Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Bar Sport” as Want to Read:
Bar Sport
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Bar Sport

3.73 of 5 stars 3.73  ·  rating details  ·  1,564 ratings  ·  59 reviews
Il Bar Sport è quello dove non può mancare un flipper, un telefono a gettoni e soprattutto la 'Luisona', la brioche paleolitica condannata ad un'esposizione perenne. Il Bar Sport è quello in cui passa il carabiniere, lo sparaballe, il professore, il tecnnico (con due n), che declina la formazione della nazionale, il ragioniere innamorato della cassiera, il ragazzo tuttofar ...more
Paperback, Oscar narrativa #675, 144 pages
Published 1986 by Mondadori (first published 1976)
more details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Bar Sport, please sign up.

Be the first to ask a question about Bar Sport

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30 of 2,339)
filter  |  sort: default (?)  |  rating details
Isairon
Il Bologna perse sei a zero dopo essere stato lungamente in vantaggio.
La mia reazione a questa battuta, “encefalogramma della risata piatto!”, e mi ha accompagnato durante tutto il libro. :(

Ho faticato a leggerlo fino alla fine. La prima parte, dove descrive i vari stereotipi che dimorano nei bar italiani, è simpatica. Ma quando comincia a esasperare i vari avvenimenti esterni alla vita del bar, gare ciclistiche; squadre di calcio e non mi ricordo più cos’altro, ho incominciato a perdere il gust
...more
Ubik 2.0
Non vorrei fare il sentenzioso, ragazzi, ma capisco che per chi (a differenza di Benni e ahimè del sottoscritto) non ha vissuto e frequentato i Bar della Bologna degli anni 60-70 quell'universo può sembrare alieno come "le navi in fiamme al largo dei bastioni di Orione". Il fatto è che quei personaggi (il cinno, la luisona, l'esperto di calcio, ecc) esistevano davvero ed erano tali e quali, con un'aggiuntina del senso di assurdo di cui la prosa di Stefano è maestra. Per questo quando leggo e ril ...more
Ginny_1807
Raccolta di brevi racconti collegati tra loro dall'ambientazione in un tipico bar di quartiere, denominato quasi per antonomasia "Bar Sport".
Benni descrive con vivace ironia personaggi e situazioni in bilico tra il mito e la barzelletta, in una divertente rassegna di tutti gli stereotipi legati alla classica vita da bar di periferia, con sparse qua e là vere perle di umorismo geniale.
Talvolta lo stile caricaturale insiste un po' troppo sulle iperboli, ma il divertimento è assicurato e la scrit
...more
Giacomo
Aug 13, 2008 Giacomo rated it 5 of 5 stars  ·  review of another edition
Recommends it for: everyone, italians, italian-lovers
This is an act of love for Italy, for the city of Bologna in the 70s, for the culture of the plains around River Po. Benni's "absurdist" style perfectly exaggerated the typical characters of the area, becoming universal enough to make the book an instant bestseller in the entire Italy. If you want to see how Italy used to see itself in the 80s, understand the nostalgia for a certain blue-collar epic, or even just have a laugh, you should read this.
Sara
Fa sorridere teneramente, più che ridere, l'Italia del "Bar Sport". E' un mondo nel quale il ragionier Fantocci si sentirebbe perfettamente a proprio agio, tra situazioni iper e sur - reali vissute da personaggi macchietta e descrizioni che grondano aggettivi ridicolizzanti. Ogni protagonista rappresenta una categoria di frequentatore abituale, ma l'insieme concorre a buon titolo a completare il puzzle globale della società degli anni '70 e '80 - una realtà che, seppur non lontana anni - luce, c ...more
Luisa
2.5

