Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Ocean Sea” as Want to Read:
Ocean Sea
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating

Ocean Sea

4.16 of 5 stars 4.16  ·  rating details  ·  5,680 ratings  ·  354 reviews
This haunting, suspenseful tale of love and vengeance by the author of the international bestseller Silk surges with the hypnotic power of the ocean sea.

In Ocean Sea, Alessandro Baricco presents a hypnotizing postmodern fable of human malady--psychological, existential, erotic--and the sea as a means of deliverance. At the Almayer Inn, a remote shoreline hotel, an artist
...more
Paperback, 256 pages
Published June 27th 2000 by Vintage (first published 1993)
more details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Ocean Sea, please sign up.

Be the first to ask a question about Ocean Sea

The Name of the Rose by Umberto EcoThe Divine Comedy by Dante AlighieriThe Leopard by Giuseppe Tomasi di LampedusaIf on a Winter's Night a Traveler by Italo CalvinoThe Decameron by Giovanni Boccaccio
Notable Novels by Italian Authors
24th out of 210 books — 141 voters
Adio kauboju by Olja Savičević IvančevićOne Hundred Years of Solitude by Gabriel Garcí­a Márquez2666 by Roberto BolañoTo Kill a Mockingbird by Harper LeeThe Lord of the Rings by J.R.R. Tolkien
sun/waterproof books
6th out of 14 books — 4 voters


More lists with this book...

Community Reviews

(showing 1-30 of 3,000)
filter  |  sort: default (?)  |  rating details
Jana
When I started reading it, I was slightly drunk and my first reaction was, what the f*ck. But now I can add without any exaggeration that Ocean Sea is one of the best books I have ever read.

7 people, Ocean Sea (it deserves capital letters) and Baricco who put literature on higher level. It is possibly the weirdest book I ever had in my hands and it's a book with the best description of life. No, don’t be fooled with popular psychology genre, there is no instant answer and you have to massage yo
...more
Chiara Pagliochini
La mia storia d’amore con questo libro è molto lunga e travagliata. Quand’ero alle medie ne trovai un brano nell’antologia di italiano (Bartleboom che arriva alla locanda Almayer) e ricordo che leggendolo provai grandissimo piacere. Alle superiori, non ricordo più se in secondo e in terzo, io e la mia migliore amica ci rifugiavamo in biblioteca quando uscivamo prima da scuola. E fu così che Oceano Mare mi capitò effettivamente tra le mani: lessi prima e seconda parte, in quell’occasione. Ma, poi ...more
Kelly
There was about a minute when I was a little girl when I wanted to play baseball with the boys, and my dad was trying to teach me some stuff. I was about five when this happened, but I remember one of the first things he said to me was that, “You can’t always swing for the fences.” Which was good advice, because not only did I miss the ball most of the time, but given the size and the velocity at which I swung the bat, more often than not I ended up flat on my butt. But the boys were watching an ...more
eleonora -
Alessandro Baricco è un autore italiano criticato, solitamente con accuse di stile pretenzioso e ridondante.
Baricco non scrive in maniera semplice, il suo linguaggio è accurato ed attento, non si limita a scrivere di getto e si vede che tutto ciò che fa ha subito limature e correzioni. E allora? Si vede benissimo che sa quello che sta facendo, che non ha aperto a caso il dizionario alla ricerca della prima parola utile, si vede che è un uomo pieno di cultura. E c'è bisogno di accusarlo per ques
...more
Anastasia
3.5/5

Sentite, a me i fru fru stilistici di Baricco garbano, ma non basta mica. Voglio dire, io per una volta quando penso ad un libro di Baricco vorrei non vedere solo la nebbia delle belle parole. Vorrei poter parlare di qualcosa di solido. Lo so, lo so, ormai si sa che lui è così. Ma che significa, che devo farglielo passare? Eheh, no!
Già meglio rispetto ai libri precedenti (Novecento rimane il migliore di quelli che ho letto), almeno ha un senso e un filo logico chiaro, però è ancora poco. I
...more
Rubi
Splendido, meraviglioso!
Ho letto un'altro libro di Alessandro Baricco poco tempo fa e non mi è piaciuto; ma ho deciso di dargli un'altra chance. Meno male che l'ho fatto!
Questo libro mi è sembrato molto speciale. È riuscito a farmi amare l'italiano ancora di più. Un tesoro.

