iperdemocratiche è chiaro che...more
Arwen56
E come li si commenta questi tipi di libri?

Beh, ovvio, partendo dall’inizio, of course.

E l’inizio è la prefazione di Sofri, che, per dirla con lo stile di Yossarian1, uno dei recensori che compaiono ne Il tarlo della lettura (e che mi ha fatto ridere di gusto per il tenore dei suoi commenti), è una vera “strunzata”, a mio modesto avviso.

Dunque, salve a tutti voi, miei cari coglioncelli. Perché vi chiamo così? Perché il signor Sofri ci rivela, ohibò, che siamo praticamente una massa di “minus...more
Laura C.
E tutto e' cominciato con questi libro...
VAle
preso in biblioteca

Niente da dire a proposito dell'ottima operazione commerciale e pubblicitaria, ma nella sostanza non ci ho trovato nulla di interessante: se mi interessano le recensioni di un libro me le posso leggere su aNobii!
Gloria
Gloria added it
Mar 18, 2014
Marta
Marta added it
Feb 23, 2014
Nebel
Nebel added it
Feb 11, 2014
Filemazio
Filemazio marked it as to-read
Apr 21, 2014
Lapuck
Lapuck added it
Jan 19, 2014
« previous 1 3 4 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
Twitter, news e comunicazione Social Media ed editoria: 21 voci autorevoli raccontano strategie, opinioni e strumenti

Share This Book