Lo stile di Benni è inconfondibile: ironico e divertente come al solito, ma, purtoppo, le storie divise tra loro fanno un po' fatica a creare un giudizio globale soddisfacente. Se avessi vissuto a Bologna negli anni descritti da Benni, sicuramente avrei apprezzato di più il suo libro, ma resta il fatto che Stefano con il suo stile e le sue scelte linguistiche rimane un campione di simpatia!
Daviduck
Al bar Sport non si mangia quasi mai. C'è una bacheca con delle paste, ma è puramente coreografica. Sono paste ornamentali, spesso veri e propri pezzi d'artigianato. Sono lì da anni, tanto che i clienti abituali, ormai, le conoscono una per una. Entrando dicono: «La meringa è un po' sciupata, oggi. Sarà il caldo». Oppure: «È ora di dar la polvere al krapfen». Solo, qualche volta, il cliente occasionale osa avvicinarsi al sacrario. Una volta, ad esempio, entrò un rappresentante di Milano. Aprì la ...more
Alessandro Gazoia
Bar Sport di Benni è uno dei testi più noti e celebrati della nostra letteratura comica contemporanea. Utilizza il modello strutturalmente lasco del "luogo d'incontro dei destini" (qui il Bar Sport, in altri casi si preferisce il Grand Hotel, la stazione ferroviaria, il parco) per descrizioni di personaggi e oggetti "tipici" del luogo [continua qui http://bit.ly/HM7aj2 ]
Je
Penso che Benni abbia creato un genere nuovo ed indefinibile, mi è piaciuto di più Pane e Tempesta, ma Bar Sport è quasi un classico per gli amanti del genere. Lo consiglierei a chiunque voglia leggere un libro spiritoso, piuttosto che affidarsi ai nomi noti del cabaret televisivo. Benni è uno scrittore, non un comico e fortunatamente la differenza si nota.
Sandra
Letto! Mi ha ricordato la mia infanzia, avevo vicino casa un baretto dove ogni tanto andavo a comprare il gelato (spassosissima la scena del bambino che va a comprare il gelato!) I personaggi descritti da Benni ti sembra di averceli davanti agli occhi. Mi è piaciuta molto la discussione filosofica sull'ubriaco tra Schopenhauer e Hobbes.
Fe
Da morir dal ridere. Non riuscirò mai a rileggere "le divagazioni filosofiche del professor Piscopo" senza sghignazzare. Benni è ironico e geniale come sempre. Unica controindicazione: se lo leggete nei luoghi pubblici la gente vi vedrà ridere da soli e probabilmente vi scambierà per pazzi!
Alberto Schiariti
Bar Sport non avrebbe neanche bisogno di una presentazione, ma spesso, come molti classici, nessuno l'hai mai letto veramente e volontariamente. È una di quelle letture che sovente finisce tra quelle obbligatorie scolastiche e se ne perde la leggerezza. Riprendetelo, rileggetelo e riridetene!
Eleclyah

Ho preso in mano Bar Sport per caso. Avevo in lettura già diversi libri, e stavo solo esaminando l'immensa pila di non letti presenti in camera mia.
"Ma sì", mi sono detta, "Vediamo un po' che dice".
Non avevo ancora letto nulla di Benni, ma spesso lo paragonano a Pennac, e a me Pennac piace.

Apro alla prima pagina:
L'uomo primitivo non conosceva il bar. Quando la mattina si alzava, nella sua caverna, egli avvertiva subito un forte desiderio di caffè. Ma il caffè non era ancora stato inventato e l'
...more
Barbara78e
Spassosissima e meticolosa descrizione del Bar Sport. Per chi, come me, ha un preciso ricordo dei bar anni 70-80, troverà che i locali erano proprio come descritto nel libro: la pasta Luisona, il telefono a gettoni nell’angolo più scomodo, e la fauna degli avventori! In tutti i bar che si rispettino c’era sempre il vecchietto, o il tuttofare, o l’”esperto”, chiamato anche “tennico”. Rileggere questo libro mi ha portata indietro negli anni e, anche se ero solo una bambina, i miei ricordi sono chi ...more
Kelanth, numquam risit ubi dracones vivunt
Il bar è sempre stato luogo per noi italiani di aggregazione, di amicizia, di scontri, di discussioni, di scherzi e di ritrovo, di caffè consumati mentre si decide per ore cosa fare, rendendosi poi conto che si è stati tutto il giorno al bar. Benni incarna il tipico spirito dell'italiano da bar in ogni suo clichè, facendo divertire talvolta con un sorriso, talvolta con una grossa risata e mentre si legge non possiamo non pensare a quei pomeriggi passati al tavolo d'angolo con gli amici, mentre s ...more
Soobie's heartbroken again
Ho un sacco di buoni ricordi legati a Bar Sport. Così quando ho visto l'audiolibro in biblio me lo sono portata a casa in vista di un viaggio fino a Baselga di Piné...

Già il libro mi piace, in più la voce di David Riondino - che non conoscevo prima di ascoltare l'audiolibro - aggiunge quel qualcosa in più. Roba che se mi avessero visto in macchina a sghignazzare, mi avrebbero fermato per farmi il palloncino.

Peccato che non abbiamo registrato anche Bar Sport 2000...
Soobie's heartbroken again
Recuperato anche questo dalla biblio di Lettere dell'Uni di Groningen. Ero in piena crisi di nostalgia, camminavo in tondo per i corridoi, avevo una cotta terribile per uno svedesotto biondo mentre un ragazzo iracheno era pronto a farmi la dichiarazione (la prima dichiarazione della mia vita...).

