Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Il portale delle tenebre (Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, #7)” as Want to Read:
Il portale delle tenebre (Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, #7)
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating

Il portale delle tenebre (Le cronache del ghiaccio e del fuoco #7)

4.47 of 5 stars 4.47  ·  rating details  ·  707 ratings  ·  40 reviews
Mentre l'inverno incombe sui Sette Regni, la "guerra dei Cinque re" pare giunta alla sua conclusione, con il Trono di Spade saldamente in mano al giovanissimo e demente re Joffrey. Il suo matrimonio con la splendida Margaery, che suggellerà l'alleanza tra i Lannister di Castel Granito e i Tyrell di Alto Giardino, è ormai prossimo. Ma su di lui pende l'oscura maledizione ge ...more
Paperback, Oscar Bestsellers #1420, 457 pages
Published April 13th 2004 by Mondadori (first published 2000)
more details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Il portale delle tenebre, please sign up.

Be the first to ask a question about Il portale delle tenebre

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30 of 1,141)
filter  |  sort: default (?)  |  rating details
Isabella
Aug 06, 2013 Isabella rated it 5 of 5 stars
Recommends it for: Everyone.
Recommended to Isabella by: Nymeria
Shelves: 2013, favorites
AVVERTENZE: non penso ci siano spoiler, ma sicuramente ci sono SCLERI. E tanti.

Con Il Portale delle Tenebre si conclude il terzo romanzo della saga A Song of Ice and Fire, di George R. R. Martin, A Storm of Swords, diviso da noi in tre libri (Tempesta di spade, I fiumi della guerra, Il portale delle tenebre). Se pensavo che il clou di ASOS fosse stato raggiunto in I fiumi della guerra mi sbagliavo. Di grosso. George Really Ruthless Martin mi ha sconvolto l'anima lettrice ancora più di prima e qu
...more
Marnie (Miss Snow)
Dopo la caduta

Il vuoto dopo la morte. Vuoti che non si riempiono: sfoghi, lotte, lunghi silenzi e cicatrici profonde.
Una nuova impostazione di scenario molto più vasta si presenta dopo il tristissimo e lacerante finale de "I fiumi della guerra". Jon è nel giusto quando afferma spera che qualcuno da qualche parte debba provare un pò di gioia perchè i tempi sono bui e l'inverno sta arrivando. I nemici si celano dietro un sorriso, una stretta di mano e una promessa. Non esiste un equilibrio tra be
...more
Nymeria
This review has been hidden because it contains spoilers. To view it, click here.
Giovanna
4.5



No, davvero. Cooooosa?!?!?
Questa non è una recensione, sono pensieri sparsi sui vari personaggi. Non garantisco coerenza. (E quando mai?)

Onestamente i personaggi di cui parlare sono sempre meno grazie all'indole sadica, crudele e insensibile di George.



Ho quasi paura a dire chi sono i miei preferiti.

Jon Snow: fortunatamente dopo aver quasi perso una gamba, aver visto morire (view spoiler) non gli è successo altro. Sarcasmo portami via. Quando succede qualcosa di brutt
...more
tyene
This review has been hidden because it contains spoilers. To view it, click here.
La Stamberga dei Lettori
Con A Storm of Swords (che la Mondadori, data la sua lunghezza, ha smembrato addirittura in tre parti) Martin tocca veramente il culmine: i singulti d'orrore e di incredulità si sprecano, mostrando sempre più come per i suoi romanzi -a differenza di quasi tutti gli altri del genere- la fatidica formula "Tanto se la cava, è il protagonista" non valga assolutamente. Morte e mutilazioni attenderanno invariabilmente amici e nemici, protagonisti e comprimari, proprio come avviene nella realtà: la sor ...more
Raro de Concurso
Nada más que añadir que no haya dicho ya en los volúmenes anteriores. Éste libro, dividido en dos tomos, sigue sin perder fuerza a pesar de su notable extensión.

Me voy a por el siguiente, que ya no puedo parar.
Carmen8094
This review has been hidden because it contains spoilers. To view it, click here.
Tanabrus
This review has been hidden because it contains spoilers. To view it, click here.
Andrea Santucci
"When you play the game of thrones, you win or George R.R. Martin will kill you somewhere in the middle of one of the books. There is no middle ground."

Anche questo terzo volume delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco (che grazie a Mondadori è il quinto, sesto e settimo) è andato. Tirando le somme, mi è piaciuto un po' meno del precedente, fino ad ora il migliore della serie.

