Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Le Bourgmestre De Furnes” as Want to Read:
Le Bourgmestre De Furnes
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating

Le Bourgmestre De Furnes

3.76 of 5 stars 3.76  ·  rating details  ·  67 ratings  ·  8 reviews
O alcaide de Furnes, Joris Terlinck, é uma figura forte e autoritária. Um jovem, a quem ele se recusou a dar dinheiro, comete o suicídio. As muitas provas pelas quais Terlinck passa não o humanizam - sua mulher fica muito doente e morre, sua filha sofre de uma doença mental e é finalmente colocada em um hospital psiquiátrico e o conselho local faz firme oposição a ele. Por ...more
Paperback, 273 pages
Published February 1st 2000 by Gallimard Education (first published 1939)
more details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Le Bourgmestre De Furnes, please sign up.

Be the first to ask a question about Le Bourgmestre De Furnes

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30 of 142)
filter  |  sort: default (?)  |  rating details
Andrea
Il personaggio mi ricorda il Mastro don Gesualdo. Altri hanno parlato di questo romanzo di Simenon come di un romanzo pericoloso e tossico, perché parla di un personaggio il cui freddo cinismo potrebbero non essere del tutto estraneo al lettore. È vero.

Leggendo mi è venuto in mente un fatto di cronaca passato alla storia come la Crisi del teatro Dubrovka (http://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_de...).

Alcuni combattenti ceceni avevano occupato un teatro e tenevano in ostaggio 850 civili. Dopo due gio
...more
pierlapo  quimby
Molte volte, dopo aver letto un Maigret, mi sono chiesto se quella perfetta efficacia narrativa possa essere mantenuta con un numero di pagine superiore alle canoniche 130.
In questo romanzo, che di pagine ne conta circa un centinaio in più, ho un po' rimpianto la spietata sintesi dei Maigret.
Perché non vedo alcuna articolata struttura tale da giustificare quello sforzo ulteriore, né d'altro canto si può dire che Simenon scriva per il puro piacere di scrivere, anzi mi vengono in mente pochi scrit
...more
Procyon Lotor
Ci sono libri pericolosi, questo ne un esempio (cit.) La morale dovrebbe stare fuori dal giudizio estetico. Qui faccio una gran fatica. La costruzione del perfetto verminaio, del tritacarne, dello squallore glassato qui tocca vertici scandalosi. Un recesso insettigeno come questo chiama a gran voce l'intervento non dell'afflato riformatore non della piet umana ma del tenente Ellen Ripley (Ms. Sigourney Weaver) come appare in Aliens col lanciafiamme. Siate increduli se volete, anni fa dovetti br ...more
Giorgiaelisa
Una struttura semplicemente perfetta. Il tarlo c'è, ma non lo vedi ad occhio nudo, puoi solo vedere la devestazione che compie. Osservare con occhio attento come la logica possa essere sentita ma non ascoltata, per seguire la via del disfacimento.
Lodovico
Questo è il primo Simenon che leggo e per giunta non rientra fra i romanzi di Maigret. Che dire mi è piaciuta l'idea di fondo del libro, questo tentativo di un famoso e temuto borgomastro di una cittadina belga di poter cambiare vita, di piantare una moglie pia e pettegola, di piantare una città che lo soffoca, ma l'incapacità di questo di andare fino in fondo. Quello che mi ha lasciato un po' perplesso è la struttura del romanzo, un po' piatta e priva di suspance. Simenon comunque dimostra con ...more
Miti
Descrizione magistrale della miseria umana.
SCARABOOKS
Sí, lo dicono in tanti ed è vero: una delle cose migliori di Simenon. Nella sua sterminata e straordinaria produzione, sicuramente un titolo da leggere.
Ma non è solo questo, che mi spinge a scriverne.
Lo schema, di per sè, è abbastanza consueto per chi frequenta Simenon. C'è un uomo apparentemente solidissimo e solidamente piantato al centro del suo mondo. Di inconsueto fino a rischiare di apparire surreale c’è il mostruoso potere di controllo che su quel mondo e sulle sue emozioni esercita. Poi
...more
Hilary Hicklin
This was a dark and disturbing read about a small town mayor with absolute authority over the town council and his household. His insistent belief in the need for everyone to be responsible and answerable for their own actions has disastrous consequences which cause him to start behaving oddly and ultimately bring about his downfall. Not an enjoyable book as the mayor of the title is an anti-hero with few redeeming qualities, but a strangely hypnotic read.
Maria
Maria marked it as to-read
Jan 17, 2015
Brainx
Brainx marked it as to-read
Dec 21, 2014
Bisley
Bisley marked it as to-read
Dec 15, 2014
Linda
Linda added it
Nov 16, 2014
Karina Vargas
Karina Vargas marked it as to-read
Oct 11, 2014
Angelo
Angelo added it
Aug 05, 2014
Ilaria Sandri
Ilaria Sandri is currently reading it
Jun 10, 2014
« previous 1 3 4 5 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
9693
Simenon was one of the most prolific writers of the twentieth century, capable of writing 60 to 80 pages per day. His oeuvre includes nearly 200 novels, over 150 novellas, several autobiographical works, numerous articles, and scores of pulp novels written under more than two dozen pseudonyms. Altogether, about 550 million copies of his works have been printed.

He is best known, however, for his 75
...more
More about Georges Simenon...
The Man Who Watched Trains Go By Dirty Snow The Yellow Dog Pietr the Latvian (Maigret, #1) The Strangers in the House

Share This Book