Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Cinque storie ferraresi” as Want to Read:
Cinque storie ferraresi
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Cinque storie ferraresi (Il romanzo di Ferrara #1)

3.68  ·  Rating Details ·  157 Ratings  ·  21 Reviews
Cinque storie. Quella di Lida Mantovani, ragazza madre che sposa un brav'uomo ma non riesce a dargli un figlio; quella del dottor Elia Corcos, solitario appassionato di scienza che mal sopporta la moglie; quella di Geo Josz, di ritorno dal lager; quella di Clelia Trotti, anziana militante socialista morta in carcere durante l'occupazione nazista. Il libro, qui riproposto ...more
Paperback, ET Scrittori, 216 pages
Published 2005 by Einaudi (first published 1956)
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Cinque storie ferraresi, please sign up.

Be the first to ask a question about Cinque storie ferraresi

Community Reviews

(showing 1-30)
filter  |  sort: default (?)  |  Rating Details
Hugh
Oct 26, 2016 Hugh rated it really liked it  ·  review of another edition
This is the first part of Bassani's Ferrara cycle of novels and stories, the most famous of which is The Garden of the Finzi-Continis. This one is a set of five short stories all set in the first half of the twentieth century, which bear sombre witness to some of the injustices and atrocities of the Fascist era, while retaining a strong sense of the presence of the old city and its history. The cycle moves from the personal to the political. Bassani often writes in long sentences, and this is a ...more
Sandra
Oct 31, 2014 Sandra rated it really liked it
In questi racconti ferraresi le pagine più tristi della Storia italiana del novecento vengono trasfuse in un microcosmo, la città di Ferrara, che al termine della lettura conosciamo quasi fotograficamente: Corso Giovecca la strada principale, il Bar della Borsa, in cui si incontravano i ferraresi, Corso Roma, in fondo alla Giovecca c'è piazza della Certosa dove c'è il Cimitero cristiano, vicino c’è il Cimitero ebraico....
Non solo conosciamo la città, ma conosciamo i suoi abitanti, archetipo del
...more
Arwen56
Ho trovato veramente intensi questi cinque racconti di Bassani. E di fattura superiore a Il giardino dei Finzi Contini. O meglio, Il giardino dei Finzi Contini, che è posteriore, è un passaggio che Bassani doveva percorrere, ma dove non è riuscito a esprimersi con la stessa forza che ha trovato in questi racconti. Ovviamente, il “giardino” doveva essere distrutto, affinché se ne potesse tornare a cercare la strada e riconsiderarlo. Ma il concetto è espresso in un modo non efficace come in questa ...more
Gabriele
Jan 26, 2016 Gabriele rated it really liked it  ·  review of another edition
"Chi non ricorda, a Ferrara, la notte del 15 dicembre 1943? Chi potrà mai dimenticare le lentissime ore di quella notte? Fu per tutti una veglia angosciosa, interminabile: con gli occhi che bruciavano fissi a scrutare attraverso le fessure delle persiane le vie immerse nel buio dell'oscuramento, col cuore che ogni minuto sobbalzava al crepitio delle mitragliatrici o al passaggio repentino, anche più fragoroso, dei camion carichi di uomini armati."