Ci voleva una lettura leggera. Da mettersi a ridere in sala comune tra lo sgomento dei passanti.
Eustachio
È uno dei libri di Benni più divertenti che abbia mai letto — che considerato il mio rapporto con la maggior parte dei libri di Benni che ho letto non è chissà quale traguardo, ma in certi punti mi ha fatto davvero ridere di gusto. Detto questo, alcune gag sono obiettivamente divertenti (o forse è perché sono ancora attuali?), altre sono sicuro che fanno tutto un altro effetto a chi ha vissuto negli anni '70.
Baldurian
Il libro che mi ha fatto scoprire, ormai più di quindici anni fa, il grande Benni. Era da tanto che non lo rileggevo e devo dire che ne serbavo un ricordo migliore. Alcuni capitoli sono eccezionali (vedi alla voce "Luisona" e "tennico"), altri un po' debolucci; l'umorismo e l'inventiva di Benni risultano ancora un po' troppo acerbi. Resta comunque un signor esordio.
Andrea Bovino
Spaccato di vita italiana. I bar hanno sempre ricoperto un ruolo di grande alleggerimento nella vita degli abitanti del bel paese; Benni lo sa bene e furbescamente ed intelligentemente descrive con sarcasmo quasi fantozziano le vicende che accomunano un po' tutti questi spazi di vita comune. Divertente e leggero. Da alternare a libri piu' impegnati.
Frahorus
Sinceramente non mi ha fatto ridere, quasi tutte le storie che contiene sono volutamente esagerate (anche troppo) e non ho trovato quell'umorismo che mi farebbe scompisciare dalle risate, è anche vero che io sono un tipo difficile da far ridere, a meno che non sia una comicità davvero buffa o intelligente. A tratti noioso, soprattutto nella parte dove ci descrive il gioco del calcio, e non credo che leggerò Bar Sport 2000.
Natascia Mameli
Esilarante. Certo, nonostante io non sia più una ragazzina, ho fatto fatica a ricordare alcuni personaggi di cui si parla (il libro è davvero del 1976? nessuno lo direbbe), però la comicità e il senso dell'assurdo sono così spassosi che non ti fai questo tipo di domande più di tanto...
Jacopo
i cenni storici di un libro possono far ridere? se risponderete "no", non state leggendo questo libro.

si bello ma caspita ragazzi, non si può osannare un libro come tutti hanno fatto con questo e poi arriva uno e scopre che era nella media. di idee migliori benni ne ha avute a bizzeffe. a iosa. un botto. sono deluso dal senso dell'umorismo dell'italiano, medio, mediocre e anche di quelli sopra e sotto la media.

e io me lo sono anche tenuto in parte per i momenti schifi, tipo ora, pensando che se
...more
Tony M.
saró l'unico ma purtroppo questo libro non mi ha lasciato nulla. L'ho trovato noioso e poco divertente. La cosa positiva é che, vedendola in senso piu ampio, descrive la cultura del nostro paese.
Marina
The beginning was fun, then it turned into pure nonsense. I've seen it called light reading and, well, maybe for native speakers it is, but for me it flows well only in a certain mood - relaxed and almost lazy. For me, this book is incapable of relieving stress.
I keep on alternating between marking this as 2 and 3 stars, because I feel that even the more extreme rankings of 1 and 4 can all be justified. I settled on 3 only because of the early part of the book.
That said, I'm going to try other b
...more
Maria Pamela Menale
Ahahah! :D Ci voleva proprio!
Chiara aka la viandante dei libri
c'erano alcuni bar con l'insegna del tappo della birra Peroni messa fuori. Leggendo Benni, chi under 30 potr scoprire un mondo di personaggi.

Il Bar di Benni non lo stesso in cui si va per l'aperitivo; un mondo lento con regole chiare e immutabili! Se secondo voi questo mondo non esiste, ebbene vi sbagliate (almeno secondo me). Leggete "Il tecnico" e ne riparleremo (anche solo in formato digitale).
...more
Natalia Pì
spassoso, come mi ha detto l'amica che me l'ha passato. l'ho letto in due giorni al sole questa estate, e ora lo farò ripartire nel suo viaggio... questo è un libro libero!
non avevo mai letto nulla di stefano benni, credo però che magari leggerò qualcos'altro, quando avrò bisogno di farmi grasse risate!
Giacomo Boccardo
La satira con cui vengono mostrati stereotipi di vicende reali portate agli estremi rende tutto particolarmente comico, ma, in fin dei conti, sono proprio quelle situazioni che si ripropongo tuttora ai giorni nostri.

Recensione completa presso http://www.jhack.it/blog/2007/10/19/b...

« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 77 78 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
  • Almost Blue
  • Il Giornalino di Gian Burrasca
  • Monsieur Malaussene (Malaussène, #4)
  • Romanzo criminale
  • Il birraio di Preston
  • La boutique del mistero
  • Sei personaggi in cerca d'autore / Enrico IV
  • Un polpo alla gola
  • Il filo dell'orizzonte
  • La chimera
  • Jack Frusciante Has Left the Band: A Love Story- with Rock 'n' Roll
  • Fango
  • Io speriamo che me la cavo: Sessanta temi di bambini napoletani
  • Cherudek
  • La cura del gorilla
  • Il partigiano Johnny
  • Un calcio in bocca fa miracoli
  • Il ciclo delle Fondazioni
24707
Stefano Benni (born August 12, 1947 in Bologna) is an Italian satirical writer, poet and journalist. His books have been translated into around 20 foreign languages and scored notable commercial success. He sold 2,5 million copies of his books in Italy.

He has contributed to Panorama (Italian magazine), Linus (magazine), La Repubblica, il manifesto among others. In 1989 he directed the film Musica
...more
More about Stefano Benni...
La Compagnia dei Celestini Il bar sotto il mare Margherita Dolce Vita Terra! Elianto

Share This Book

No trivia or quizzes yet. Add some now »