E mi ha fatto pensare moltissimo. Molta intensità. L'oceano, cercare, trovare, tentare, pulire, guarire... Potrei dire tante cose...
Leggetelo!!

"Non ha gratitudine, la vita, se capite cosa voglio dire."
"Troppo fragile per vive
...more
Kelanth, numquam risit ubi dracones vivunt
Un libro che come un'onda d'improvviso viene a bagnarti i piedi mentre sei lì a fissare il mare. Ma questo è un mare infinito e tu sei su una spiaggia aspra con un vento che sempre soffia da Nord. Tutti mi dicono che Baricco o lo si odia o lo si ama, forse probabilmente il fatto sta che non tutti possiedono un particolare animo per capirlo, o forse per chi lo critica aspramente, non era quello il momento per leggerlo o forse certe letture non sono per tutti. Perchè questa storia non può non piac ...more
Aries
E' una di quelle volte in cui mi sento veramente in difficoltà a recensire un libro perché io stesso mi sento combattuto nel parlarne.

Vedo in giro che Baricco è spesso amato o odiato e io mi sento in qualche modo sul bagnasciuga, giusto per rimanere in tema col romanzo.

Provo ad andare con ordine e vediamo se ne cavo qualcosa.

Partiamo con lo stile: Baricco, l'ho già scritto altre volte, è in assoluto uno degli scrittore più narcisisti che abbia mai letto; ama le parole, certo, ma ama anche mostra
...more
Tabasco


Possibile che così pochi lettori si rendano conto che questo non è affatto un capolavoro, ma un insipido esercizio di stile? Baricco è tutto fumo e niente arrosto, tutto forma e niente contenuti, tutto marketing e niente sostanza. Sicuro, e' un bravo illusionista, come il sarto dei "vestiti nuovi dell'imperatore". Ma tutto resta puramente in superficie, e il mezzo (la parola) sembra diventare l'unico fine.
MarkoGilmore
Jedna predivnoca od knjige.
Margot
Un matin de fin du monde. Le ciel bas, empesé de nuages, recouvre la ville de son manteau couleur myosotis noyé d'améthyste. C'est une aube rimbaldienne, poétique, dangereuse et saisissante. L'esprit encore ensommeillé se prépare à affronter l'assaut tentaculaire de la vie urbaine: moteurs vrombissants, musique tonitruante s'échappant d'écouteurs dont la forme rappelle parfois la structure de certains coquillages, valse des corps dans les rames du métro qui tourne parfois à la mêlée.
Les paupièr
...more
Jessica
Che libro, Oceano Mare. Leggerlo è stato come precipitarsi in un luogo senza-tempo, un immergersi in un mare di incantevole ironia.
Quello che mi è piaciuto è proprio questo: il suo essere così terribilmente ironico ed inspiegabile, così da lasciare libera immaginazione al lettore senza porre domande ovvie.
Poi il fatto che l’ho assaporato interamente con il mare davanti credo che abbia influito ancora di più sulle piacevoli sensazioni che mi sono rimaste dentro.
Il mare. Finito da infinite fini,
...more
Mia
This is one of those books I always return to - be it I'm feeling a tad melancholic, or happy-beyond-words, or sad-beyond-a-doubt.

Baricco's lyrical style and the ease in which his sentences flow is very similar to the river and the metaphor of the ocean/sea he uses in this work (and others). You feel kind of lulled by the language, taken on a slow, magical journey - and the emotions it invokes are also as diverse and as "soft". I don't know how better to describe it, but this book has so much b
...more
Elena
Imagine the most perfect bite of the most decadent dish melting in your mouth and giving you indescribable pleasure.... Imagine the most harmonic melody caressing your ear... Imagine a picture so perfect that you find yourself in it... This is the kind of prose you have the pleasure devouring!

"Ocean Sea" is a picture painted with words, that has its own melody to it. It's the finest poetry in form of a novel. The main character here is The Sea - doctor, killer, God... Every now and then people d
...more
Sere
One of my fave books ever. Baricco, you either love him or hate him, there's no inbetween.