Cinque storie brevi costituiscono questo primo ca
...more
Roberta
E' da pochi anni che ho riscoperto Bassani. Certo, ho letto Il giardino dei Finzi-Contini - come tutti - ma non avevo esplorato oltre la sua bibliografia.
E' delicata, la scrittura di Bassani. In questi cinque racconti incontriamo cinque vite che si snodano dentro le mura di Ferrara poco dopo la fine della II guerra mondiale: potrebbe sembrare che la città faccia da sfondo, invece diventa la protagonista silenziosa che fa compagnia a persone dignitosamente tristi. Non c'è il lieto fine, semmai Ba
...more
LauraT
Jul 17, 2016 LauraT rated it really liked it
Un'Italia che non c'è più. Una grande scrittura, ma è quasi un secolo e sembra un millennio...
Sandra
Jul 18, 2015 Sandra rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: italia
In questi racconti ferraresi le pagine più tristi della Storia italiana del novecento vengono trasfuse in un microcosmo, la città di Ferrara, che al termine della lettura conosciamo quasi fotograficamente: Corso Giovecca la strada principale, il Bar della Borsa, in cui si incontravano i ferraresi, Corso Roma, in fondo alla Giovecca c'è piazza della Certosa dove c'è il Cimitero cristiano, vicino c’è il Cimitero ebraico....
Non solo conosciamo la città, ma conosciamo i suoi abitanti, archetipo dell
...more
Roberta
Feb 25, 2016 Roberta rated it liked it
Desideravo leggere qualcosa di Bassani da tempo, poi a gennaio ho visitato Ferrara e mi sono ricordata di questo libro (in un'edizione Strega piuttosto datata di proprietà di mia mamma). Che dire? Bassani scrive in modo interessante, anche se mi piacerebbe valutarlo alle prese con qualcosa di più sostanzioso di questi raccontini, che sono così delicati da sembrare acquerelli. Bellissimo nel suo insieme, perché rappresenta un bell'affresco di una città in un dato periodo di tempo, con personaggi ...more
Sara
May 23, 2012 Sara rated it really liked it
Cinque racconti che parlano di uno dei periodi più oscuri della storia italiana, quello del fascismo, ambientati nella città di Ferrara, fra il caffè della Borsa, piazza della Certosa e corso Giovecca.

Bassani regala quasi una fotografia al lettore; non solo i luoghi, ma anche la vita quotidiana e la gente ci vengono proiettati davanti, in maniera straziante, con un'abilità che ho trovato spettacolare.

“Cosa colpisce in questo racconto? il modo in cui Bassani incatena il sentimento: lo fa con un
...more
Trcap
Sep 17, 2016 Trcap rated it really liked it  ·  review of another edition
Sono storie sghembe, vere sì, ma anche meccaniche, per non dire improbabili e non capisci bene dove ti possono portare, se hanno un senso oppure no. Frutto di una sensibilità in bilico tra l'austero e il malizioso dove gli opposti convivono e si toccano. Ma poi c'è lo stile, il grande stile di questo autore, che quando meno te l'aspetti ti riesce a conquistare con quel suo velo fanciullesco di tristezza e di rimpianto per quel che è stato e mai più sarà.
Stef Smulders
Jul 26, 2016 Stef Smulders rated it really liked it
These stories come as a bit of a surprise as I remember the authors Giardino dei Finzi-Conti as a splendid, clear read. Here, however, the language is much more complicated which even made me turn to the English translations, only to find out that it's not just the language that is the problem. The weirdest one of the collection is the story about Clelia Trotti, where the author doesn't bother to explain why the main character is looking for Clelia at all. The one one about the walk before ...more
Lorenzo Berardi
Sep 19, 2013 Lorenzo Berardi rated it it was ok  ·  review of another edition
Shelves: italian, 2009
Great expectations: unfulfilled.

Apparently Giorgio Bassani reached his top as a narrator in the wonderful "Garden of the Finzi Contini".

These short stories took all place in the same noble and foggy Ferrara and around the same historical period of the book previously written, but never succeeded in getting my attention that much.

There are some good and very realistic characters and the level of writing is still pretty much masterful, but in my opinion there is also something missing. It may be t
...more
Rebecca
Apr 10, 2016 Rebecca rated it it was amazing
Questo autore ha qualcosa che mi ha fatta innamorare fin dalle prime pagine e che continua a confermare il mio apprezzamento per lui a ogni nuova parola.
Bassani è sicuramente entrato nella mia top ten degli autori preferiti, insieme a Baricco e Zafon per fare un paio di nomi a caso.
Per quanto abbia adorato Il giardino, questi racconti mi hanno dato qualcosa di più. E l'ha fatto raccontando di una Ferrara ormai relativamente lontana, eppure ancora attualissima. Quasi si potesse toccare e vivere.
N
...more
Leggere A Colori
Aug 10, 2015 Leggere A Colori rated it really liked it
Cinque racconti. Bassani ci dimostra come possano bastare appena cinque racconti per narrare un importantissimo pezzo della nostra storia. Cinque racconti sono sufficienti per trasportarti indietro negli anni,in un altro luogo e in un clima politico e sociale così diverso.