Non voglio stare a discutere dell'ambientazione o dell'ignegnosità della trama, se questi due aspetti non fossero stati pr
...more
Sakura87
Con A Storm of Swords (che la Mondadori, data la sua lunghezza, ha smembrato addirittura in tre parti) Martin tocca veramente il culmine: i singulti d'orrore e di incredulità si sprecano, mostrando sempre più come per i suoi romanzi -a differenza di quasi tutti gli altri del genere- la fatidica formula "Tanto se la cava, è il protagonista" non valga assolutamente. Morte e mutilazioni attenderanno invariabilmente amici e nemici, protagonisti e comprimari, proprio come avviene nella realtà: la sor ...more
Francesca
Se potessi gli darei 6 stelline. Lo reputo il libro più bello. È anche vero che questo ciclo è pieno di colpi di scena e un attacco cardiaco non te lo toglie nessuno ma questo...
In questo libro ti rendi conto fino a che punto può arrivare un personaggio che sia per rabbia che sia per vecchie ferite. Anche la storia ante-Usurpatore diventa sempre più presente, nel libro sono disseminate tante chicche che vengono rispolverate, persino questioni in sospeso che risalgono al primo libro e sono quest
...more
Olethros
-Desarrollos importantes en la serie.-

Género. Narrativa fantástica.

Lo que nos cuenta. Jaime Lannister es “escoltado” por Brienne de Tarth hacia Desembarco del Rey para intercambiarlo por Sansa y Arya pero acaban en territorio Bolton. Robb Stark busca el apoyo de nobles aunque ha insultado el honor de alguno de ellos. Arya se une a un grupo contrario a los Lannister que se encontrará con Sandor Clegane. Davos Seaworth vuelve a Rocadragón deseando terminar con la vida de aquella que cree que está
...more
Melitta
ATTENZIONE: leggere la saga di G.R.R. Martini crea una forte dipendenza, ansia e molta, molta curiosità, ma soprattutto l'incapacità di fermarsi dopo aver letto un libro, cercando subito quello sucessivo. Iniziare a leggerla solo se si è molto pazienti e dotati di molto autocontrollo, visto che la storia non è ancora conclusa; altrimenti è la fine per voi (così come lo sta diventando per me)!!!

Settimo libro dell’edizione Mondadori che chiude in realtà la trilogia iniziale di Martin.
Finalmente
...more
Beps
Leggendario. Martin è un Genio
Partiamo da un presupposto, il terzo libro, e per terzo libro intendo A STORM OF SWORDS (quindi tutti e tre il libri pubblicati dalla Mondadori – Tempesta di spade, I Fiumi della Guerra e Il Portale delle Tenebre) è un autentico CAPOLAVORO. Con questo Terzo Volume delle Cronache Martin tocca il suo apice più grande, scrivendo il libro leggendario, che difficilmente verrà eguagliato anche dai successivi (anche se non li ho letti) e penso che mai leggero qualcosa anch
...more
Alessio
Finalmente Martin ha scritto qualcosa di decente, alla fine di A Storm of Sword, finalmente si è deciso di scrivere qualcosa di decente, qualcosa che può entrare nella normalità della scrittura fantasy, e poi ha finalmente capito come vanno scritti i cliffhanger. O forse ha avuto solamente una botta di culo...
Alla fine dei conti questo è stato veramente carino, non dico che mi ha fatto passare tutta la bile dei primi due (originali) e della prima parte di questo, però non posso tacere sul fatto
...more
Manuel G.
This review has been hidden because it contains spoilers. To view it, click here.
ringoallavaniglia
Martin sta cominciando a farmi lo stesso effetto di Lost: come lì alla fine di ogni puntata ho bisogno di strabuzzare gli occhi e urlare "Oh mio diooooo", anche alla fine di ogni volume(e a volte di ogni capitolo) delle Cronache stessa cosa.
Ogni volta che penso che non potrà sorprendermi e piacermi di più, puntualmente rimango spiazzata.E direi che è abbastanza per andare in adorazione!
Nel 5,6,7 (che è palesissimo che vanno letti tutti insieme,inutile divisione..) oltre alla decisiva scossa degl
...more
Gio
Tralasciando la suddivisione della saga scelta dalla Mondadoi, ho trovato ottimo questo libro.
Rispetto ai libri precedenti, Martin qua tocca il culmine (devo ancora leggere i volumi successivi): trama ben sviluppata con tanti colpi scena e approfondimenti notevoli dei personaggi. L'ultimo capitolo ambientato a Nido d'Acquila svela tante cose inaspettate (almeno per me).

