Des chrétiens et des maures (Malaussène, #5)
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating

Des chrétiens et des maures (Malaussène #5)

3.66 of 5 stars 3.66  ·  rating details  ·  737 ratings  ·  23 reviews
Un matin, le Petit a décrété :
- Je veux mon papa.
Il a repoussé son bol de chocolat et j'ai su, moi, Benjamin Malaussène, frère de famille, que le Petit n'avalerait plus rien tant que je n'aurais pas retrouvé son vrai père. Or ce type était introuvable. Probablement mort, d'ailleurs.
Après deux jours de jeûne le Petit était si transparent qu'on pouvait lire au travers. Mais...more
Mass Market Paperback, 90 pages
Published January 1st 1998 by Folio (first published 1996)
more details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Des chrétiens et des maures, please sign up.

Be the first to ask a question about Des chrétiens et des maures

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30 of 1,249)
filter  |  sort: default (?)  |  rating details
Tancredi
"Il seguito, il seguito...
(...)
Il mio seguito è l'altro piccolo me stesso che si prepara a darmi il cambio nel grembo di Julie
".

Recensione schietta, come quelle che si riserva agli amici: dopo quattro, cinqui libri ormai è un po' così con la tribù Malaussene!

Signor Malaussene a teatro: ovvero, un nelle puntate precedenti un po' stravagante, pezzi presi a caso e stritolati in una forma da monologo teatrale, che a Pennac il teatro piace tanto e l'abbiamo capito ventordici libri fa. Idea graziosa,...more
Andrea Bovino
Cinismo a piccole dosi. Il solito tagliente e ironico Pennac, questa volta non è riuscito a convincermi pienamente. Solitamente con il suo cinismo mi lascia quel sapore di spietatezza con tratti di buon cuore.
Non è il caso, però, di questo "Ultime notizie dalla famiglia" che lascia solo in parte intravedere l'ottima vena ... (continua)

Il solito tagliente e ironico Pennac, questa volta non è riuscito a convincermi pienamente. Solitamente con il suo cinismo mi lascia quel sapore di spietatezza c...more
Eleclyah

La verità è che ho aspettato così tanto a leggere Ultime notizie dalla famiglia per due motivi.
Punto uno, è l'ultimo (sigh!) libro con le avventure della famiglia Malaussène. Punto due, non ne avevo sentito parlare tanto bene.
Niente di più sbagliato! Beh, quanto meno per il punto due. Sul punto uno purtroppo non c'è possibilità di errore.

Ultime notizie dalla famiglia è diviso in due parti.
La prima è un lungo monologo creato a partire da Signor Malaussène, con Benjamin che si rivolge al figlio no...more
Ilmatte
ricevuto in premio anche questo. Ce l'avevo già, l'ho già letto, finirà libero, anche se non ha senso aprirlo senza aver letto tutte le altre puntate della saga della famiglia Malausséne.

...finirà libero?

sicuro?

http://bookcrossing.com/journal/451325

coccinella
A volte mi dico che un essere supremo deve esistere, se ha messo nella testa di Pennac l’idea che non poteva mica fermarsi a un libro soltanto. Comunque. Inutile cominciare con la lista delle recensioni di ogni capitolo, perche’ alla fine l’idea e’ sempre quella.
Splendido.
Una delle due cose piu’ belle che abbia mai letto.
(http://dirimpa.wordpress.com/2011/01/...)
Camille
Le cinquième volume de la Saga Malaussène revêt des allures de conte et pourrait être lu indépendamment des autres tomes. La chute de l'histoire en fait un intermède rafraîchissant avant le dernier volume, Aux Fruits de la Passion.
Mathieu
Moins volumineux que ces illustres ancêtres, ce tome de la famille Malaussène n'est pas mauvais, mais on se demande quand même un peu ce qu'il fait là.

Plus une nouvelle qu'un roman, on y retrouve quand même le talent de raconteur de Pennac. Pas un indispensable de la série toutefois.
Baldurian
Un pillola di Belleville vale comunque più di molti romanzi corposi. Certo, le due vicende di Ultime notizie dalla famiglia non sono trascendentali e, al solito, Pennac non si è sprecato; resta il fatto che passare un'oretta in casa Malaussène fa sempre piacere.
Lisachan
Tbh probabilmente sarebbero quattro stelle, considerato che tutta la prima parte è un mega-riassuntone nelle puntate precedenti sotto forma di monologo teatrale, MA Cristianos y Moros è una roba troppo deliziosa per accontentarsi di un voto così basso, per cui ♥
Diana
Classico stile surreale di Pennac quando si parla della famiglia Malaussene.
Strambo e sconclusionata la prima parte che racconta l'arrivo di Signor Malaussene, divertente e folkloristica la seconda, che fa luce sul babbo di Il Piccolo!
Alain
May 20, 2012 Alain added it
Cet avant-dernier tome des aventures de la famille de Benjamin Malauss?ne est tr?s court. Ce serait m?me plut?t une nouvelle. Cependant l'histoire est franchement originale et la chute l'est encore plus.
Sabina Biasuzzo
E con ciò la famiglia Malaussene saluta e se ne va. Ma quanto ci mancherà il cimitero Pere Lachise, il quartiere di Belleville e tutti i menbri della famiglia, compreso il piccolo con i suoi occhiali rosa...
Ludovic
C'est clairement pas le meilleur de la série (surtout qu'il n'en fait pas vraiment partie) mais ça fait du bien de se replonger dans Belleville avec la tribu en attendant un hypothétique nouvel opus.
Viola
Non mi ha entusiasmato: la prima parte appare come un deja vu, la seconda scade un po' troppo in un'irrealtà a tratti scontata e a tratti banale. Non mi ha coinvolto.
incipit mania
Aug 13, 2013 incipit mania marked it as to-read  ·  review of another edition
Shelves: pennac-d
Incipit

è seduto sulla panchina
legge ...

http://www.incipitmania.com/incipit-p...
VAle
Dei libri del ciclo Malaussene, quello che mi è piaciuto meno. Un capitolo un po' inutile.
L'ho scambiato senza rimpianti.
Werehare
6,5/10

Molto carina la storia breve, "Cristianos y moros"; della prima parte francamente non sentivo la mancanza.
Marti
Non �� straordinario. Nessuna infamia per carita, ma neanche lodi... Non all'altezza dei primi della serie.
Pascale
A stupid book, whether in English or in French, annoys me. (This one’s) in French.
Andrea Aramu
I have read it in Italian in the nineties. Not as good as the other of the series.
Amélie Gourdon
See my review of "La petite marchande de prose"
Morgane
Toujours aussi prenant !
Polli
Polli added it
Sep 13, 2014
Elena
Elena added it
Sep 12, 2014
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 41 42 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
  • Elianto
  • Sans feu ni lieu
  • Il birraio di Preston
  • Chourmo
  • L'Enchanteur
  • Running
  • The Blue Flowers
  • Romanzo criminale
  • Jack Frusciante Has Left the Band: A Love Story- with Rock 'n' Roll
40737
Daniel Pennac (real name Daniel Pennacchioni) is a French writer. He received the Prix Renaudot in 2007 for his essay Chagrin d'école.

After studying in Nice he became a teacher. He began to write for children and then wrote his book series "La Saga Malaussène", that tells the story of Benjamin Malaussène, a scapegoat, and his family in Belleville, Paris.

His writing style can be humorous and imagin...more
More about Daniel Pennac...
Au bonheur des ogres (Malaussène, #1) La fata carabina (Malaussène, #2) La Petite Marchande de prose (Malaussène, #3) Comme un roman Monsieur Malaussene (Malaussène, #4)

Share This Book