Continua a leggere su http://www.leggereacolori.com/letti-e...
Massimiliano Laviola
Cinque autentici gioelli, cinque storie scritte con un linguaggio cristallino. Parlano di fascismo e resistenza a Ferrara, l'autore però riesce a stare al di sopra di tutti e va al di là dei soliti luoghi comuni di destra e sinistra.
Il più bel racconto è l'ultimo, "La lunga notte del '43", si narrano le vicende legate a un eccidio fascista.
Cera
Jul 06, 2013 Cera marked it as grazed  ·  review of another edition
I feel like I really ought to have gotten into this, as it provides a view into another place & time in the way that I really like, but I felt so distanced from the characters that I just never cared emotionally and ended up putting it down and going to something else over & over. So maybe another time!
Becky
Mar 13, 2016 Becky rated it really liked it  ·  review of another edition
a set of short stories set largely in mid twentieth century Ferrara. These are little gems of Italian storytelling, the sense of place is superb and it is fascinating to see how little the city has evidently changed.
Antonella
Racconta di racconti (in eBook).
Ho letto i primi tre racconti..
Mah!
Alla fine darò il mio parere definitivo.
Per ora mi fermo a
...more
Francesca Ponassi
Jun 26, 2013 Francesca Ponassi rated it really liked it
Un grande scrittore, poco conosciuto. 5 storie per riflettere e pensare
http://libri-letti.blogspot.it/2013/0...
Sergio Brancaleone
Cinque storie che ci proiettano nella vita di provincia, a cavallo tra periodo fascista e immediato dopoguerra, scritte con maestria e alta tecnica narrativa!
Lamerestbelle
Lamerestbelle rated it it was ok
Mar 21, 2015
Makenzie
Makenzie rated it liked it
Apr 10, 2016
Alice_quattro
Alice_quattro rated it did not like it
Apr 10, 2016
Frank
Frank rated it really liked it
Mar 21, 2015
Anna
Anna rated it really liked it
Mar 16, 2014
Sara
Sara rated it really liked it
May 27, 2012
Silvana
Silvana rated it liked it
Oct 19, 2014
Andreina D'Arino
Andreina D'Arino rated it it was amazing
Apr 11, 2014
vivamarzullo
vivamarzullo rated it really liked it
Aug 01, 2015
Riccardo
Riccardo rated it really liked it
Dec 01, 2012
« previous 1 3 4 5 6 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
  • Le ragazze di Sanfrediano
  • La boutique del mistero
  • Sicilian Uncles
  • Tu, sanguinosa infanzia
  • Diario notturno
  • Mastro-don Gesualdo: Edizione critica
  • Storia della colonna infame
  • Dissipatio H.G.
  • The Notebooks of Serafino Gubbio
  • Uomini e no
  • Il male oscuro
  • Rinascimento privato
  • Una barca nel bosco
  • Ferito a morte
  • Menzogna e sortilegio
  • Asce di guerra
  • Itaca per sempre
  • Libera nos a malo
203870
Bassani was born in Bologna into a prosperous Jewish family of Ferrara, where he spent his childhood with his mother Dora, father Enrico (a doctor), brother Paolo, and sister Jenny. In 1934 he completed his studies at his secondary school, the liceo classico L. Ariosto in Ferrara. Music had been his first great passion and he considered a career as a pianist; however literature soon became the ...more
More about Giorgio Bassani...

Other Books in the Series

Il romanzo di Ferrara (6 books)
  • Gli occhiali d'oro: Il romanzo di Ferrara
  • The Garden of the Finzi-Continis
  • Behind the Door
  • The Heron
  • The Smell Of Hay

Share This Book