I don't know how this particular edition (I own the original, in Italian), so I can't really vouch for the translation, but the Italian version caught my breath away. You laugh and you cry, you smile and you hurt, and smile again. The beginning is confusing because of Baricco's peculiar writing style *and* the plot... well, let's face it, the plot *is* weird, but it's a good kind of weird imho. Just give t
...more
Anna [Floanne]
"Poi non è che la vita vada come tu te la immagini.
Fa la sua strada. E tu la tua. E non sono la stessa strada.
Così... Io non è che volevo essere felice, questo no.
Volevo... salvarmi, ecco: salvarmi.
Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare: dalla parte dei desideri.
Uno si aspetta che siano altre cose a salvare la gente:
il dovere, l'onestà, essere buoni, essere giusti. No.
Sono i desideri che salvano. Sono l'unica cosa vera.
Tu stai con loro, e ti salverai. Però troppo tardi l'ho capi
...more
Werehare
1/10

Presuntuoso, e *molto*. Scrittura puramente manieristica: una parola necessaria ogni dieci infilate solo per far ghirigori (terribilmente pacchiani, peraltro), periodi a singhiozzo dovunque e comunque (perché fa molto Scrittore Troppo Avanti, immagino), frasette da biglietto dei cioccolatini che tentano di passare per Grande Poesia, e neanche una sola minuscola idea bella o originale che possa far dire "Perlomeno non ho buttato via due ore della mia vita". Sì, mi sa proprio che le ho buttate
...more
Dominique
- In an indefinite era
- A boarding house at the edge of the world
- Seven bedrooms
- Seven characters, cast away from life, met the sea and remained marked by it
- Strange children like guardian angels haunt the house and it's guests' souls.

All are looking for something balanced on the ocean.
The book tells them
Listening them we ear the sea's voice, we stay hanging on their every word, and on the moves of these beautiful peoples, brave and naive.
They hope to domisticate the world, to rough it's limi
...more
Arwen56
Un rumore di mare mi porta ricordi. Un rumore di mare mi porta nostalgia. Un rumore di mare mi porta ciò che io so immaginare, ma non descrivere a parole. Un rumore di mare.
Io non amo il mare in particolare. Preferisco le geometriche asperità delle montagne. Tuttavia ... tuttavia, se guardate bene, mi vedrete lì, accanto a Bartleboom, perchè anche a me piacerebbe sapere dove finisce il mare.

Chapeau, signor Baricco. Questo romanzo è quasi perfetto.
Daniela Marconi

"...perché un pretesto per tornare bisogna sempre seminarselo dietro, quando si parte.."


Oceano Mare mi è caduto tra le mani mentre raccontavo ad una amica che avrei voluto leggerlo stando in mezzo al mare per respirarlo meglio! Ed è andata così. Sul Mediterraneo ed a bordo di un veliero con lo stesso nome...mentre entravo nella vita di nuove meravigliose persone... sono entrata anche nel suo mondo, trascinata letteralmente anche in altre storie avvolgenti ed oniriche. Delle volte troppo? Forse s
...more
Silvia Gonella
Posso essere d'accordo che in alcuni libri, come City o alcuni passaggi di Castelli di rabbia, lo stile di Baricco possa essere eccessivo, ridondante, pesante. Oceano mare e Novecento sono peró i suoi due capolavori di poesia, le opere in cui la sperimentazione artistica della parola non la svuota affatto, ma la la innalza. Ogni frase è pesata e descrive perfettamente lo stato d'animo e il paesaggio del momento. Meravigliose le idee delle preghiere fantasiose di padre Pluche, del calcolo dei lim ...more
Simona Bartolotta
Perché un pretesto per tornare bisogna sempre seminarselo dietro, quando si parte.