Credo che "Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco" rappresenti per me una lettura definitiva, qui si è alle prese con un grande a
...more
Diletta
Finalmente! Era l'ora che succedesse qualcosa, qualcosa che davvero ti facesse pensare "Oh, che bel casino". Questo è quello che mi aspetto da questi romanzi, ma stavolta è l'unica volta (per ora) in cui sono stata soddisfatta. Fortunatamente, anche perché dopo il precedente se non fosse successo niente credo che sarei stata tentata di abbandonare la lettura del ciclo. E non c'è la scusante che "Beh, sarebbero tre libri in uno unico". No. Perché anche in quel caso mi sarei ritrovata l'azione tut ...more
Laura C.
Credo di essere l'unica voce fuori dal coro, ma trovo che la storia cominci a mostrare la corda... oltre al fatto che 4.000 pagine per raccontarla siano davvero troppe.
Michele
Saga fantasy imperdibile per gli amanti del genere...
"Quando esce il prossimo?"... :D
Laura
George è sempre all'altezza della situazione.
I colpi di scena non mancano mai e in quest'ultimo libro fanno da padroni. In 400 pagine succede di tutto, attirando sempre più l'attenzione del lettore. Peccato solo per la scelta italiana di dividere i libri in più parti...
Con George R.R. Martin ho un rapporto di amore/odio. Quando sembra che stia andando tutto bene ti pugnala alle spalle ma non si può non apprezzare la sua bravura nell'intrecciare le varie vicende, senza contare il non fare sconti
...more
Glauco
This review has been hidden because it contains spoilers. To view it, click here.
Roberto Rho
Impressionante l'epilogo di " A clash of kings" , e' ancora tutto da giocare.
Sara
Tempesta di Spade, in Italia smembrata addirittura in tre volumi, è stato un crescendo di sorprese. E quest'ultima parte decisamente la migliore. Le avrei dato quattro stelline e mezzo, se si potesse, mantenendo un'unica riserva a causa dello stile prolisso e delle eccessive descrizioni. Ma la storia mi ha soddisfatta in ogni sua parte. Le giuste morti, i giusti riscatti, liberazioni importanti e tanti colpi di scena. L'ho divorato tutto d'un fiato. Peccato solo per quella lievissima stonatura f ...more
Fenny
Niente da dire. Ormai credo di essere di parte; adoro ogni libro di questa saga.
Questo anche in maniera particolare. Ci sono morti MOLTO interessanti (che cosa macabra da dire...).
Valeria Lipoma
Nuoooooooooo. Non posso dire niente perchè tutto è spoiler!
Diego Petrucci
Vuoti. Questo libro lascia dei vuoti enormi. Moltissimi personaggi se ne vanno per sempre, chi a causa della guerra, chi per colpa di intrighi e tradimenti. I pochi che rimangono sono spaesati e in loro è forte la vendetta.

Vuoti, difficili da colmare, sia per i personaggi che per noi lettori. La guerra non è quella dipinta nei film, la guerra uccide tutti. Metaforicamente e non.
Lidia
muy buena entrega!!!completita..jeje
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 38 39 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
  • La leggenda di Earthsea
  • Il ciclo delle Fondazioni
  • La Horde du Contrevent
  • Pan
  • Hyperversum
  • Il destino di Adhara
  • Nicolas Eymerich, inquisitore
  • The Cauldron of Fear (Lone Wolf, #9)
  • Swords of the Legion (The Videssos Cycle, #4)
  • The Annotated Hobbit: The Hobbit, Or, There and Back Again
  • L'Ordine della spada (Black Friars, #1)
346732
George R. R. Martin was born September 20, 1948, in Bayonne, New Jersey. His father was Raymond Collins Martin, a longshoreman, and his mother was Margaret Brady Martin. He has two sisters, Darleen Martin Lapinski and Janet Martin Patten.

Martin attended Mary Jane Donohoe School and Marist High School. He began writing very young, selling monster stories to other neighborhood children for pennies,
...more
More about George R.R. Martin...
A Game of Thrones (A Song of Ice and Fire, #1) A Clash of Kings (A Song of Ice and Fire, #2) A Storm of Swords (A Song of Ice and Fire, #3) A Feast for Crows (A Song of Ice and Fire, #4) A Dance with Dragons (A Song of Ice and Fire, #5)

Share This Book

“Io ho finito con i baci" - Jon Snow” 3 likes
“Il meta-lupo non aveva risposte. Leccò il viso di Jon con la sua lingua
umida e ruvida come una raspa. Gli occhi di Spettro intercettarono gli ultimi
raggi del sole, scintillando come due enormi stelle colore del sangue.
"Occhi rossi" notò Jon "ma diversi da quelli di Melisandre." Gli occhi di
Spettro erano come quelli degli alberi-diga. "Occhi rossi, bocca rossa, pelliccia
bianca. Sangue e ossa, come un albero-cuore. Spettro, tu appartieni
agli antichi dèi." E di tutti i meta-lupo degli Stark, Spettro era l'unico con il
pelo bianco. Avevano trovato sei cuccioli, lui e Robb, nella neve di fine estate.
Cinque erano grigi, neri e marrone, per i cinque ragazzi Stark. L'ultimo
era bianco. Come snow, neve.
A quel punto, Jon Snow ebbe la sua risposta.”
3 likes
More quotes…