Ebbeh, sì, è il primo di Baricco che leggo. E so benissimo che è uno scrittore amato e acclamato dai più, ma... questo libro mi ha lasciata più confusa che persuasa.
Ci sono molti bei pensieri e riflessioni a dir poco incantevoli, ma lo stile di Baricco è fin troppo confusionario. Ma davvero troppo, in una maniera che, alla lunga, diventa terribilmente irritante. Più che un romanzo sembra un lungo e (fatemelo dire)
...more
Peregrino
Bonito cuento de Baricco, un verdadero mago de las letras. De manera magistral une las peripecias que acontecen en la increíble posada Almayer, regentada por singulares personajes y habitada por excéntricos huéspedes. Cada uno es una historia, muy distinta de las demás, pero que se engarzan para configurar un cuadro abstracto, pero de formas apreciables. Historias fantásticas, historias irreales, situaciones imposibles. Pero Baricco mantiene la intensidad y ritmo en todo momento. Para rizar el r ...more
Kaloyana
Чудех се между 3 и 4 звездички. Книгата много ми хареса, но може би не ме хвана подготвена. Малко в повече ми дойде магическият реализъм изведнъж. На моменти ми беше трудно да следя сюжета. Но стилът е страхотен и историите са безкрайно красиво написани. Много хубави герои и има едно писмо, което те хваща за гърлото. Може би, ако беше малко по-подредена (както харесвам аз), за да не се лутам из текста, щеше да е повече от 5 звездички. Барико е голям майстор и понякога направо се спирам и се чудя ...more
snowplum
There is some brutality in this book, as well as some absurdity that can make you feel a bit hopeless. That said, I can't do anything other than love it and marvel at almost every sentence. I am just grateful to live in a world where someone has combined these words in these ways. I have never admired a writer's mind more than Baricco's. If I had a personal wonderland, he would be its Emcee.
Carmen
Di certo, Baricco è un autore che o lo ami o no: fortunatamente (o sfortunatamente, fate voi) credo proprio di far parte del primo gruppo.
Appena finito il romanzo, mi ritrovo ancora spaesata. Immenso ed indiscusso protagonista è il mare, l'oceano mare, che lega tutti i personaggi della storia. Ma come?
Ognuno di loro è alla ricerca di qualcosa, di sé stessi o delle proprie capacità. E,per arrivare fino in fondo, non c'è altro modo che fronteggiare l'enorme distesa d'acqua.
Un mare, quindi, che v
...more
Bern
The language is stunning. A fragile girl, who can't deal with sharp corners and vivid colors. A priest who writes prayers for the most mundane. A man who writes love letters to someone he has never met. A sailor looking for retribution after a terror at sea. A man who is painting the ocean with evaporating sea water. AMAZING.
Raquel Flockhart
OBRA MAESTRA.

Maravillosa historia, personajes inolvidables y preciosa prosa poética. Solo me queda añadir que esta novela pasa a formar parte de ese reducido grupo especial en el que hasta ahora solo se encontraban Tokio Blues y La insoportable levedad del ser.
Darya Conmigo
Мне приснилось, что мне нужно читать больше Баррико, так что я не могла отказаться. К тому же, он из тех авторов, что всегда читаются легко и приятно. Вот только иногда я не могу решить, что это у него: сентиментальность и собрание труизмов или самое-важное. Понятно только, что любой из его героев - мой далекий друг. Художник, пишущий море морской водой. Пастор, сочиняющий молитвы так, будто это дневник, который на самом деле письмо (так я готова молиться). Адмирал, который спасает беглого сумас ...more
Lucija
predivna predivna knjiga bajkovita tajanstvena strastvena, ritmom rijeci docarava ritam mora, osjecam se kao da sam jedrila a ne citala :-) desetka!
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 99 100 next »
topics  posts  views  last activity   
play it again 3 12 Nov 08, 2014 04:10AM  
  • The Blue Flowers
  • La Compagnia dei Celestini
  • La donna della domenica
  • Non ora, non qui
  • Jack Frusciante Has Left the Band: A Love Story- with Rock 'n' Roll
  • Monsieur Malaussene (Malaussène, #4)
  • La variante di Lüneburg
  • I'll Steal You Away
  • Reeds in the Wind
  • Uomini e no
  • Sostiene Pereira
  • La concessione del telefono
  • Don Giovanni in Sicilia
  • Se questo è un uomo - versione drammatica
  • The Child Of Pleasure
  • Die gerettete Zunge: Geschichte einer Jugend
  • The Silent Duchess
908
Alessandro Baricco is a popular Italian writer, director and performer. His novels have been translated into a wide number of languages, and include Lands of Glass, Silk, Ocean Sea, City, and Without Blood. His theatrical monologue, Novecento, was adapted into film, titled The Legend of 1900.

He currently lives in Rome with his wife and two sons.
More about Alessandro Baricco...
Silk Novecento. Un monologo Castelli di rabbia Mr Gwyn City

Share This Book

“This is the seashore. Neither land nor sea. It’s a place that does not exist.” 78 likes
“I did not love you out or boredom or loneliness or caprice. I loved you because the desire for you was stronger than any happiness.” 54 likes
More quotes…